Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 19 ottobre 2017 - Ore 16:35

Riaprono le sezioni espositive del Museo di Storia Naturale

Riaprono le sezioni espositive del Museo di Storia Naturale

Calimera - Il Museo di Storia naturale del Salento e l’Osservatorio faunistico della Provincia di Lecce (Calimera, strada provinciale per Borgagne, km 1), con oltre 2.000 mq di area espositiva, offrono anche attività didattiche e di divulgazione.

Per questo, con particolare riferimento alle scuole salentine,  il Museo più grande del Sud Italia, che ospita l’Osservatorio faunistico della Provincia di Lecce (con tre centri per la cura della fauna selvatica, esotica e tartarughe marine), fa sapere che, con il 2015, riaprono le porte delle sue più famose e classiche sezioni espositive, completamente rinnovate e arricchite di nuovi e rari reperti.

In particolare, le sezioni visitabili sono: Astronomia, Mineralogia, Paleontologia, Entomologia, Malacologia e Tassidermia. Alla visita sono abbinati anche diversi laboratori didattici: Aspiranti scienziati cercasi; Giochiamo con aria, acqua, terra, fuoco; Esperimenti scientifici presentati come attività ludiche.

Alle sezioni espositive si aggiungono il Vivarium, che racchiude terrari ed acquari con ricostruzioni ambientali con rettili, anfibi e invertebrati, e il Percorso faunistico esterno, dove ammirare gli animali selvatici divenuti ospiti permanenti. Il Parco si snoda all’interno di un bosco di leccio, lungo un suggestivo itinerario. Oltre agli animali, si possono osservare le tipiche costruzioni della tradizione contadina (il capanno degli attrezzi, il pollaio, la “cranara”, il muro a secco).

Le principali linee di ricerca del Museo sono indirizzate allo studio della conservazione della natura, sistematica e biogeografia di insetti, anfibi, rettili e uccelli. Inoltre, vengono compiute regolari spedizioni scientifiche per lo studio della fauna, soprattutto in Africa, e sono state sottoscritte convenzioni con Università e organismi nazionali e internazionali. Tra queste spiccano accordi con Gabon, Kenia, Uganda e Costa Rica. Per informazioni sulle visite: 345 6186364 oppure www.museocalimera.it.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Di Roberta Apos, nota hair stylist salentina, ne abbiamo sentito parlare a lungo. Nel corso del tempo stile e professionalità l’hanno...

07 Ottobre 2017 - Salento

Salento - Domenica 8 ottobre tornano i live al Gianna Rock Cafè di Veglie (via Fratelli Bandiera), con la band Figli di Rock 'n' Roll. Nel corso della...

08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner