Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 24 giugno 2018 - Ore 07:38

Niña Hermosa, reportage fotografico di Silvia Cannone

Niña Hermosa, reportage fotografico di Silvia Cannone

Lecce - Dal 31 maggio al 5 giugno H24 FabriKa propone "NIÑA HERMOSA" reportage fotografico di SILVIA CANNONE - VERNISSAGE DOMENICA 31 MAGGIO ore 20.30. Così scrive il critico e curatore d'arte Rosanna Gesualdo nella sua presentazione:

“Niña Hermosa è il resoconto per immagini del viaggio di Silvia Cannone giovanissima fotografa salentina nella terra governata dalla legge del “Push It To The Limit”, luogo fisico Miami ufficialmente fondata nel 1896 in Florida – U.S.A. Il titolo non solo è indicativo del fatto che alla fine del secondo conflitto mondiale l'esodo cubano portò la popolazione alla soglia dei 500.000 abitanti, è anche metafora della vera natura di questa terra promessa divenuta prospera con i favori del narcotraffico Boliviano e Colombiano che profuse sul territorio miliardi e miliardi di dollari e che la rese una delle città americane tra le più pericolose e tra le più affascinanti. Erano gli anni ottanta, periodo che a Miami passerà alla storia col nome di : "Cocaine Cowboy Era". Di pari passo in Italia prendeva piede quella “Milano da bere” ambiziosa che ammiccando al “sogno americano” e emulando stili di vita e abitudini a stelle e strisce darà vita al fenomeno culturale dello “yuppismo”. Vennero così le partenze dei giovani rampanti italiani fù il momento dei “primi viaggi” segnato da quei “primi arrivi” impossibili da dimenticare.

Questo lo scenario raccontato dalla giovane reporter, oggi ventitrèenne. Un viaggio appassionante tra diurno e notturno alla volta di Ocean Drive, Miami Beach senza dimenticare, Little Avana dove gli anziani del luogo continuano a giocare a domino e a discutere di politica. Un diario di bordo quello di Silvia Cannone che racconta lo sguardo sui luoghi e le emozioni di quel “primo arrivo”, le indimenticabili sensazioni che una città come Miami pone su un vassoio di argento complice l'atmosfera latina che ha contribuito a renderla una delle città statunitensi tra le più popolari e appetibili per i turisti e gli immigranti di tutto il mondo. Silvia Cannone ci racconta luci e ombre di una moderna babilonia multi razziale dalle molteplici opportunità che andrebbe affrontata con un biglietto aereo andata e ritorno, presa con la consapevolezza che il suo fascino è di quelli che segnano e dannano. Miami non va guardata troppo da vicino, consigliabile abbassare lo sguardo di tanto in tanto per non varcare il limite perché è luogo che offre e chiede il conto, incanta e ferisce. Uno sguardo di troppo alla “Niña Hermosa” è uguale ad una passeggiata lungo il filo di un rasoio perché Miami è luogo che tradisce, un amante che dopo aver preso tutto ti abbandona per strada senza voltarsi indietro lasciandoti il rimpianto per le opportunità non colte e la nostalgia senza fine dell'averla sfiorata e a quel punto avrà segnato il passo oltre il punto di non ritorno legandoci a lei con il rimpianto”.

Piazzetta Santa Chiara - Vico Dietro Spedale Dei Pellegrini, 73100 Lecce.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
20 Aprile 2018 - Lecce

Lecce - Ultima giornata dell’evento “Oltre la paura, arte e cultura della prevenzione” firmata Andos onlus Lecce, oggi 20 aprile alle ...

19 Febbraio 2018 - Lecce

Lecce - Presentata questa mattina a Lecce la conferenza stampa di BTM, una delle principali manifestazioni del Sud Italia che raccoglie intorno a se...

20 Gennaio 2018 - Lecce

Lecce - Il 22 febbraio si accenderanno i riflettori su uno dei gioielli storici culturali leccesi d’eccellenza, l’ex convento degli Agostiniani,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner