Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 19 novembre 2017 - Ore 11:33

Al via la V^ edizione del festival Lo sguardo di Omero

Al via la V^ edizione del festival Lo sguardo di Omero

Melendugno - In una insolita edizione invernale, lasciando la magica residenza di Roca Nuova, torna “Lo Sguardo di Omero”, e abita il Nuovo Cinema Pardiso di Melendugno. Per tutti coloro che, e sono stati davvero tanti, quest’estate ne hanno sentito la mancanza, tornano le storie, le immagini, le testimonianze, che raccontano l’uomo di oggi, per continuare, come Omero, l’aedo perfetto,  il viaggio alla ricerca del mistero più complesso e insondabile, l’uomo.  Una Vª edizione che non smentisce la grande attenzione e ricerca di chi seleziona e raccoglie testimonianze cinematografiche e documentarie capaci di portarci, per il tempo di una proiezione, dentro un altro mondo, dentro altre vite, perché solo sperimentando, provando, sentendo si può meglio e davvero comprendere. 

Anche quest’anno un approfondimento su un maestro della narrazione filmica, e dopo Ermanno Olmi, Gianni Celati, Franco Piavoli, premiati nelle precedenti edizioni, per il 2014 il festival propone di focalizzare l’attenzione sulle opere di  Mario Martone la cui poetica è sempre alla ricerca di una verità nascosta. Lo sguardo di Omero parte con un anteprima il 23 novembre, dedicata a Rina Durante, dal titolo  “I CANTI DI RINA” - MOSTRA INTERNAZIONALE DI LIBRI D’ARTISTA, promossa dal Presidio del Libro “Archivio del Libro d’artista” di Sannicola. La mostra sarà inaugurata con un racconto musicale di Elisabetta Macchia alla voce e Rocco Nigro alla fisarmonica. Dalla poesia e dalla musica della Terra di Puglia 60 libri x 90 artisti, italiani e stranieri, che hanno aderito al Progetto internazionale “I CANTI DI RINA” promosso dal Presidio del Libro “Archivio del Libro d’artista VerbaManent” di Sannicola, patrocinato dal Comune di Melendugno, ispirato a tre poesie-canzoni della raccontatrice e ricercatrice Rina Durante: Luna Otrantina, Questione meridionale, Come farò a diventare un mito, musicate dal Canzoniere Grecanico Salentino.

Libri sognati, pensati, fabbricati in un tempo di sospensione dove il presente s’immerge nel passato e riporta alla luce voci e memorie di chi è vissuto ai margini della storia, in una solitudine disperante, preda di poteri che annientano corpo, anima, dignità. Libri di terra, di mare, di cielo dove i segni, i colori, le forme evocano parole e musiche, danzano tra sfumature lunari e storie dure di uomini e di briganti, riecheggiando voci, nostalgie dolori e fragili speranze nelle notti di Puglia “lunghe troppo lunghe per finire” (Luna otrantina). 

Libri concettuali, libri materici, tattili e olfattivi, che cantano la poesia e la vita di una donna sensibile e forte, intellettuale libera e attivista politica che gli artisti, anche attraverso ricerche e approfondimenti personali, hanno voluto conoscere e onorare con la poesia e la bellezza delle loro creazioni e con un sentimento aperto di affettuosa stima. 

Tra le opere collettive da segnalare il manufatto dei 18 artisti del Grupo Gralha Azul di Porto Alegre (Brasile) e il libro “Con lo sguardo al mare”, realizzato da alcuni studenti del Liceo classico “G. Palmieri” di Lecce in un Laboratorio diretto da Mauro Marino, responsabile del Fondo Verri di Lecce. Da segnalare inoltre la partecipazione di un numeroso gruppo degli Studenti dell’Accademia di Belle Arti di Lecce del Corso di illustrazione tenuto dalla docente Grazia Tagliente. La serata di Giovedì 27 novembre, presso il Nuovo Cinema Paradiso, apre il Festival con un “Omaggio a Matera e a Pierpaolo Pasolini”.  Dalle ore 19.00 testimonianze e incontri per  un racconto corale tra parole, musica e immagini, conduce il giornalista Mauro Marino. Incontreremo: il Sindaco della Città di Matera Salvatore Adduce, la scrittrice Mariolina Venezia, il paesologo Franco Arminio, il pianista e compositore Rocco De Rosa, il presidente di “Murgia Madre” – Matera Balloon Festival Francesco Ruggieri e Donatella Cutro del Parco della Grancia di Brindisi di Montagna (Potenza).

Alle ore 21.00 la proiezione de IL VANGELO SECONDO MATTEO - di Pierapaolo Pasolini – fuori concorso

Italia 1964, colore, durata 142 minuti. 

Le proiezioni dei film e documentari in concorso, e non solo, saranno in programmazione nei giorni 28, 29, 30 novembre, e 5, 6 dicembre.  

Lo sguardo di Omero chiuderà questa quinta edizione nella serata conclusiva di domenica 7 dicembre con la premiazione delle opere vincitrici  e la musica della Swing Big Band diretta da Luigi Bubbico

Il 7 Dicembre sarà possibile degustare i piatti tipici della tradizione mediterranea realizzati in collaborazione con gli uomini e le donne del progetto SPRAR il “Salento accoglie” dell’associazione Gruppo Umana Solidarietà Onlus di Melendugno.

Programma proiezioni 

Venerdì 28 novembre, Nuovo Cinema Paradiso di Melendugno, si entra nel vivo del festival con le proiezioni dei film. 

“Un momento per GAZA”- ore 19.00

THIS IS MY LAND HEBRON - di Giulia Amati e Stephen Natanson – fuori concorso

Italia 2010, colore, durata 72 minuti - Documentario vincitore Lo Sguardo di Omero 2011

“LIMBO” – di Matteo calore e Gustav Hofer - ore 20.45

Italia 2014, colore, durata 56 minuti, 

 “DIRTY WARS” – di Richard Rowley - ore 21.45 

Usa 2013, colore, durata 90 minuti, 

Sabato 29 novembre - Nuovo Cinema Paradiso di Melendugno

 “KERKENNAH” - di Marco Mensa – ore 19.00

Italia 2002, colore, durata 23 minuti.

“VILLAGGIO ENI – UN PIACEVOLE SOGGIORNO NEL FUTURO” - di Davide Maffei - ore 19.45

Italia, colore, 2013, durata 74 minuti, - sara presente il regista Davide Maffei

“L’AMORE MOLESTO” – di Mario Martone - ore 21.30

Italia 1995, colore, durata 104 minuti

Domenica 30 novembre  - Nuovo Cinema Paradiso di Melendugno

"RITRATTO DI ALTINÈ NELLA STAGIONE SECCA" - di Elisa Mereghetti e Marco Mensa - ore 19.30

Italia 1999, colore, durata 25 minuti, 

“L’OASI DELLA MEMORIA - FRAMMENTI DI CULTURA SAHARAWI” - ore 20.15

di Marco Mensa ed Elisa mereghetti Italia 2003, colore, durata 26 minuti, 

 “TEATRO DI GUERRA” – di Mario Martone  - ore 21.00

Italia 1998, colore, durata 113 minuti, 

Venerdì 5 dicembre - Nuovo Cinema Paradiso di Melendugno

“CAPULCU – VOCI DA GEZI PARK” – ore 19.00

di Benedetta Argentieri, Claudio Casazza, Carlo Prevosti, Duccio Servi, Stefano Zoja

Italia 2013, colore, durata 60 minuti, – sara presente il regista Claudio Casazza

“IN UTERO SREBRENICA” - di Giuseppe Carrieri – ore 20.30

Italia 2013, colore, durata 54 minuti, sara presente il regista Giuseppe Carrieri

“ACQUA E TERRA” - di Federico Moznich – inizio ore 22.00

Italia 2014, colore, durata 52 minuti

Sabato 6 dicembre -  Nuovo Cinema Paradiso Di Melendugno

“ALLE CORDE” - di Andrea Simonetti - ore 19.00

Italia 2014, colore, durata 25 minuti, inizio ore 20.50 – sarà presente il regista Andrea Simonetti

“GOD SAVE THE GREEN” di Michele Mellara, Alessandro Rossi - ore 20.00

Italia 2011, colore, durata 72 minuti, – sarà presente il regista Alessandro Rossi

 “IL GIOVANE FAVOLOSO” - di Mario Martone – ore 21.30

Italia 2014, colore, durata 137 minuti.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner