Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 04:11

"Leggere non è roba da vecchi" all'Ites Olivetti

"Leggere non è roba da vecchi" all'Ites Olivetti

Lecce - Ne giorni 27 e 28 aprile si è svolto a Senigallia un seminario nazionale sulvalore educativo della lettura nella scuola dell’adolescenza promosso dall’ ufficio V del MIUR e organizzato dall’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche destinato a Dirigenti e Docenti della scuola secondaria di II grado. L’ ITES “A. Olivetti“ era presente con le docenti Rita Rucco e Giuliana Patarnelloche nelle intense giornate di incontri e testimonianze di nomi del calibro di P. Jedlowsky, G. Solimine e B. Vertecchi hanno riflettuto sulle ineludibili responsabilità della scuola nella crisi della pratica della lettura. Infatti, secondo l’Istat, l’abitudine alla lettura conosce una drammatica contrazione negli alunni tra i 15-17 anni. Se si considera che in Italia, negli ultimi 10 anni la percentuale dei lettori che leggono un libro l’anno è il 41,1%, una delle più basse dei PAESI OCSE, è evidente che la scola debba svolgere un ruolo di necessaria promozione, soprattutto in quella fascia d’età.

Secondo le docenti presenti al seminario, i contributi di P. Jedlowsky  e di B. Vertecchi sono risultati i più significativi. Il primo con la definizione “leggere è moltiplicare la vita” considera la lettura uno strumento che permette di aprirsi ad altre culture, ad altri mondi, vivendo altre vite, evadendo da una realtà talvolta non piacevole e azzerando le differenze socio-economiche. P. Vertecchi ha riportato dati non trascurabili sulla diffusone della lettura nei Paesi nordici, in particolare in Germania dove legge l’81% della popolazione, e li ha messi in relazione con lo sviluppo economico. Ha citato inoltre la memoria interna e quella esterna indispensabili nella costruzione della personalità e dell’individualità. La prima va costruita leggendo e scrivendo.

Tutte le scuole coinvolte hanno prodotto poster digitali che illustrano esperienze di lettura e che sono esposti all’interno di una galleria virtuale che si può visitare collegandosi al link www.lalezionedellibro.it. I poster elaborati dalle docenti Rita Rucco e Giuliana Patarnello, con il contributo del prof. Antonio Leo, propongono un approccio originale alla lettura, sicuramente al di fuori dagli schemi imposti dalla rigida programmazione didattica. Il PIACERE della lettura nasce da un desiderio e il desiderio può essere suscitato dal linguaggio delle immagini e della poesia.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner