Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 24 ottobre 2017 - Ore 02:26

Personale di Mario Catalano nella Galleria della Biblioteca Provinciale

Personale di Mario Catalano nella Galleria della Biblioteca Provinciale

Lecce - Axa Cultura e Salentoweb.tv presentano, a partire da sabato 21 febbraio, nella Galleria della Biblioteca Provinciale (ex Convitto Palmieri) di Lecce, la personale d’arte MARIO CATALANO, a cura di Monica Taveri. La mostra si inserisce nel progetto che Axacultura, concessionario dei servizi di valorizzazione del Convitto Palmieri e del Museo Sigismondo Castromediano di Lecce, propone all’interno della Galleria della Biblioteca Provinciale, location scelta come “casa” per artisti locali.

Mario Catalano comincia ad interessarsi alla pittura fin da giovanissimo, quando ancora bambino si cimenta a ritrarre la gente del suo paese, Martignano, nella Grecia salentina. Questo suo grande interesse per l’arte lo porterà ad intraprendere gli studi artistici prima a Lecce e poi a Roma presso l’Istituto Europeo di Design. L’ intraprendente decisione di trasferirsi per un lungo periodo a Londra, capitale negli anni ’80/’90 delle avanguardie artistiche, influenzerà definitivamente i suoi lavori: sperimentazione, ricerca continua, analisi delle nuove tendenze multimediali resteranno sempre al centro della sua produzione artistica. Con un forte riferimento alla Pop Art ed al colore usato in maniera predominante, Catalano si esprime attraverso un’arte libera, eclettica, senza condizionamenti, dove il colore diventa strumento espressivo di una personalità vivace e tormentata capace di regalare la forza di un’emozione. 

Quelli  che Mario Catalano oggi ci propone, dopo le recenti esposizioni a Londra e Berlino, sono Autoritratti,  sapientemente intrecciati tra l’arte e le più attuali tecnologie digitali disposte per inedite e nuove visioni. Niente come un autoritratto ci permette di cogliere l'essenza di un'artista, il suo io più profondo, l'immagine che ha di sè e lo stile che lo contraddistingue.

Attraverso la tecnica del digitale, nelle sue ultime sperimentazioni, l’artista ci presenta una galleria di immagini che ”vestono” sè stesso, dove l’uso delle più moderne tecnologie diventa strumento espressivo della sua forte personalità. Lavori che invitano i nostri sensi a perdersi in enigmatici e archetipi segni scritti sul corpo (documento vivente di un ipotetico testamento biologico) o ermetiche maschere rubate alle iconografie del collettivo. Il suo volto diventa archivio di immagini, linguaggio in codice o segreto che interroga lo spettatore lasciandolo perplesso e meravigliato, predisponendolo alla inevitabile interattività con l’opera stessa. Thomas Mann scriveva che la diversità crea il confronto, il confronto l’inquietudine, l’inquietudine la meraviglia, la meraviglia l’ammirazione e il desiderio di scambio e di unione. Ed è proprio questo il messaggio che l’artista Catalano dona al suo pubblico: avere la possibilità, attraverso l’arte, di ritrovare se stessi e ri-trovarsi nel tumulto della vita che ci circonda. 

L’esposizione resterà aperta al pubblico fino al 7 marzo, con ingresso libero. Per informazioni: axacultura@gmail.com | tel. 320 9654542. Mario Catalano, mostra personale 21 febbraio – 7 marzo 2015 Galleria Biblioteca Provinciale (ex Convitto Palmieri) – Lecce inaugurazione sabato 21 febbraio, ore 18.00.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
22 Ottobre 2017 - Nardò

Nardò - Nuovi imperdibili appuntamenti con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 27 ottobre il gruppo si...

08 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Di Roberta Apos, nota hair stylist salentina, ne abbiamo sentito parlare a lungo. Nel corso del tempo stile e professionalità l’hanno...

07 Ottobre 2017 - Salento

Salento - Domenica 8 ottobre tornano i live al Gianna Rock Cafè di Veglie (via Fratelli Bandiera), con la band Figli di Rock 'n' Roll. Nel corso della...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner