Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 17 agosto 2017 - Ore 17:46

Dieci anni con Foto Scuola Lecce al Castello Carlo V

Dieci anni con Foto Scuola Lecce al Castello Carlo V

Lecce - Tre giorni intensi e ricchi di iniziative per celebrare i dieci anni di attività di Foto Scuola Lecce, la scuola di fotografia diretta da Alessandra de Donatis, il 12, 13 e 14 giugno presso la sede storica al Castello Carlo V a Lecce, con moltissime iniziative speciali in calendario, tra workshop, incontri con l’autore, mostre e ospiti. Un momento per festeggiare ma anche occasione per mettere il punto su quanto si è fatto e sui progetti futuri che, in modi differenti, coinvolgono i docenti e gli allievi della scuola. 

Le celebrazioni per i dieci anni sono già state avviate con il concorso fotografico per ragazzi dai 16 ai 21 anni “La tua che Italia è?”, lanciato lo scorso 8 maggio e in corso fino al 2 agosto, che mette alla prova i giovani pugliesi esortandoli a cercare una rappresentazione visiva dello stile di vita italiano; in palio una borsa di studio per iscriversi al corso di formazione professionale biennale e una Lomography Diana F. La premiazione avverrà nell’ambito della mostra fotografica annuale, a settembre.

Lo spirito di aggregazione e condivisione sempre trasmesso da Foto Scuola trova espressione nella mostra collettiva che raccoglie fotografie di alcuni dei docenti e alcuni degli alunni che hanno in questi dieci anni fatto parte della squadra. Espongono, nella sala Maria D’Enghien, tra i docenti: Alberto Balbi, Bruno Barillari, Emanuela Bartolotti, Alice Caracciolo, Pier Paolo Cito, Daniele Coricciati, Lidia Costantini, Giorgio D'Aria, Sergio De Riccardis, Mari Giaccari, Claudio Longo, Flavio Massari, Nancy Motta, Lorenzo Papadia, Emanuela Rizzo, Marco Rizzo, Alessia Rollo, Gabriele Spedicato; tra gli allievi: Anna Agostinello, Ruggero Andrioli, Andrea Bianco, Roberto Carmelo, Silvia Carrino, Valentina Chezzi, Giovanna Chionna, Marta Colaci, Andrea Colella, Laura Costantino, Arianna D'Accico, Claudia De Blasi, Dalila De Tommaso, Adriana De Santis, Vanessa Dimastrogiovanni, Leonardo Doria, Daniela Errico, Claudia Fuggetti, Giovanni Galante, Claudia Giannotta, Laura Greco, Daniele Lacarbonara, Dario Luceri, Paola Maci, Alberto Maranò, Paola Marsano, Ada Mazzei, Salvo Monsellato, Marco Morelli, Giorgio Nuzzo, Marta Petracca, Francesco Piantedosi, Andrea Rollo, Stefano Rollo, Giacomo Rosato, Eugenia Russo, Luisella Sava, Francesco Sciolti.

Vernissage alle 18.00 di venerdì 12 presso la splendida Sala Maria d’Enghien del Castello Carlo V, quartier generale della scuola sin dalla sua nascita, con gli stessi docenti e alunni e le autorità cittadine. La mostra sarà visitabile fino al 14 giugno. Sabato 13 si entra nel vivo delle attività fotografiche celebrative: alle 10.30 Lorenzo Papadia, nella sala UTE al pianoterra, terrà una conversazione libera su “Il Paesaggio Contemporaneo”; l’intervento è volto a ripercorrere la storia della fotografia di paesaggio, analizzando nomi, immagini e concetti legati al genere. Verranno analizzati e proposti paesaggisti che hanno fatto la storia, dai surrealisti della fine ‘800, passando per i new topographers americani, fino a giungere ad importanti esponenti europei e asiatici. 

Nel pomeriggio poi, alle 17.00, nella sala FotoScuola, Lidia Costantini introdurrà il suo workshop “Le forme del ritratto” che si terrà a settembre. Alle 18.00, ancora nella sala UTE, incontro con ShotAlive e CoolClub per parlare di “Live sottopalco e dietro le quinte”, la fotografia prestata al racconto degli eventi: un'intrusione dietro le quinte di un concerto, per spiare dal buco della serratura le varie fasi di confezionamento del pacchetto finale; i contatti con le etichette, l'organizzazione, le schede tecniche, il soundcheck, la location, il palco, l'audio e le luci, le registrazioni, i video e le foto. Interverranno Pierpaolo Lala, giornalista e membro fondatore di Coolclub, che da oltre dieci anni si occupa della promozione della musica nel nostro territorio, e il collettivo fotografico ShotAlive, specializzato nel raccontare la musica per immagini e promotore di Rockalive, storie di fotografia e musica per appassionati e per i ragazzi delle scuole.

Domenica 14 si comincia alle 10.30 con la fotografia fine art, nella sala UTE: saranno Sergio De Riccardis e Alice Caracciolo a parlare di approccio tecnico e finalità artistiche. Nell’era della fotografia digitale il fotografo che si appresta a stampare una sua opera si trova nel dilemma di scegliere il tipo di stampa da eseguire. L’offerta di tecnologie e supporti è quanto mai varia e la forcella di costi molto ampia. La corretta scelta permette all’autore di dare all’opera realizzata la giusta dignità, vita futura, e senso compiuto a tutto il flusso di lavoro. Nel mondo dell’arte stampare fine art è quasi una scelta obbligata: il collezionista, le gallerie e i musei richiedono questo particolare tipo di stampa perché garantito nel tempo. Alle 17, nella sala FotoScuola, introduzione al workshop di Pier Paolo Cito “La percezione della luce” che si terrà il 20 e il 21 giugno. “Camera oscura” è il workshop previsto per settembre, a cura di Bruno Barillari, altro docente stabile di Foto Scuola, che sarà presentato alle 18 nella sala UTE.

Uno dei fiori all’occhiello del programma delle celebrazioni è la lettura portfolio, del tutto gratuita, di Lidia Costantini e Pier Paolo Cito che nei pomeriggi del 13 e del 14 giugni incontreranno gli appassionati e quanti si prenoteranno che discutere insieme di fotografia, immagini, editing e composizione. Chiusura con un finissage d’eccezione: suggestioni musicali e suggestioni in bianco e nero in un live set per musica e immagini con la musicista Simona Armenise e il fotografo Daniele Coricciati, un viaggio tra musica e fotografia, un esperimento e una collaborazione iniziati un anno fa e che ogni volta provano a creare nuovi stimoli. Simona Armenise offrirà un piccolo assaggio del suo album “Oru Kami” in uscita a fine estate. La sua nuova proposta concertistica da solista è tesa a una fusione tra il repertorio tradizionale, con un occhio particolare verso la musica contemporanea, pezzi di propria composizione e l'uso delle nuove tecnologie a disposizione del mondo chitarristico (chitarra elettrica ed uso di effettistica).

Come detto, in programma anche dei workshop che saranno presentati nella tre giorni ma si terranno prossimamente, tra i primi Pier Paolo Cito con “La percezione della luce” il 20 e 21 Giugno, Lidia Costantini con “ Le forme del ritratto fotografico” e Bruno Barillari con “Camera oscura” a settembre, per proseguire ancora con altre proposte a ottobre. Nei mesi di luglio e agosto, inoltre, alcuni ex allievi di Foto Scuola esporranno dei progetti personali a cui lavorano da tempo. Si programma anche un Open Day dedicato alla conoscenza della scuola e di tutti i corsi disponibili. Dal 22 si aprono le iscrizioni annuali, per i mesi di luglio e agosto senza orari di segreteria ma per appuntamento previo contatto telefonico (3348615548), da settembre con orari di segreteria pomeridiani che verranno comunicati.

Dalla mostra collettiva di allievi e docenti è nato un catalogo, pubblicato da Il Raggio Verde Edizioni, che sarà presentato in occasione dei tre giorni di festeggiamenti. Durante il vernissage saranno offerti dei vini di Duca Carlo Guarini. Tutti gli eventi sono gratuiti. La partecipazione ai workshop è su prenotazione e a pagamento.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner