Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 08:23

4 studenti del Galilei-Costa vincono l’Hackathon del GEC2015 di Milano

4 studenti del Galilei-Costa vincono l’Hackathon del GEC2015 di Milano

Lecce - E’ stata una gara estenuante, 14 ore di creatività, progettazione, ideazione e realizzazione, ma ne è valsa la pena. La scuola e gli studenti "più premiati d'Italia" confermano e conservano questo straordinario titolo. Dopo gli ultimi due mesi in cui  l'Istituto "Galilei - Costa" di Lecce ha annoverato tra i suoi successi  la nomination tra i 50 finalisti al Global Teacher Prize (Premio "Nobel" per l'insegnamento) e la vittoria del "Premio Italive" per  l'organizzazione del miglior evento enogastronomico d'Italia (Festival della Dieta Med-Italiana), giunge oggi questa ennesima soddisfazione con ben quattro dei suoi studenti tra i vincitori dell'Hackathon "H-ack School" presso il GEC2015 di Milano.

 Martino Castellana e Gioia Loiola, del settore Economico, e Riccardo Ginepra e Angelo Grecolini, del settore Tecnologico, hanno vinto una settimana da trascorrere quest’estate in Veneto presso la sede di H-Farm, per realizzare concretamente il progetto che hanno concepito durante la competizione. Gioia e Martino erano al tavolo 46 e, in squadra con Alex D’Este e Lorenzo Serschen di Trieste, hanno vinto nella categoria “Food Education” con il progetto “SCH²OOL”, con il quale hanno sviluppato una nuova tipologia di bottiglia ecologica per il consumo dell'acqua, abbinando un contest in crowdsourcing per scegliere il design per la bottiglia da creare l'anno successivo. 

Angelo e Riccardo erano invece al tavolo 49, insieme a studenti di Ancona (Benedetta Mormile, Leonardo Quarticelli, Elena Remini e Andrea Salvatore) e studenti di Trieste (Riccardo Felluga e Piero Gasparo). Hanno vinto nella categoria “School Environment” con il progetto “Kèntro”, una app che punta a trasformare la scuola in un ambiente che attira anche l’esterno, attivando al suo interno un centro di cultura che sfrutti le competenze degli studenti e creando una app che metta la cultura e i servizi della scuola al servizio dei cittadini e del territorio. 

Ad accompagnare i ragazzi (come si vede nella foto), la dirigente della scuola Addolorata Mazzotta ed i docenti Massimiliano Cesari, Giacinto Di Nunzio e Elena Serio. Questo primo H-ack School è stata una “maratona digitale” dedicata al mondo scuola. Promossa dal Miur in collaborazione con H-Farm e con Meta, ha visto in due giorni nei padiglioni della Fiera di Milano nell’ambito del GEC2015, il Congresso globale dell’imprenditorialità, cinquecento studenti del quarto anno di scuola superiore arrivati da tutta Italia all’opera, divisi in una sessantina di team. Si sono sfidati a suon di idee, di creatività e di applicazioni per trasformare la scuola all’insegna dell’apertura, della valorizzazione delle competenze, del collegamento con il mondo del lavoro e con il territorio e della condivisione dei saperi.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner