Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 12:14

Maldimè, Rachele Andrioli e Rocco Nigro a Nardò

Maldimè, Rachele Andrioli e Rocco Nigro a Nardò

Nardò - Prosegue in Italia e all'estero il tour di presentazione di Maldimè, secondo progetto discografico del duo composto dalla cantante Rachele Andrioli e del fisarmonicista Rocco Nigro, prodotto artisticamente da Gabriele Rampino ed Eraldo Martucci per Fonosfere, collana editoriale dell'etichetta salentina Dodicilune, distribuito da Ird e promosso con il sostegno di Puglia Sounds Record 2015. 

Martedì 1 settembre (ore 20 - ingresso gratuito) il duo, accompagnato dal violoncello di Redi Hasa, sarà davanti alla chiesa di San Giuseppe a Nardò, in provincia di Lecce. Dall’11 al 13 settembre, Nigro e Andrioli saranno invece in Francia per tre concerti a Labeaume, Laviolle e Loubaresse. È disponibile su youtube il videoclip di “Canzone arrabbiata”, primo singolo estratto da Maldimè, scritto e diretto da Gianni De Blasi, che “mette in scena” una processione per le vie di Salve, piccola comunità del Sud Salento, sulla musica e le parole della canzone scritta da Nino Rota e Lina Wertmuller e utilizzata nella colonna sonora di “Film d'amore e d'anarchia ovvero: stamattina alle 10, in via dei Fiori, nella nota ‎casa di tolleranza…”, diretto nel 1973 dalla celebre regista romana.

Un legame sottile e profondo tra la vita e il canto persiste nella cifra artistica di Rachele Andrioli e di Rocco Nigro, che ci riportano, attraverso un’espressività mai ostentata a un mondo che ormai non c’è più, o forse sì. Come un neonato oggi, tra le braccia di una madre arcaica. Rachele Andrioli e Rocco Nigro, percorrono i luoghi rurali della loro terra richiamando il senso della musica come espressione di socialità. Nei tredici brani di Maldimè (che arriva un anno dopo l’esordio Malìe), propongono una chiave differente per attualizzare in modo rispettoso la voce del popolo riscritta dai poeti del canto italiano e pugliese in particolare. Dal tenue e straziante Matteo Salvatore al primo e autentico Domenico Modugno; dagli stornelli toscani di Caterina Bueno, che richiamano i primi anni del secolo scorso, alle ballate di una Sicilia “urlata” da Rosa Balistreri; passando agli omaggi a Gabriella Ferri e alla “tradizione” di Nino Rota ed Ennio Morricone.

«I due musicisti sentono fortemente l’esigenza di attingere al passato per esorcizzare un sentimento odierno, pur portandolo a una nuova identità espressiva, cercando di sfruttare al meglio il concetto di presenza, da cui prende il nome maldimè», sottolinea Eraldo Martucci. La presenza in senso antropologico, nella definizione di Ernesto de Martino, è intesa come «la capacità di conservare nella coscienza le memorie e le esperienze necessarie per rispondere in modo adeguato ad una determinata situazione storica (...) Il rito aiuta l’uomo a sopportare una sorta di “crisi della presenza” che esso avverte di fronte alla natura, sentendo minacciata la propria stessa vita. I comportamenti stereotipati dei riti offrono rassicuranti modelli da seguire, costruendo quella che verrà in seguito definita come “tradizione”. La crisi della presenza caratterizza allora quelle condizioni diverse nelle quali l’individuo, al cospetto di particolari eventi o situazioni (malattia, morte, conflitti morali, migrazione), sperimenta un’incertezza, una crisi radicale del suo essere storico», scrive de Martino. 

L’etichetta salentina Dodicilune è attiva dal 1996 e riconosciuta dal Jazzit Award tra le prime etichette discografiche italiane (dati 2010/2014). Dispone di un catalogo di oltre 180 produzioni di artisti italiani e stranieri, ed è distribuita in Italia e all'estero da IRD presso 400 punti vendita tra negozi di dischi, Feltrinelli, Fnac, Ricordi, Messaggerie, Melbookstore. I dischi Dodicilune possono essere acquistati anche online (Amazon, Ibs, LaFeltrinelli, Jazzos) o scaricati in formato liquido su 56 tra le maggiori piattaforme del mondo (iTunes, Napster, Fnacmusic, Virginmega, Deezer, eMusic, RossoAlice, LastFm, Amazon, etc).

Maldimè è promosso con il sostegno di Puglia Sounds Record 2015 - Regione Puglia – FSC 2007/2013 – Investiamo nel vostro futuro.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner