Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 20 agosto 2017 - Ore 19:25

Cupertinum: cantina aperta con Vini, Libri e Corso di Pizzica

Cupertinum: cantina aperta con Vini, Libri e Corso di Pizzica

Copertino - Appuntamento dionisiaco con grandi Vini, Cultura e Pizzica, domenica 7 dicembre, alla Cupertinum, Antica Cantina del Salento, nell’ambito di “Cantine aperte a Natale”, evento organizzato dal Movimento Turismo del Vino Puglia.

Dalle ore 10.00 alle 13.00, la Cupertinum accoglie turisti, appassionati e curiosi, per scoprire la cantina, assaggiare e acquistare i vini.

Alle ore 16.00, il giornalista e(t)nogastronomo Pino De Luca – assieme a Cosimo Lupo, assessore alla cultura ed editore – presenterà il suo libro “PER CANTI E CANTINE. Note di un viaggio enofonico in Salento” (edizioni Kurumuny).

Alle ore  17.00, tutti al CORSO DI BALLO DELLA PIZZICA, a cura della Scuola di Donato Nuzzo dei Tamburellisti di Torre Paduli, con i maestri Antonio Ciurlia e Betty Coronese de I Pizzicati. (Il corso è gratuito)

 “Il vino è il canto della terra”, scriveva negli anni Sessanta il grande scrittore e regista Mario Soldati, e Giuliano Sangiorgi – stella del rock e copertinese – in un’intervista concessaci per Cupertinum Doc, aggiungeva: “Credo che il vino sia il canto delle persone che stanno sulla terra. L’uva è il canto della terra. Il vino è il canto degli uomini, che stanno sulla terra magnifica che produce l’uva. Credo nell’uomo, è l’uomo che deve rispettare la terra e valorizzarla. L’uomo è il frutto e il canto della terra”. Vini, terra, canti e danze… vi aspettiamo in Cantina!

 CUPERTINUM, Antica Cantina del Salento, Copertino

Enoteca del Copertino, Via Martiri del Risorgimento 6, Copertino (Le)

tel.0832.947031; www.cupertinum.it - cantinacopertino@libero.it

In collaborazione con: Cantine Aperte a Natale/Movimento Turismo del Vino Puglia e Comune di Copertino.

Scheda info sul libro di Pino De Luca:

Per Canti e Cantine. Note di un viaggio enofonico in Salento,

di Pino De Luca, Edizioni Kurumuny

Talvolta, ricette straordinarie contano pochi, semplici ingredienti. Prendete un viaggio lento in quell’estremo lembo d’Italia che, nonostante le superstrade incompiute e altre ferite, sa ancora regalare squarci di pura bellezza. Aggiungete l’attenzione alla terra – rossa e feconda o calcarea e sitibonda, battuta da un vento odoroso – in cui gli alberelli affondano intrepidi le proprie radici. Mescolate piano, usando il dovuto rispetto alla fatica e alla sapienza dell’uomo, dosando la cura di una tradizione millenaria e la simpatia per il coraggio dell’innovazione. Guarnite con le note di una canzone, popolare o colta, malinconica o giocosa, notissima o dimenticata; perché dalla notte dei tempi il canto, la musica e la danza sposano il vino in ogni festa degna di questo nome. Infine gustate: si raccomandano animo scevro da pregiudizi, sensi tesi a cogliere ogni sfumatura, aggettivazione esuberante e mente capace in egual misura di analisi e d’abbandono. Il risultato è questo consapevole e appassionato atto d’amore per la vite e per la vita, ché “viviamo tempi tristi e amari, sarebbe un crimine non provare ad attenuarne il peso”. Questo e altro è il libro di Pino De Luca!

 Pino De Luca, 56 anni, una moglie, due figlie e un cane. Docente di Informatica, dopo una vita vissuta avventurosamente intorno ai settantacinque chili per un metro e ottanta, scopre la felicità. La seconda vita è fatta di penna (e di bicchieri e stoviglie), racconta il territorio, le avventure in cucina e in cantina e lo studio dei sacri testi, cercando nell’etnogastronomia il rapporto tra i popoli e la loro alimentazione. Non considera il vino come una bevanda, un alimento e nemmeno una moda. Solo un grande e imperituro amore. Tifoso del negroamaro, del primitivo e della malvasia cerca di cogliere il distillato di natura e di sapienza che si racchiude nelle botti e nelle bottiglie, scrigni che conservano la storia di una terra e di un popolo. Più che esperto ama definirsi consapevole, cercando nel dettaglio e nella particolarità, il racconto di una produzione. Amori: lealtà, convivio, conversazione, piacere. Detesta superficialità, superbia, miserabile furbizia e i sudari candidi che nascondono vergogne inenarrabili. Il curriculo, se interessa, chiedetelo a lui oppure cercate Pino De Luca sulla rete: sulle circa duecentomila ricorrenze ve ne sono trentamila serie (che appartengono a un bravissimo pittore) e il resto al nostro, che ha il suo idolo nel mix tra Bertoldo e Cyrano. Scrive su Nuovo Quotidiano di Puglia, VinoWay, Affari Italiani ed è cultore del copyleft.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner