Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 21 febbraio 2018 - Ore 00:34

OJFactory: i live del Club 84 di Maglie

OJFactory: i live del Club 84 di Maglie

Maglie - Ancora due appuntamenti imperdibili con OJFactory, l'esclusivo laboratorio che l'associazione Otranto Jazz Festival conduce al Club 84 di Maglie. Gli eventi di OJFactory seguono una forma estremamente coinvolgente: prima un live con un gruppo di partenza, poi la jam con tutti i musicisti che vorranno esibirsi e che, di settimana in settimana, sono sempre più numerosi. E con tutti gli standard della musica americana e non solo. Perché OJFactory è tanto jazz, ma è anche molto altro. Tutti gli appuntamenti partono dalle 21, per trascorrere una serata in compagnia della musica, partendo con una selezione interessante di cibo e beverage.

Giovedì 11

Nel giovedì, curato come sempre dal pianista resident Angelo Mastronardi, si esibiranno con lui, stavolta Elisa Perrone (voce), Michele Colaci (contrabbasso e basso elettrico), Massimiliano Ingrosso (batteria).

Venerdì 12

Stavolta si parte da un ospite d'eccezione, Tony Brian con il suo spettacolo “Non sparate sul pianista”. Brian sarà accompagnato da Bruno Marotta alla batteria. Seguirà la consueta jam che caratterizza OJFactory. Tony Brian è un compositore e pianista partenopeo di lungo corso. Si è approcciato per la prima volta alla musica all'età di 5 anni, e ha sempre continuato a studiare, diplomandosi in pianoforte al Conservatorio. Da quel momento in poi ha girato il mondo attraverso i piano bar: la sua timbrica tanto peculiare l'ha portato a prestigiose collaborazioni. Tra le varie esperienze, negli anni '70, Brian ha suonato con l'orchestra della Rai e ha accompagnato numerosi musicisti internazionali, tra cui la grande Mina.

OJFactory è il progetto di Club 84 lanciato dall'associazione Otranto Jazz Festival. Per comprenderlo appieno basta partire dal nome: il progetto e l'associazione musicale hanno le stesse iniziali, a testimoniare un continuum di intenti, tra i quali vi è l'attitudine principale a valorizzare la musica di alta qualità, con una grande attenzione al jazz. Il termine «Factory» ricorda molto il laboratorio lanciato da Andy Warhol, attorno al quale gravitarono alcuni dei più grandi artisti e musicisti del secolo scorso: qui però non si aspirerà al quarto d'ora di celebrità, bensì a mettersi alla prova, a scambiare conoscenze con altri musicisti jazz e appassionati di black music.

In cosa consiste OJFactory? Si tratta semplicemente di un palco unico, un appuntamento fisso che torna ogni settimana, il giovedì e il venerdì, attraverso delle jam session. Non solo: il palco potrebbe essere per i musicisti un'esperienza di scouting, un'occasione per mostrare il proprio talento. Ma OJFactory non è solo live e jam: è anche eventi di presentazione di dischi e libri, sala concerti e sala prove. Per valorizzare i talenti locali e non solo. Si amplia in questo modo l'offerta che ormai contraddistingue il Club 84.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
19 Febbraio 2018 - Lecce

Lecce - Presentata questa mattina a Lecce la conferenza stampa di BTM, una delle principali manifestazioni del Sud Italia che raccoglie intorno a se...

20 Gennaio 2018 - Lecce

Lecce - Il 22 febbraio si accenderanno i riflettori su uno dei gioielli storici culturali leccesi d’eccellenza, l’ex convento degli Agostiniani,...

28 Dicembre 2017 - Lecce

Lecce - Gran galà e cenone di fine anno a Corte Licastro di Lecce in occasione della notte di San Silvestro. Il party esclusivo avrà inizio...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner