Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 23 novembre 2017 - Ore 14:05

La Biblioteca Caracciolo ospita "I Concerti del Conservatorio"

La Biblioteca Caracciolo ospita "I Concerti del Conservatorio"

Lecce - Con grande partecipazione di pubblico proseguono gli appuntamenti musicali promossi dal Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce. Domenica 8 marzo 2015, nella ricorrenza della Festa della Donna, il cartellone propone un galà lirico tutto al femminile. Protagoniste del concerto, che si terrà nel salone della Biblioteca “R. Caracciolo” di Lecce (ore 19:30), saranno due giovani interpreti vocali, ALESSANDRA CONTALDO (soprano) e LI MIN (soprano), che si avvicenderanno in un variegato programma, col sostegno di VANESSA SOTGIU al pianoforte, offrendo al pubblico alcune tra le più belle pagine del repertorio. 

Aprirà la serata “Vedrai carino”, dal Don Giovanni (1787) di W. A. Mozart, aria leggera e sbarazzina, non scevra da una certa carica erotica: consapevole delle proprie arti femminili, dopo aver rimproverato ancora una volta Masetto per la sua gelosia, Zerlina dà sollievo al suo promesso sposo dolorante per terra. Il programma mozartiano proseguirà con il recitativo e aria di Susanna “Giunse alfine il momento... Deh vieni, non tardar”, dalle Nozze di Figaro (1786), perfetto richiamo alle gioie dell’amore segreto, nell’ondeggiante cadenza “arcadica” della semplice melodia su un testo particolarmente evocativo, e con l’aria di Donna Elvira “In quali eccessi, o Numi!... Mi tradì quell’alma ingrata”, dal Don Giovanni (1787), scritta per il celebre soprano Caterina Cavalieri con largo uso della coloratura. 

Nella riconoscibilissima cifra stilistica dell’autore, saranno in scaletta “Melodia” e “Meine Freuden” (Le mie gioie), dai 6 Canti polacchi di F. Chopin. In omaggio alla propria terra d’origine, Li Min eseguirà il popolare canto cinese “O Patria mia, ritornerò” di Zhong Zhi Shen, su versi di Zhen Bao Chun, mentre Vanessa Sotgiu inframezzerà il concerto ricreando alla tastiera l’immagine onirica ed evanescente della pioggia autunnale dei Jardins sous la pluie, dalla suite per pianoforte Estampes (1903) di Claude Debussy. 

Il programma lirico riprenderà con l’aria “S’altro che lagrime”, da La clemenza di Tito (1791) di W. A. Mozart, nella quale Servilia chiede a Vitellia di intercedere per il fratello Sesto, seguita dal celebre inno eucaristico “O salutaris hostia”, dalla Petite messe solemnelle (1863) di G. Rossini, e dall’“Ave Maria” di A. Gomes. Sarà poi la volta della valse chantée “Les chemins de l’amour” di F. Poulenc, dalle musiche di scena per la pièce Léocadia (1940), e della “Canzonetta sull’aria... Che soave zeffiretto”, dalle Nozze di Figaro (1786) di W. A. Mozart, soave duettino del biglietto che vede la Contessa e Susanna assorte in una seducente rêverie amorosa. Alessandra Contaldo chiuderà la serata con “Il est doux, il est bon”, da Hérodiade (1881) di J. Massenet, aria nella quale Salomè dichiara il suo amore per Jean.

ALESSANDRA CONTALDO

Ha conseguito a undici anni la licenza di Teoria, Solfeggio e Dettato Musicale sotto la guida del M° Oronzo Contaldo. Nel 2009 ha iniziato gli studi del Canto lirico con il M° Virna Sforza presso il Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce (sez. Ceglie Messapica), risultando vincitrice della Borsa di Studio “O. Mayro” rilasciata ai migliori allievi. Dal 2012 collabora con il Coro Lirico di Lecce per le Stagioni Liriche e Sinfoniche del Teatro Politeama Greco. Nel 2013 si è diplomata in Canto lirico, con dieci e lode e menzione d’onore, ed ha vinto il terzo premio ex aequo del Concorso Traetta di Bitonto. Ha frequentato Masterclass di alto perfezionamento con il M° Sherman Lowe e il M° Luciana D’intino; ha preso parte alla Masterclass tenuta dal M° Lorenzo Regazzo nell’Accademia rossianiana di Bad Wildbad. Vincitrice del Concorso As.Li.Co. 2014 (cat. Esordienti), ha avuto modo di perfezionarsi con i Maestri A. Antoniozzi, A. Concetti, F. Falasconi, S. Giannini e altri. Nello stesso anno debutta come Zerlina nel Don Giovanni, allestito da As.Li.Co sotto la regia di Graham Vick e la direzione del M° Josè Luis Gomez Rios. 

LI MIN

Si è diplomata in Canto Lirico con lode presso il Conservatorio “Bao Ji Wen Li Xue Yuan” di Shannxi in Cina. Frequenta il Biennio Specialistico di Secondo Livello in Canto Lirico presso il Conservatorio “T. Schipa” di Lecce nella classe del M° Lorenzo Regazzo. Premiata in numerosi concorsi, quali il “Golden Shore” di Shanghai, il “Premio Stelle” di Pechino, il “Giovane Cantante Contest” di Shannxi, il Ciem di Ginevra, ha tenuto in Cina recital solistici e concerti con orchestra. 

VANESSA SOTGIU

È laureata con il massimo dei voti e lode in Pianoforte e in Maestro Collaboratore presso il Conservatorio “T. Schipa” in Lecce. È vincitrice di primi premi in numerosi concorsi Nazionali ed Internazionali. Ha studiato con Maestri di chiara fama, quali A. Ciccolini, F. Thiollier, L. Prats. Ha frequentato la “Sommer Akademie” di Salisburgo. Collabora da anni con il Conservatorio “T. Schipa”, il Balletto di Puglia di T. Candeloro e con l’orchestra della Fondazione ICO “T. Schipa” di Lecce. Ha ricoperto il ruolo di Pianista collaboratore nella 43°, 44° e 45° stagione lirica presso il Teatro Politeama Greco di Lecce. Ha preso parte all’allestimento di varie opere liriche in festival tenutisi in Germania e in Italia e recentemente si è esibita alla Biennale di Venezia Musica 2014, in qualità di pianista in ensemble nell’opera contemporanea “Kater i Rades – Il naufragio” su musiche di Admir Shkurtaj. Ha ricoperto il ruolo di maestro collaboratore al ballo presso il teatro dell’Opera di Roma. In qualità di solista si è esibita con l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Tirana, diretta dal M° Ciko. Ha inciso per l’etichetta Nireo “Poemi sinfonici” di Liszt per due pianoforti con il M° Libetta, “Carl Czerny – musiche per pianoforte a sei mani” e “L’albergo delle grazie”. Presidente di Accademia Sipario e di Radio Classica Pugliese, la prima web radio pugliese dedicata alla musica classica. Negli ultimi anni è stata docente di pianoforte principale e maestro collaboratore nei corsi preaccademici e accademici del Conservatorio “T. Schipa”. È docente di teoria e pratica dell’accompagnamento al ballo presso il Liceo Coreutico “Epifanio Ferdinando”.

Prossimo appuntamento 

Mercoledì 18 marzo 2015 ore 20:30

Auditorium Conservatorio “Tito Schipa” – Lecce 

Riflessi sulla Senna: il flauto nel Novecento francese

ELENA BORLIZZI (flauto)

PIERLUIGI BALENA (flauto)

ALESSANDRO MANZOLELLI (clarinetto)

CARLO SCORRANO – VALERIO DE GIORGI (pianoforte).


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner