Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 24 ottobre 2017 - Ore 05:48

Venerdì 17 l'opening party del Parco Gondar

Venerdì 17 l'opening party del Parco Gondar

Gallipoli - PARCO GONDAR, in collaborazione con POsTE ITALIANE e VIsA, è pronta a lanciare un nuovo progetto per l'estate 2015: "POSTEPAY PARCO GONDAR"! 

“POSTEPAY PARCO GONDAR” è la nuova rassegna eventi dell’estate gallipolina che unirà i più grandi nomi della musica alla storica location ormai diventata punto di riferimento per la scena musicale internazionale: una grande area verde, vicino al mare, che ha già ospitato centinaia di migliaia di visitatori, nonché i più grandi nomi della musica mondiale, diventando in pochi anni il più importante parco musicale d’Italia.

“POSTEPAY PARCO GONDAR” darà il via a un nuovo modo di intendere l’intrattenimento e i grandi eventi. Tra musica, sport, colori, arte e cultura, numerosi ospiti si alterneranno sui vari palchi e nelle aree del "POSTEPAY PARCO GONDAR", con promozioni e iniziative particolari pensate in esclusiva per i possessori di Carta Postepay Visa®.

"Siamo onorati che aziende di tale caratura quali Poste Italiane e Visa e un marchio così importante come Postepay abbiano voluto fortemente Parco Gondar per rappresentarli nel sud Italia" - specificano i titolari del Parco Gondar - È una prova di fiducia nei nostri confronti, nonché un attestato di stima, aver ipotizzato sempre come unica scelta per il sud Italia la nostra realtà".

Poste Italiane nel corso degli ultimi anni ha già sostenuto eventi musicali di primo piano come le rassegne musicali Postepay Rock in Roma e Postepay Milano Summer Festival.

Questa collaborazione è un grande risultato non solo per Parco Gondar, ma anche per la città di Gallipoli, che dopo Roma capitale politica e Milano capitale economica, viene riconosciuta come capitale turistica d’Italia fornendo un ulteriore stimolo alla crescita e alla promozione del nostro territorio in tutto il mondo.

"Una collaborazione che rappresenta un ulteriore stimolo di crescita. – continuano i titolari di Parco Gondar - In questi anni tutto quello che abbiamo creato è stato fatto solo con le nostre forze (fisiche ed economiche), e l’avere ora partner di tale calibro ci proietta verso una nuova dimensione, capace nei prossimi anni di dare un contributo ancor più significativo alla crescita e la promozione del nostro territorio". 

Tra i grandi nomi di questa prima edizione, oltre ai già comunicati Fedez e Caparezza, spiccano Major Lazer, Hardwell, Paul Kalkbrenner, i Verdena, Giorgio Moroder, Lo Stato Sociale e i nostrani Boom Da Bash e Sud Sound System, a sottolineare la proposta variegata e sempre attenta ai gusti dei visitatori che ogni anno a migliaia popolano le piste del Postepay Parco Gondar.

POSTEPAY PARCO GONDAR ha una programmazione a 360°, attenta alle aspettative del più vasto pubblico e trasversale per ogni genere di musica. Con i suoi 30mila mq, spazia dall’elettronica al reggae, dal rock alla musica italiana d’autore fino ad arrivare, quest'anno, all'opera lirica. 

Tra gli headliner principali per l’estate 2015, si parte con il super dj Hardwell, re indiscusso dell'EDM mondiale, riconosciuto in tutte le classifiche come il numero uno al mondo, acclamato a gran voce e finalmente a Gallipoli il 15 agosto. Si passa poi all'accoppiata Paul Kalkbrenner e Joseph Capriati, che il 9 agosto ritorneranno a infiammare l’Arena. Si susseguiranno poi, per le serate "Il Grido", il gigante dell'elettronica Giorgio Moroder, pluripremiato premio Oscar e indiscusso mentore dei Daft Punk, e, lo stesso giorno, Locodice (14 agosto), Adam Bayer e Mano Le Tough (3 agosto), per finire con Chris Liebing (17 agosto).  

Elettronica anche per le serate Crime Fest che, dopo il successo dello scorso anno, parte con l'opening affidato a James Ruskin e Developer (25 luglio), avrà la data clou del festival con headliner Marcel Dettman e Ben Klock (6 agosto) e il closing party con Shifted Live (23 agosto).

Ritorna anche quest'anno il Fuck Normality Festival, alla quarta edizione di una rassegna che fonde sapientemente musica elettronica di qualità ad arti visuali e cultura, con Phon.O come headliner.

Non da meno la scena reggae, con i Major Lazer protagonisti del Day Off Music Festival e dell'estate con il loro singolo Lean On, quasi 150 milioni di visualizzazioni su You tube e uno show carico di energia che si prospettano come il più spettacolare dell'estate 2015. Nello stesso giorno anche gli immancabili Sud Sound System,  (16 agosto). Assolutamente imperdibile il Welcome Back To Jamaica (11 agosto) la grande festa reggae che vedrà Capleton "sfidare" Anthony B, con Mama Marjas e Villa Ada ad aprire e chiudere in bellezza un evento che vuole celebrare la cultura. Ritorna poi il “Made in Salento festival” che riunisce in una sola serata alcune delle più rappresentative realtà salentine capitanate quest'anno dai Boom Da Bash e Congorock (1 agosto).

Reggae e dance si fondono invece nei Kawabonga Party, riconosciuti come uno dei più divertenti del Sud Italia, con protagonista il duo olandese dei Partysquad, General Levy e Brusco (5 agosto) e Stylo G, Ward 21 e Ackeejiuce Rockers per il 18 agosto. 

Attesissimi poi gli show dei grandi artisti nazionali con Caparezza e il suo “Museica Tour II - The Exibithion” (7 agosto) che si prepara a rituffarsi nel grande entusiasmo del pubblico dell'Arena, fresco protagonista del videoclip di "Mica Van Ghog", uscito lo scorso febbraio e contenente le riprese proprio del fantastico live del 16 agosto 2014, Fedez (8 agosto), il nuovo inarrestabile re del rap nostrano, Verdena (20 agosto) che continuano con il loro doppio album Endekadenz a registrare sold out nei maggiori club d'Italia.

Spazio poi alla musica indipendente con Lo Stato Sociale (4 agosto) e i Pan Del Diavolo (29 luglio).

Non mancheranno anche quest’anno le feste tematiche tra cui spicca la novità del Salento Holi Color Festival (12 agosto) che, ripercorrendo la tradizione indiana della primavera dei colori, porterà, dopo Tokyo Milano, Roma e numerose altre tappe nel mondo, al Postepay Parco Gondar già dal pomeriggio l'energia dei colori mixata con la musica elettronica. Ritorna poi il Be Boop A Lula Festival (13 agosto), il festival rock’roll che ogni anno trasforma il Postepay Parco Gondar in un piccolo villaggio dell’America anni ‘50 con Luna Park, Drive in, performer a tema, live e attrazioni vintage per un salto nel passato degli entusiasmanti anni ’50.

Per la prima volta, il 2015 segna l'ingresso in cartellone della musica lirica con la Boehme di Puccini (22 agosto).

PARCO GONDAR offre inoltre un palcoscenico importante alle band più promettenti del tacco d’Italia con le serate live del “Welcome to Tijuana”. Il programma completo sul sito www.parcogondar.com. 

POSTE ITALIANE è per il primo anno main partner del Festival nel segno della naturale attenzione che l’azienda da sempre riserva alla cultura e alle espressioni dell’arte. La partnership con l’evento musicale testimonia come un Gruppo moderno, ma con una forte radice nella tradizione, sia sempre pronto a sostenere e promuovere iniziative di carattere culturale a favore dei giovani. 

La partecipazione di Visa Europe al progetto, inoltre, non solo consolida ulteriormente la collaborazione con Poste Italiane in ambito musicale ed entertainment, ma conferisce anche ulteriore prestigio alla manifestazione POSTEPAY PARCO GONDAR grazie alla forte vocazione del network di pagamenti elettronici al sostegno di rilevanti eventi culturali, sportivi e artistici in tutta Europa. 

Tutti i possessori di Postepay VISA possono acquistare i biglietti per i concerti con lo sconto del 15%. Per acquistare i biglietti, fino ad esaurimento posti, basterà collegarsi al sito postepay.it ed accedere alla sezione dedicata postepayfun.it. o sarà possibile acquistarli presso il botteghino all’ingresso.

Grazie al sistema del print@home, Postepay offre, per gli acquisti on line degli ingressi agli eventi, la possibilità, senza ulteriori costi aggiuntivi, di stampare a casa il proprio biglietto o conservare il codice sul proprio smartphone e accedere direttamente al concerto senza fare file al botteghino.

Inoltre, presso il Parco, pagando le consumazioni con la Postepay Visa, si potrà usufruire dello sconto del 15% grazie al programma Sconti Bancoposta, a cui Parco Gondar aderisce, il programma fedeltà di BancoPosta che conta oltre 31.000 esercizi in tutta Italia, con sconti dal 2% al 40% riconosciuti ai possessori delle carte Bancoposta.

Il POSTEPAY PARCO GONDAR di Gallipoli rappresenta una realtà innovativa, pensata come una città della musica, dell’arte e dello sport, che racchiude al suo interno una serie di strutture: arena per grandi concerti e spettacoli teatrali, discoteca, due pub, pizzeria, sala-giochi, aree sportive, aree verdi e per pic-nic, aree espositive. Da sette anni il PARCO GONDAR è l’unico parco tematico nel sud Italia che abbia ospitato grandi artisti nazionali e internazionali del calibro di Manu Chao, Snoop Dogg, Skunk Anansie, Steve Aoki, David Guetta, Paul Kalkbrenner, Chemical Brothers, Shaggy, Battiato, Carmen Consoli, Sick Of It All, Pino Daniele, Subsonica, Francesco De Gregori, J-Ax, Negrita, Fabri Fibra, Nina Zilli, Alessandro Mannarino e molti altri ancora.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
22 Ottobre 2017 - Nardò

Nardò - Nuovi imperdibili appuntamenti con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 27 ottobre il gruppo si...

08 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Di Roberta Apos, nota hair stylist salentina, ne abbiamo sentito parlare a lungo. Nel corso del tempo stile e professionalità l’hanno...

07 Ottobre 2017 - Salento

Salento - Domenica 8 ottobre tornano i live al Gianna Rock Cafè di Veglie (via Fratelli Bandiera), con la band Figli di Rock 'n' Roll. Nel corso della...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner