Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 21 novembre 2017 - Ore 14:32

Officina Zoè presenta il nuovo disco Mamma Sirena

Officina Zoè presenta il nuovo disco Mamma Sirena

Salento - Mamma sirena è l'ottavo disco dell'Officina Zoè, uno tra gli ensemble di musica popolare più amati e storici del Salento. Sirene, pescatori, naviganti, esploratori e sognatori rievocano il Mediterraneo con canti d'atmosfera e pizziche da trance in un concept album sul mare per riscoprire un elemento centrale della cultura e della vita salentina, luogo di incontri, inclusività e scambi tra civiltà differenti. Il lavoro è frutto di una lunga e accurata ricerca sui testi tradizionali e di un raffinato collage di frammenti attinti da fonti diverse dalla voce del gruppo Cinzia Marzo. Lo stile è quello inconfondibile degli Zoè, fedele alla tradizione ma calato nel presente, attento alle sottili influenze che nel corso del tempo hanno arricchito la cultura del Salento senza però mai perdere la rotta e il forte legame con la propria terra. In copertina il pesce a formo di uroboro dal “Missale gelonese” dell'VIII sec, mentre il libretto contiene oltre ai testi dei canti anche alcuni dialoghi di sirene tratte dal romanzo di Maria Corti Il canto delle sirene (Bompiani, 1989) e pregevoli illustrazioni medievali di sirene.

L'Officina Zoè nasce nel '93 ed è subito una delle forze motrici del movimento di rinascita del Salento che ne ha portato alla ribalta internazionale la musica di tradizione. Il primo album Terra, autoprodotto nel 1997 e riedito nel 2005 dall'etichetta Anima Mundi, è diventato un modello seguito da moltissimi gruppi più giovani. Il successo è dovuto anche alla stretta collaborazione con il regista salentino Edoardo Winspeare, nei cui film i musicisti compaiono come attori e autori delle colonne sonore: Pizzicata (1996), Sangue vivo (2000) e Il miracolo (2003). L'ensemble ha pubblicato 8 album e ha partecipato a importanti festival come Womex (Italia), I suoni delle Dolomiti (Italia), Voix des Femmes (Belgio), Stimmen (Germania), Festival dei Popoli (Italia), e tenuto diversi tour in USA, Giappone, Corea del Sud, Turchia, etc.

I musicisti su Mamma sirena:

Lamberto Probo: «Il mare è sempre stata una grande via di comunicazione, e non viaggiavano solo le merci, viaggiava la cultura, le genti si incontravano. Purtroppo però da fonte di “ricchezza” a un certo punto è diventato luogo di paura. Guardo la situazione di oggi, dove ancora il mare è protagonista di tante terribili tragedie. E il Salento è più mare che terra. Oggi più di prima sentiamo l’esigenza di riscoprire questa dimensione. Un omaggio al mare e alle genti che l’hanno vissuto. Ecco perché abbiamo voluto fare questo lavoro». Cinzia Marzo: «Per la parte testuale ho provato a cercare presso alcuni anziani, ma purtroppo non si trova più quasi nulla. Gli anziani di oggi ricordano ormai pochissimo. È stato tutto un lavoro di ricostruzione e di montaggio partendo da frammenti diversi che ho trovato grazie a una ricerca lunga tra le pubblicazioni e qualcosa di tradizione orale. Per la musica, a volte c'era già una melodia tradizionale che abbiamo mantenuto, in altri invece avevamo a disposizione solo i testi, o pochi frammenti, e li abbiamo musicati noi». 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner