Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 18 agosto 2017 - Ore 09:06

Nasce Fornelli Mancini la sezione "light" di Fornelli Indecisi

Nasce Fornelli Mancini la sezione "light" di Fornelli Indecisi

Lecce - C'è tempo sino al 15 marzo per partecipare alla prima edizione di "Fornelli Mancini", la sezione speciale e "light" dedicata alle "mancinità alimentari" del concorso di cucina dozzinale "Fornelli Indecisi". Grazie alla collaborazione con Cucina Mancina, vegetariani, vegani, selettivi e consapevoli dell'alimentazione, intolleranti, allergici e curiosi alimentari saranno finalmente i benvenuti alla tavola del patron Pierpaolo Lala. Anche chi dribbla fritti e soffritti e scansa l'unto potrà sedere alla tavola dei Fornelli Indecisi, in qualità di ospite mancino. Per la quinta ed ultima edizione del concorso, infatti, mancini e onnivori spadelleranno finalmente gomito a gomito, ma prima dovranno aggiudicarsi un posto in finale.

Nessun limite di età, razza, religione bastano solo la passione per la cucina e la voglia di condividere i propri segreti. La cucina dozzinale non è di mediocre qualità ma una cucina semplice, fatta con ingredienti che si trovano in casa, basata sulle ricette tramandate dalle nostre nonne o frutto dell’improvvisazione del momento. Nelle cinque edizioni di Fornelli Indecisi quasi 400 persone (dai 12 ai 90 anni) provenienti da tutta Italia si sono iscritti al concorso con l’unico obiettivo di divertirsi. 

Per partecipare alla sezione mancina (le iscrizioni a quella “onnivora” si sono chiuse il 15 febbraio) bisogna inventare una ricetta creativa e inclusiva che comprenda almeno due mancinità. Dopo essersi iscritti come autore mancino bisogna inviare entro il 15 marzo il form completo a fornellimancini@cucinamancina.com con una ricetta mancina di cucina dozzinale – con ingredienti, mancinità, modalità di preparazione, una breve scheda di presentazione del candidato, un testo che racconti la ricetta e l’atmosfera in cui é stata concepita (perché ti é venuta in mente? a cosa ti sei ispirato? perché é una ricetta mancina?)  – e almeno tre foto della ricetta che immortalino il piatto e il partecipante con la pietanza appena sfornata e impiattata (un piccolo vademecum su come realizzare foto degnamente mancine).

La giuria mancina selezionerà per la semifinale 10 ricette dolci e 10 salate che si sfideranno poi nelle “Mancinarie. Le primarie del centrotavola” sul sito fornellindecisi.org. Le quattro ricette mancine più votate (2 dolci e 2 salate) accederanno alla finalissima, che si svolgerà domenica 3 maggio alla Masseria Ospitale di Lecce.

Nel corso della finale i cuochi e le cuoche giunti alla sfida pratica dovranno cucinare la propria ricetta (aiutati da alcuni chef) e farla assaggiare ad una giuria composta da esperti e da persone selezionate nel pubblico (in tutto una dozzina) che al centro della sala assaggeranno le pietanze e decreteranno il vincitore per ogni categoria. Anche quest'anno è prevista una giuria tecnica di qualità che assegnerà il premio della critica. Ovviamente tutti i partecipanti alla giornata (lunga come un matrimonio) non resteranno a bocca asciutta. Una vera e propria festa della cucina. Ai vincitori andranno tanti onori e ricchi premi (in materie prime).

Fornelli Indecisi, realizzato grazie alla collaborazione con Libera Terra di Puglia e molti altri partner è un’idea del patron Pierpaolo Lala. Classe 1977, è socio fondatore e lavoratore della Cooperativa Cool Club di Lecce che si occupa di ideazione, organizzazione e promozione di eventi culturali, di uffici stampa e di editoria. Nel 2004 ha pubblicato con Maria Vittoria Dell’Anna il volume “Mi consenta un girotondo. Lingua e lessico nella Seconda Repubblica”. Dopo una lunga militanza su fanzine e giornali autoprodotti nel 1996 ha iniziato a scrivere su quotidiani e periodici locali. Vive prettamente su Facebook e quando ha tempo a San Cesario di Lecce. Nel 2012, 2013 e 2014 si è esibito al Fondo Verri di Lecce con lo spettacolo “Non sono un cantautore”. La sua grande passione fin da piccolo è la cucina (e si vede). Ha ideato Fornelli Indecisi solo per poter rubare ricette. Dall'esperienza  del concorso è nata l'omonima collana editoriale per Lupo Editore che ha già prodotto "50 sfumature di fritto. Piccolo manuale untologico" (2012), "Una frisella sul mare. Canzoni, ricordi e ricette da spiaggia" (2013), "Cucinare con i piedi. Storie di cene mondiali (2014).


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner