Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 19 novembre 2017 - Ore 18:57

Torna Ergo Sum: il Festival della Letteratura

Torna Ergo Sum: il Festival della Letteratura

Cavallino - Cavallino torna ad ospitare ERGO SUM - Festival della Letteratura, rassegna dedicata ai libri agli autori siglata dall’Associazione Culturale Ergo Sum con patrocinio della Città  di Cavallino. Anteprima domani sera alle 18 con Piero Dorfles che presenta I cento libri che rendono più ricca la nostra vita (Garzanti Libri). Dialoga con l’autore Raffaele Gorgoni, giornalista. L’incontro sarà anche l’occasione per illustrare nei dettagli il cartellone del Festival, che si svilupperà nei giorni 21, 22 e 23 novembre 2014.

In linea con il tema di EXPO 2015, dedicato al cibo e alla nutrizione del Pianeta, il Festival ERGO SUM, alla VII edizione, intende, attraverso il contributo degli ospiti, analizzare gli aspetti socio culturali e antropologici, nonché il legame semantico tra cibo e letteratura. Perché se è vero che buona parte della letteratura classica e contemporanea è dedicata o ispirata al cibo, è pur vero che la letteratura e la cultura tout court sono cibo per la mente. Tante le novità per l’edizione in programma dal 21 al 23 novembre, anteprima il 18 novembre. Un programma ricco di appuntamenti con cui il Comune di Cavallino riconferma la sua vocazione e il suo impegno come Città d’Arte e di Cultura. 

Nuovo per il territorio è il binomio cibo – letteratura, nuovo è il soggetto che coordina le attività, la neonata Associazione Culturale ERGO SUM, nuove le collaborazioni al Festival da parte di istituzioni ed aziende nazionali, come Eataly, L’associazione Libera Terra, del Puglia, l’associazione Le Donne del Vino, del Puglia, etc.., nuove le location occupate da Festival che coinvolgerà la frazione di Castromediano, facendo tappa nel Centro Polifunzionale realizzato nell’area dell’ex Campo Bisanti, nuovo il programma di appuntamenti mattutini dedicati alle scuole. 

Assolutamente nuova è l’idea di “contaminare” le presentazioni con approfondimenti sul cibo e sulle identità dei luoghi secondo il progetto del direttore artistico del Festival Alessandra Pizzi, che si sofferma su come «In ambiti quali letteratura e gastronomia lo spazio mediano, inteso come lo spazio in cui oggetti entrano in dialogo, è straordinariamente fluido,  sicché i due settori quello della lettura e quello della nutrizione pare si influenzino vicendevolmente, mutuando l’uno dall’altro modalità espressive e intenti comunicativi, rendendosi, insieme, veicoli di cultura e identità. Sicché se lettura  e cultura tout court sono il nutrimento della mente, il cibo e la cucina  finiscono spesso per essere utilizzati come grandi metafore dell’esistenza». 

Un rapporto osmotico, quindi lega il cibo alla letteratura e  in cui questa e l’alimentazione finiscono per completarsi vicendevolmente per partecipare congiuntamente ad un processo di crescita sociale, perché se leggere è il primo passo verso l’accrescimento culturale, nutrirsi bene è un fatto culturale, il paradigma di una società che intende evolversi a partire dal rispetto della vita, della salute e dell’ambiente. 

Continua Alessandra Pizzi: «Nell’era della post-globalizzazione il cibo diventa fattore d’identità e campo indiscusso in cui si sperimenta l’universalità e l’onnipotenza del messaggio. Ne sono prova “l’esercito” di chef, food blogger, pasticcieri, assunti al rango di opinion leader e dotati di inconfutabilità  di pensiero. Un fenomeno in forte ascesa (a giudicare dal successo di programmi televisivi e dalla vendita dei libri di cucina) che trova le sue matrici nell’esigenza della collettività di riconoscersi intorno al cibo che diventa quindi linguaggio, codice convenzionale». 

Dichiara l’On Gaetano Gorgoni, Vice Sindaco e Assessore alla Cultura della Città di Cavallino: «Cavallino torna ad ospitare il Festival della Letteratura Ergo Sum consolidando la convinzione che questa iniziativa costituisca un contributo fondamentale per la crescita culturale del territorio, oltre che un momento importante per la conoscenza di libri e di autori di livello nazionale e internazionale. Il tema scelto di quest’anno, ossia il legame tra cibo e letteratura, incontra la nostra piena soddisfazione e il nostro compiacimento, convinti che la storia di un popolo, soprattutto quello italiano, si possa conoscere anche attraverso le tradizioni della sua tavola».

Il festival presenta tre macro aree: 

LETTERATURA- CIBO PER LA MENTE

Ospita gli autori del panorama nazionale ed internazionale 

CIBO – NUTRIMENTO DELLA VITA

Ospita i blogger, gli chef, i giornalisti del mondo del food

INTERSCAMBI. NUTRIRSI DI CIBO E DI PAROLE 

Ospita i progetti speciali dedicati agli studenti.

PROGRAMMA

Martedì 18 novembre ANTEPRIMA, 

Sala Consiliare Mario Gorgoni- Cavallino

Ore 18:00 “Quante storie per una bionda”, parte il primo concorso letterario di Lupo Editore dedicato ad una birra. In premio la pubblicazione e la distribuzione nazionale del racconto con Beer Book.

Intervengono Cosimo Lupo- Lupo Editore e Pino De Luca- E(t)nogastronomo

Ore 18:30 Piero Dorfles presenta “ I cento libri che rendono più ricca la nostra vita” 

dialoga con l’autore Raffaele Gorgoni, giornalista.

Ore 20.00 Pino De Luca presenta “Per canti e per cantine” , dialoga con l’autore Cosimo Lupo, editore

Venerdì 21 novembre

Sala Conferenze ex Campo Bisanti- Castromediano 

Ore 10:30, “ RACCONTI DI GUSTO”, 

laboratori didattici per le scuole primarie e secondarie.

A cura di Angela Muscogiuri , Creative Coach

Sala Conferenze EX Campo Bisanti , Castromediano – Cavallino

Ore 18:00 Carla Vistarini 

presenta 

“Se ho paura prendimi per mano”, 

dialoga con l’autrice Maria Grazia De Donatis, antropologa esistenziale.

Ore 19:00 in collaborazione con ETALY, 

“DIRE FARE,GUSTARE – cibo ed identità”

dialogo con Antonio Bufi, chef EATALY Bari.

Ore 20:00 UN SORSO E (E’) “ SALUTE”, 

ne parliamo con 

Antonio Schipa- Presidente MULTILAB C.C.I.A.A. di Lecce, 

Michele Maffia- Doc. Fisiologia Università del Salento, 

Betty Mezzina- Relatrice AIS e Sommelier, 

 Rosa Chiara Forcignanò- Oncologa 

Silvio Laterza- Pres. Ass. Angela Serra.

Ore 21:00  percorso degustativo di vini a cura 

dell’Associazione Nazionale Le Donne del Vino, Del. Puglia

 a sostegno dell’Ass. Angela Serra,

 con la partecipazione delle cantine:

VIGNE & VINI, AZ. AGR. VETRERE, CARDONE VINI CLASSICI, CANTINE DI MARCO, CANTINE PAOLOLEO, TERRE DI SAN VITO, L’ANTICO PALMENTO, SEVERINO GAROFANO, VIGNETI E CANTINE, CONSORZIO PRODUTTORI VINI, ANTICA MASSERIA JORCHE, VINICOLA IMPERATORE, AZIENDA MOTTURA, AZ. AGRICOLA LE FABBRICHE, EMERA, CASTELLO MONACI, CANTINE SOLOPERTO, AGRICOLA SPINELLI TARANTINO QUARTO CANTINE DAL 1874, AZ. VIN. RIVERA, AGRICOLE VALLONE.

Sabato 22 novembre

Sala Conferenze ex Campo Bisanti- Castromediano 

Ore 10:30 “ RACCONTI DI GUSTO”, 

laboratori disciplinari per scuole primarie e secondarie.

A cura di Angela Muscogiuri , Creative Coach

Sala Conferenze ex Campo Bisanti- Castromediano

Ore 17:30  MICHELE MIRABELLA, 

presenta 

“CANTAMI O MOUSE- il mondo di oggi spiegato dagli antichi”, 

dialoga con l’autore Mario Carparelli, filosofo

Ore 18:30 LIBERO CIBO PER UNA LIBERA VITA

Intervengono: Attilio Chimienti, Resp Reg Beni confiscati LIBERA Puglia e Marisa Capone, Referente Prov. Libera.

Ore 19:30 DONPASTA presenta “ ARTUSI REMIX”, presentazione/ performance, dialoga con l’autore Pierpaolo Lala, giornalista

A seguire: percorso de gustativo di vini e prodotti gastronomici 

COOP: TERRE DI PUGLIA _ LIBERA TERRA

Domenica 23 novembre

Sala conferenze ex Campo Bisanti- Castromediano 

Ore 10:30, “ RACCONTI DI GUSTO”,

 laboratori didattici per bambini e famiglie (solo su prenotazione)

A cura di Angela Muscogiuri , Creative Coach

Sala Consiliare Mario Gorgoni

Ore 17:00 nella, Andy Luotto presenta “ PADELLA STORY”, Dialoga con l’autore Pino De Luca, e(t)nogastronomo.

Ore 18:15, Roberto Cotroneo presenta “ IL SOGNO DI SCRIVERE. PERCHE’ L’ABBIAMO TUTTI, E’ GIUSTO REALIZZARLO”, dialoga con l’autore Mario Carparelli, filosofo.

Ore 19:30, Enrico Vaime presenta “ CIN CIN. BERE TROPPO FA MALE. NON BERE PER NIENTE, A VOLTE, FA PEGGIO”,

dialoga con l’autore Antonio Muci, giornalista.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner