Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 18 agosto 2017 - Ore 22:18

La Commissione europea affascinata da Casa Eutopia

La Commissione europea affascinata da Casa Eutopia

Lecce - Architetti, architetture, progetti strategici di Lecce2019 e una folta folla, hanno accolto a galleria foresta-Casa Eutopia la giuria internazionale che decreterà la città capitale della cultura europea 2019. La Commissione, ha ammirato la particolare location, sviluppata su tre piani, tra soppalchi in ferro e vetro e le persistenze della cava ipogea, i progetti strategici contenuti nel Bid Book e quelli realizzati nel percorso parallelo con il coworking di iArchitettura-gruppo foresta, nato come contributo alla candidatura.

E' stato spiegato questo contributo "anomalo" che per la prima volta ha visto uno spazio privato, “galleria foresta”, messo a disposizione della città, diventando “Casa Eutopia”. Un progetto vincente che ha visto coinvolti in soli sette mesi 17 imprese, 10 associazioni, oltre 20 giovani neo laureati e lo staff di Lecce2019. 

Un contributo “sostanziale”, che va ben oltre l'economia, una testimonianza spontanea del fare che il sindaco di Lecce, Paolo Perrone ha premiato portando l'esperienza di galleria foresta-iArchitettura al confronto tenutosi a Roma al MAXXI, con le altre città candidate al titolo di capitale europea della cultura 2019.“Ringrazio chi ha da subito ha creduto in questo progetto e i giovano e le Imprese che lo hanno realizzato. Dopo l'emozione di relazionare a Roma - afferma l'architetto Alfredo Foresta – ancor più forte è stata quella di oggi, mostrare alla Commissione, non solo il frutto del lavoro svolto da tutti noi, ma soprattutto l'aurea di energia che avvolge tutta la città. L'apertura di galleria Francesco Foresta come quartier generale per Lecce2019, è un contributo nato proprio con l’obiettivo di aggregare e generare nuove opportunità per il territorio, attraverso la cultura e la qualità dell’architettura al quale non potevo sottrarmi da cittadino e imprenditore, per coinvolgere ed essere coinvolti. E così è stato. Qui si è intrecciata una filiera di rapporti umani basata sul concetto dello scambio, in cui ad essere barattate sono esperienze, professionalità e arte del saper fare in un incontro tra generazioni. Abbiamo presentato i frutti di un contributo spontaneo partito dal basso, il coworking di tutti che guarda oltre al 2019”.

Gli architetti e Airan Berg, art director di Lecce2019, tra i progetti contenuti nel Bid Book, hanno presentato alla Commissione europea :

- “Urban farm” di Aldo Cibic, un nuovo modo di abitare la campagna;

- “Eu tower” di Ricci e Spaini, il faro di lecce 2019;

- “Ex galateo , casa degli artisti”- progetto realizzato dal laboratorio dal basso di casa Eutopia.

A questi sono stati accostati quelli del coworking Casa Eutopia-galleria foresta con :

- La doppia mostra d'architettura sull'abitare sostenibile, inerente ai progetti: concorso internazionale di idee “Leverano Horizon Tower” e i diciotto plastici del workshop "International Architecture Holiday"tenutosi a San Cataldo;

- “I quaderni di galleria foresta”, con la rassegna di mostre d'arte contemporanea proposte quest'estate, tra cui l'originale installazione di arte urbana, "tutto chiaro", il grande palloncino bianco, scultura di arte contemporanea posta ad angolo del terrazzo adiacente la chiesa di Santa Chiara,  e tre delle otto mostre previste per il 2015.

Grande interesse e riconoscimento da parte della giuria ha avuto “Tavoli Eutopia” progetto, costituito da due tavoli, realizzati da iArchitettura, in mostra fino a qualche giorno fa al Must- Museo Storico Cittadino. Per l'occasione è ritornata a Casa Eutopia una delle due opere, mentre l'altra è stata donata alla città. Il Must ha ritenuto di esporla in pianta stabile come testimonianza della candidatura. "Non è semplicemente un oggetto di design- spiega Nicola Elia, direttore del Must- ma una citazione al Salento che interpreta il telaio delle nostre nonne dove i nuovi fili da tessere sono le traiettorie dei nuovi progetti. Una testimonianza in coerenza con le linee strategiche del museo riguardo ai temi del design e dell'architettura che trova la sua giusta collocazione all'interno della sezione architettura recentemente istituita”.  

E' un derby invece quello che giocherà fino al 17 ottobre, giorno della proclamazione definitiva della città vincitrice, l'architetto Ester Annunziata, curatrice delle mostre e dell'allestimento di oggi a Galleria Foresta, materana di nascita ma leccese nel cuore.“iArchitettura è un progetto che ha colto l'opportunità della candidatura -afferma Annunziata- ma che va oltre la candidatura del 2019. Infatti come galleria, indipendentemente dal risultato finale, abbiamo contattato le altre 5 città candidate per esporre la loro storia e il loro perchè alla candidatura, trasformando Casa Eutopia e Lecce nella città che ospita le tante, belle, ricche e diverse culture d'Italia”.


Foto relative alla notizia

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner