Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 21 novembre 2017 - Ore 20:06

Extravergine@Gallipoli2015 al Castello Angioino ed al Bellavista Club

Extravergine@Gallipoli2015 al Castello Angioino ed al Bellavista Club

Gallipoli - Tre giorni di eccellenze, un progetto completamente dedicato al settore dell’olivicoltura italiana e un ricco cartellone di eventi, appuntamenti, attività culturali e di intrattenimento per conoscere da vicino le attività e gli strumenti utili allo sviluppo e alla promozione del comparto. Nuova location per Extravergine@Gallipoli2015.it che, dopo le esperienze leccesi degli anni scorsi, approda in riva allo Ionio con l’obiettivo di trasformare il territorio pugliese nel nucleo propulsivo di una rinnovata filiera olivicola, capace di coniugare tipicità e innovazione: dal 17 al 19 aprile, infatti, la storica cornice del Castello Angioino e le strutture Caroli Hotels ospiteranno la manifestazione promossa dall’Assessorato all’Agricoltura della Regione Puglia, da Coldiretti Lecce, Centro Educazione Ambientale Posidonia Ugento e Associazione Nazionale O.L.E.A. (Organizzazione Laboratorio Esperti e Assaggiatori), con il contributo della Città di Gallipoli, di Unaprol Consorzio Olivicolo Italiano e Viandanti dei Sapori. L’evento, presentato lo scorso 23 marzo all’interno del Padiglione Puglia del Vinitaly di Verona, alla presenza dell’assessore regionale Fabrizio Nardoni, sarà aperto non solo alle aziende olearie e agli operatori del settore ma anche a cittadini e consumatori, per favorire così partecipazione e coinvolgimento, confronto e dialogo su dinamiche, problemi e prospettive per il futuro.

RICERCA E QUALITÀ, DAL MEDITERRANEO AL SALENTO:

Le più importanti aziende produttrici del territorio nazionale e dei paesi che si affacciano sul Mediterraneo ed oltre 300 oli di eccellenza, saranno i protagonisti assoluti della tre giorni gallipolina, accanto a un ricco cartellone di rassegne collaterali con focus di approfondimento e dibattito, degustazioni guidate e corsi tenuti dai docenti Olea ma anche cucina e ristorazione. Attorno alla sesta edizione del Premio Nazionale “L’Oro d’Italia 2015”, la cui cerimonia di premiazione si terrà sabato 18 aprile e coinciderà con la settima edizione del Premio Regionale “L’Oro di Puglia” e il quarto Premio Internazionale “L’Oro del Mediterraneo” rivolto a Croazia, Spagna, Grecia e altri Paesi con quali si intende contribuire alla crescita culturale e qualitativa dell’extravergine di oliva italiano, tante conferme e qualche sorpresa di gusto.

Come, per esempio, la cena di gala “Oro d’Italia a Tavola” e “Olio di gomito” (entrambi previste il 18 aprile all’interno dell’Hotel Bellavista Club), rispettivamente con la degustazione delle ricette tipiche della tradizione culinaria rivisitate con i grandi oli extravergini che hanno partecipato al concorso nazionale e con la dimostrazione di come cucinare, servire e presentare l'olio extravergine d’oliva, curata dagli studenti dell’ISS “F. Bottazzi” di Casarano. Grande attenzione, poi, sarà rivolta all’assaggio con “Extravergine? …Piacere!” (un mini corso tenuto da un team di esperti dell’Organizzazione Laboratorio Esperti e Assaggiatori rivolto ad appassionati, estimatori e a operatori della ristorazione), con “Assaggiatore Day 2015” (il forum aggiornamento Olea aperto a capi panel ed assaggiatori iscritti o in formazione che prevede prove di valutazione sensoriale, comparative e di riconoscimento varietale) e “PresentiamOli” (incontro conclusivo di degustazione guidata domenica 19 aprile).

Non mancheranno, infine, occasione di discussione con esperti e studiosi, come il convegno inaugurale “L’olivicoltura si ricerca” (venerdì 17 aprile nelle sale del Castello) organizzato da Unaprol per esaminare le questioni riguardanti la filiera, le novità e le opportunità fornite dal nuovo PIF, dalla PAC e dai bandi regionali con particolare riferimento alla tematica “Un valore che non sta più nella borsa - Le rilevazioni delle borse merci tra costi reali delle aziende e prezzi applicati nella Grande Distribuzione Organizzata”. 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner