Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 18 ottobre 2017 - Ore 09:39

MediterraneaMente ed i pescatori di Porto Cesareo in Piazza Baglivi

MediterraneaMente ed i pescatori di Porto Cesareo in Piazza Baglivi

Lecce - Lunedì 6 ottobre l’intero Salento avrà un unico obiettivo: colpire il cuore dei commissari internazionali chiamati a scegliere la città italiana, tra le sei finaliste, a cui assegnare il titolo di capitale Europea della Cultura 2019. Per presentarsi al meglio alla giuria che sarà in visita a Lecce, il Centro storico, per l’occasione chiuso al traffico, si trasformerà in un grande contenitore di eventi a cielo aperto: laboratori, workshop, murales, musica, teatro, danza, mostre, visite guidate, spettacoli ed enogastronomia, saranno i protagonisti insieme all’estro, l‘energia, l’entusiasmo, lo spirito di accoglienza ed ospitalità del popolo salentino.

In piazza Baglivi, nei pressi della chiesa delle Alcantarine, Porta Napoli, dalle 14.00 alle15.30, si terrà un Laboratorio Urbano Aperto Creativo (LUAC), avente per  tema: “Pesca sostenibile e tutela del mare”, mentre i pescatori di Porto Cesareo, con l’aiuto delle proprie mogli, attiveranno un laboratorio dedicato all’arte della lavorazione delle reti e delle attrezzature da pesca: Antonio DE PACE e Cosimo DE PACE, armeranno una rete in tramaglio; Cinzia PINDINELLO, si dedicherà al disarmo della rete; Fernando DE PACE e Salvatore RIZZELLO, avranno il compito di ricucire (ripizzare) le reti; Giovanna DE PACE creerà le maglie di una rete; Maria Addolorata DELL’ANNA darà vita alle pareti (ntimmici) della rete in tramaglio; Cosimo PELUSO costruirà un Palangaro (Cuenzu); Enrico PELUSO e Gianluca D’ANDRIA, realizzeranno una Nassa in giunco; Cosimo RIZZELLO penserà a costruire una lenza per la pesca del polpo (purpara). Inoltre, Teresa TARANTINO e Lucia CALCAGNILE, affiancheranno i mariti pescatori, lavorando il pizzo con il tombo lo e il ricamo.

“Sarà una grande festa per Lecce e per l’intero territorio Salentino” – riferisce il prof. Cosimo Damiano ARNESANO, presidente di MediterraneaMente, l’Associazione di Promozione Sociale di Porto Cesareo che ha curato la tappa dedicata alla cultura del mare e della pesca. Poi aggiunge: “Sono grato al direttore artistico Airan Berg ed allo staff di Lecce2019 per aver scelto la nostra proposta, fondata sulla promozione e valorizzazione della cultura e delle tradizioni marinare, delle risorse ambientali e paesaggistiche peculiari di uno sviluppo sostenibile”. E conclude: “Il Salento è una terra straordinaria. In questa competizione noi Salentini faremo la differenza. Attendo fiducioso il 17 ottobre”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Di Roberta Apos, nota hair stylist salentina, ne abbiamo sentito parlare a lungo. Nel corso del tempo stile e professionalità l’hanno...

07 Ottobre 2017 - Salento

Salento - Domenica 8 ottobre tornano i live al Gianna Rock Cafè di Veglie (via Fratelli Bandiera), con la band Figli di Rock 'n' Roll. Nel corso della...

08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner