Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 23 ottobre 2017 - Ore 21:01

Giornata all'insegna del golf all'Acaya Golf Resort

Giornata all'insegna del golf all'Acaya Golf Resort

Vernole - Grande successo per il "First Golf Day" che si è tenuto presso il Circolo Acaya Golf & Country del DoubleTree by Hilton Acaya Golf Resort. Una giornata all'insegna dello sport del Golf, e si badi bene a non definirlo un gioco, essendo di recente entrato a far parte degli sport olimpici. Uno sport, è opportuno sottolinearlo, non così elitario come viene interpretato da sempre nell'immaginario collettivo, perchè, come evidenziato all'inizio della giornata dallo staff dell'Acaya Club, che ha accolto e guidato gli avventori nel tour all'interno del bellissimo resort, nel Golf ci si dà sempre del tu. Uno sport nobile e dalle origini antiche, insomma; tutt'altro che un semplice gioco da snob. Il campo dell'Acaya, considerato uno dei 20 più belli d'Italia, ha ospitato per tutta la giornata di ieri, sabato 18 aprile, decine di appassionati o anche semplici curiosi, che sotto la sapiente guida di uno degli istruttori del Circolo, il maestro Vittorio Mori, tra i più apprezzati dell'intero panorama golfistico italiano, hanno potuto conoscere le tecniche fondamentali di uno sport soltanto all'apparenza semplice da praticare. Un percorso lungo le 18 buche che compongono il campo, in una splendida giornata soleggiata in cui in molti si sono avvicinati per la prima volta ad uno sport così affascinante come il Golf. 

Scheda tecnica Acaya Golf Resort:

Acaya Golf Club: all’interno di un contesto naturale di rara bellezza, immerso nel verde della macchia mediterranea, si snoda il percorso del DoubleTree By Hilton Acaya Golf Resort, disegnato dal famoso studio americano Hurdzan/Fry. Il campo, 18 buche - Par 71, misura 6.192 metri. La varietà del design, nella costante ricerca della perfetta armonia tra le caratteristiche naturali del terreno e le modalità dei colpi, sollecita i giocatori ad utilizzare tutti e quattordici i ferri e i legni della sacca. L’erba dei fairways, una bermuda americana da seme, forte e compatta, garantisce un ottimo galleggiamento superficiale della palla per un colpo sempre pulito e netto. Ai lati, un misto di quattro tipi di festuca ondeggia ad altezza naturale. Per i green sono state utilizzate le due varietà A4 e A1 di agrostis stolonifera palustris: una composizione che vanta circa il doppio di steli nella spazzola erbosa rispetto ai comuni penncross. La distribuzione idrica, capillare e diversificata, garantisce all’erba un approvvigionamento calibrato, frazionato in modo da ridurre ogni ipotesi di sovradosaggio e spreco. Un complesso sistema di laghetti e ruscelli consente di gestire e conservare le acque, ossigenate naturalmente da un sistema di cascatelle; una imponente opera di ingegneria idraulica che fornisce una delicatissima colonna sonora e una serie di ostacoli laterali lungo nove delle diciotto buche. Alcune delle 18 buche sono costeggiate da incantevoli laghetti e ruscelli sistemati strategicamente; è possibile vedere gli specchi d’acqua sulle buche 6, 7, 8, 9, 10. Spettacolare la cascata che divide la buca 11 dalla 12. Il vento, “il più importante ed affascinante degli hazards”, caratterizza il percorso quasi fosse un links scozzese, ed esorta a scegliere direzioni e parabole in maniera da sfruttarne le derive. Il clima mite rende particolarmente gradevole il gioco ed il soggiorno in tutti i mesi dell’anno.             

Hurdzan Fry: la ristrutturazione tecnica ed agronomica e l’integrale rimodellamento del campo al DoubleeTree by Hilton Acaya Golf Resort sono stati avviati nel 2007 ad opera dello studio americano Hurdzan – Fry. Nome tra i più prestigiosi nel panorama mondiale, Hurdzan – Fry si caratterizza per un approccio ecocompatibile al golf. Un approccio semplice e tradizionale, puramente funzionale, volto a rendere il golf un gioco accessibile a tutti e, soprattutto, sostenibile, particolarmente interessante per il DoubleeTree By Hilton Acaya Golf Resort, situato in prossimità di un’oasi naturale di circa 380 ettari, tempio di rari paesaggi naturali e rifugio per numerosissimi uccelli acquatici. Nel verde della macchia mediterranea, “pregiata vegetazione spontanea”, lo studio Hurdzan – Fry ha saputo ridisegnare, elegantemente, in armonia con la natura che lo ospita e che ne esalta le caratteristiche, uno splendido percorso 18 buche Par 71, terreno di confronto interessante per tutti i livelli di gioco, professionistico o amatoriale, di uomini, donne e juniores. Fondato nel 1957 da Jack Kindwell, golfer professionista, superintendent e architetto di campi da golf dotato di eccezionale sensibilità, lo studio ha visto fin dall’inizio la collaborazione di Michael Hurdzan. Internazionalmente riconosciuto come una autorità in tema di percorsi da golf e loro impatti ambientali, i suoi libri sull’architettura dei percorsi sono oggi considerati a ragion venduta “la moderna bibbia del design dei campi da golf”. In oltre 50 anni di attività lo studio ha progettato più di 300 campi da golf in 4 continenti.

Per info contattare il numero 0832.861378 oppure scrivere a info@acayagolfclub.it.

Viviana Carrone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
22 Ottobre 2017 - Nardò

Nardò - Nuovi imperdibili appuntamenti con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 27 ottobre il gruppo si...

08 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Di Roberta Apos, nota hair stylist salentina, ne abbiamo sentito parlare a lungo. Nel corso del tempo stile e professionalità l’hanno...

07 Ottobre 2017 - Salento

Salento - Domenica 8 ottobre tornano i live al Gianna Rock Cafè di Veglie (via Fratelli Bandiera), con la band Figli di Rock 'n' Roll. Nel corso della...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner