Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 21 novembre 2017 - Ore 03:23

Gli altri utenti stanno guardando:

La Chirurgia Etica presenta il nuovo singolo "Caro Signor K"

La Chirurgia Etica presenta il nuovo singolo "Caro Signor K"

Lecce - Caro Signor K è il nuovo singolo della band salentina La Chirurgia Etica. A distanza di una settimana dall’ uscita ufficiale su Youtube, preceduta da un’originale presentazione itinerante per le strade di Lecce, è diventato singolo della settimana su Esco di Radio, programma di Mondoradio, spazio radiofonico dedicato alla movimentata scena musicale salentina e pugliese.

Un uomo seduto al bar, il solito amaro, l'ennesimo. É il signor K, l'uomo in ogni noi, a cui La Chirurgia Etica parla in versi, in musica e immagini. Dopo il primo singolo "ti sei poi abituato alla fine" il tanto atteso brano "caro signor K", una lettera a quell'uomo vittima dell'indecisione, immobile, passivo, di cui ci parlava Kierkegaard. Note, parole e immagini esplicate in un videoclip realizzato da Luca Melcarne e Antonio Cavallo (regista e direttore della fotografia di "The Heel"). Le immagini video che accompagnano il nuovo singolo, sono state presentate per le strade di Lecce, attraverso un progetto di guerrilla itinerante il 22,23 e 24 maggio, mentre il 25 il videoclip è ufficialmente stato pubblicato sui canali social e youtube.

Grande Successo per la Presentazione ITINERANTE del Videoclip di CARO SIGNOR K:

Televisori vintage piazzati per tre giorni per le strade della Capitale della Cultura del 2015, con il sostegno di Fondo Verri e Mauro Marino, per creare un momento social-culturale sensibilizzando una ricca rete di fruitori riguardo la tematica della SCELTA. Curiosità e affluenza di pubblico, momenti di ilarità e di grande riflessione, occasione di scambio, condivisione di idee, espressione creativa e musicale.

Riassunto video delle tre giornate: https://www.facebook.com/100004710014766/videos/vb.100004710014766/465870356913294/?type=2&theater

STORYBOARD VIDEOCLIP di CARO SIGNOR K: Il videoclip https://www.youtube.com/watch?v=UI9I0RY3oIc (curato da LUCA MELCARNE – regia – e ANTONIO CAVALLO – fotografia) è composito da una storia e da alcune riprese del gruppo.

La storia narra il tormento di Caro signor K che si sente vessato da un malessere interiore senza capire bene cosa sia. Lui è seduto davanti ad un bancone di un bar intento a bere un amaro dall’etichetta bianca che non ha personalmente scelto. Tra le mani si ritrova una bandiera bianca [che si rifà al CANTO III dell’Inferno (Divina Commedia – DANTE) in cui vi erano narrate le vicende degli ignavi costretti ad inseguire una bandiera bianca poiché in vita non avevano mai scelto alcuna cosa] che “guarda con lo sguardo perso e il ghigno da sornione”. La Band è spesso partecipe durante le vicende del protagonista che vien guardato con sguardo di rimprovero, una coscienza esterna.

Ad un tratto giunge un secondo attore (uno sconosciuto) che funge da personaggio rivelatore facendogli notare che il suo sgomento è scaturito dalla passività con cui subisce le vicende della sua vita senza scegliere. Caro Signor K , compreso il suo malessere, capisce che deve reagire e con un ghigno soddisfatto si alza e va via, alla ricerca di tutto quello che ha perso fino a quel momento.

INFO SUL BRANO:

Prende spunto da un cortometraggio di Francesco Lorusso [AL BAR DELLA STAZIONE ];Inoltre il brano prende forma ispirandosi alla filosofia di KIERKEGAARD , filosofo che improntò il suo pensiero sulla SCELTA e sulla disperata ricerca di ricondurre la vita ad UNICA possibilità. Il PUNTO ZERO per il filosofo rappresenta l’indecisione permanente che vessa l’uomo. Tale pensiero è stato poi trasmigrato nella figura di un uomo comune per mettere in risalto quando sia quotidiano questo tormento.

Biografia:

“La Chirurgia Etica” è un progetto musicale indie-rock che nasce con l’obiettivo di vestire di musica le parole ed i pensieri dei 5 musicisti: Petit Papillon (Pianoforte&VOCE), Giorgia D’Alessandro (Chitarra&Percussioni), ChristiAne Effe (Autrice dei TESTI, Synth & Chitarra ritmica), Dario Santantonio (Chitarra) e Lorenzo Caraccio (Basso). Influenzati da artisti come: Tre allegri ragazzi morti, Zen Circus, Io non sono Bogte, Afterhours ed altri, decidono anche di indirizzare la loro passione nella creazioni di pezzi inediti partendo nell'ottobre 2014 col loro SINGOLO UFFICIALE "Ti sei poi abituato alla fine?" che dà poi il nome all'intero tour. L’idea del nome è partorita dall’elaborazione di una frase di Alessandro Bergonzoni

“Io sono per la chirurgia etica: bisogna rifarsi il senno.”, un invito sarcastico di Alessandro Bergonzoni a spronare le proprie coscienze affinché si cominci a dare valore all’essenza della realtà e a non fermarsi alle semplici apparenze, e da qui il nome e l’obiettivo di questo progetto musicale: raggiungere sentimenti e sensazioni attraverso l’essenziale. I pezzi inediti della band abbracciano il pubblico con un sound fresco ed essenziale che si lega perfettamente con i testi che spesso toccano tematiche socio-filosofiche ma non solo. Parte dunque il loro Tour locale nell’Ottobre 2014 con l’esordio del primo singolo ufficiale TI SEI POI ABITUATO ALLA FINE che ha dato poi nome all’intera stagione dei live.

A Maggio 2015 La Chirurgia Etica decide di regalare un’altra parte di sé per definire sempre più la sua identità musicale con il secondo singolo ufficiale CARO SIGNOR K estratto e fortemente legato alla linea di pensiero dell’EP di cui si prevede l’uscita a Settembre del 2015. L’EP porterà il nome di un’opera filosofica di Kiarkeegard : AUT – AUT (O quello, o questo). Nel saggio il filosofo descrive due stadi del cammino della vita: uno edonistico, improntato sulla vita mondana, sul piacere, sull'indifferenza nei confronti dei principî e dei valori morali; l'altro basato sul dovere etico e sulla responsabilità, con la conseguente rinuncia dei beni materiali per intraprendere una via religiosa, nel senso dell'espressione latina religare, cioè riunire i frammenti dell'"esistere". Un “aut - aut” ci impone una scelta, ed è proprio quello che Kierkegaard vuole: costringere il lettore a prendere una decisione tra il vivere la vita nella sterilità della vita estetica o nell’appagante ponderatezza della vita etica. Un passaggio dallo Stadio Estetico a quello Etico dunque, pensiero legato fortemente al nome stesso della band (La Chirurgia Etica).

“Una band che racconta con giovane freschezza, ma altrettanta riflessiva profondità, le indecisioni della vita; racconta le vite, senza mai cadere nel banale, scavando nell' unicità del comune, sperimentando in un genere musicale (l'indie-rock) che permette contaminazioni e personalizzazioni efficaci se azzardate da chi, come in questo caso, non si improvvisa, ma sa fare, vuole crescere e sa cosa vuole. Cinque giovanissimi, due chitarre, un basso, una tastiera, affascinanti percussioni, incantevole voce e carismatici volti. Petit Papillon interpreta alla perfezione con la voce di un diamante graffiato i testi scritti da ChristiAne Effe... la filosofia, l'interrogarsi, il conoscersi, il raccontarsi in una canzone. Ogni musicista ha un'anima speciale, regala esperienza, umiltà, amore per Euterpe, vivacità, introspezione rivelata. Con musicare moderno e raffinato, fresco e impegnato, sincero e ricercato, La Chirurgia Etica denuncia il "bello" fasullo di una società che ci vuole tutti RIfatti a sua immagine e somiglianza, abbracciando invece una Bellezza onesta, una Bellezza Etica.” 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner