Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 20 novembre 2017 - Ore 18:10

Pizzica in festa con Antonio Castrignanò e Compagnia Aria Corte

Pizzica in festa con Antonio Castrignanò e Compagnia Aria Corte

Sternatia - Dopo le prime due serate con Tammuria, Kamafei, Asteria e Fabbrica Folk, domenica 19 luglio (ore 21.30 - ingresso gratuito) nella villa comunale di Sternatia, in provincia di Lecce, si conclude con il concerto di Antonio Castrignanò e Compagnia Aria Corte, la sedicesima edizione di “Pizzica in festa. Sagra dei sapori salentini”. Organizzata dalla locale Pro Loco, con il Patrocinio del Comune di Sternatia, la manifestazione intende promuovere e valorizzare le tipicità artistiche, culturali e gastronomiche della Grecìa Salentina e del Salento. Tra le prelibatezze salentine sarà possibile gustare la bruschetta "pizzicata", il piatto contadino, il tipico piatto "aspri-ce-mavri", i plammi, le pittule, e tanto altro. Alla gioia del palato si aggiungerà il coinvolgente suono della musica tradizionale salentina. "Pizzica in festa" apre la programmazione della Rete dei Festival Puglia Sounds "Musiche del Salento" che proseguirà sino a settembre con Sud Est Indipendente, Etnica Diso Folk Festival e Li Ucci.

Antonio Castrignanò musicista salentino, è voce e tamburo de La notte della taranta che ha suonato e collaborato con artisti come Stewart Copeland, Mauro Pagani, Giuliano Sangiorgi, Negramaro, The Chieftains, Goran Bregovic, Ballakè Sissoko, Ludovico Einaudi, Marcan Dede. Esibendosi su palchi e festival di grande prestigio internazionale è divenuto negli anni uno dei personaggi simbolo della riscoperta tradizione musicale del Salento. Compositore della colonna sonora del film Nuovomondo di Emanuele Crialese, Leone d'argento alla Mostra del Cinema di Venezia 2006, vincitore di numerosi riconoscimenti e candidato ai nastri d'argento e ciak d'oro 2007. Le sue musiche sono presenti anche nel film Bellas mariposas di Salvatore Mereu, vincitore del premio schermi di qualità e premio Fedic alla mostra del cinema di venezia 2012. Per ragioni anagrafiche e geografiche, Antonio Castrignanò è entrato a far parte del fenomeno della riscoperta della musica popolare salentina quando era ancora adolescente. Ma il suo percorso artistico, anziché confondersi con quel fenomeno che gli cresceva affianco, ha finito per tratteggiarne gli sviluppi e segnare una svolta nell’inflazionata febbre della pizzica che ormai contagia il Salento e si dirige ben oltre i confini del sud della Puglia. Con l’orecchio attento agli stilemi del passato e la curiosità di chi vuole vivere la contemporaneità accettandone le sfide, Castrignanò sfrutta la tensione espressiva che si muove tra queste due direttive per costruire un repertorio del tutto personale, spesso connotato da composizioni autografe. Fomenta, il suo nuovo progetto discografico, è un’ulteriore svolta nella sua già eclettica proposta artistica che lo vede coinvolto nelle incursioni elettroniche maturate insieme al produttore e dj turco mercan dede: un corto circuito in cui il musicista salentino trova la chiave di volta tra la sua espressione personale fortemente legata alla tradizione e quella, rigenerata, che s’ispira ai suoni della contemporaneità tracciando un percorso moderno, tutto da ascoltare, della musica tradizionale salentina: della pizzica tarantata.

Pizzica in festa si concluderà con la Compagnia Aria Corte, uno tra i gruppi più importanti del panorama etno/popolare pugliese, che dalla metà degli anni '90 ad oggi, continua ad essere punto di riferimento del movimento di riproposta della più antica e travolgente forma di ballo e ritmo popolare quale è la "pizzica-pizzica", non solo ma anche della tradizione grika, canti d'amore, ballate contadine e tarantelle, riuscendo a portare, nei 19 anni di attività, la musica della propria terra su prestigiosi palchi,teatri e in numerose piazze d’Italia, Europa e del Mondo (Francia, Inghilterra, Austria, Svizzera, Grecia e Brasile). Il concerto, un concentrato ipnotico e incalzante viaggio nel mitico mondo della taranta, ripercorso attraverso le musiche più suggestive ed i ritmi più ossessivi della tradizione popolare contadina del basso Salento e brani di propria composizione. La "Compagnia Aria Corte" è composta da alcuni tra i musicisti più rappresentativi del panorama popolare salentina: Carlo "Canaglia" De Pascali (tamburello, tammorre), Chicco Costantini (mandola, violino, chitarra, voce), Giovanni Arbace (chitarra acustica, armonica a bocca, voce), Lucia Passaseo (tamburello,voce), Emanuela Gabrieli (tamburello, voce), Salvatore Corvaglia (organetto diatonico), Moana Casciaro (ballo).

Info prolocosternatia@hotmail.com - 328 6759704 – 392 4753405.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner