Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 22 agosto 2017 - Ore 05:26

Gli altri utenti stanno guardando:

I centri commerciali Mongolfiera presentano "Caccia ai Tesori di Puglia"

I centri commerciali Mongolfiera presentano "Caccia ai Tesori di Puglia"

Lecce - Di cacce al tesoro ne sono state proposte molte e in diverse città d’Italia, ma una caccia al tesoro che coinvolga contestualmente una intera regione fino ad oggi non c’è mai stata. La “Caccia ai Tesori di Puglia” è l’evento unico nel suo genere, organizzato dagli 8 centri commerciali Mongolfiera di Puglia in ben 7 città da Foggia a Lecce, passando da Andria, Barletta, Molfetta, Bari, e Taranto. L’appuntamento è per domenica 21 settembre a partire dalle ore 9. Una gara a squadre, contro il tempo e contro gli avversari, alla ricerca di soluzioni, ma anche di un po’ di sano divertimento. 

L’iniziativa gode dei patrocini di: Regione Puglia Assessorato al Turismo e alla Cultura, Puglia Promozione, Legambiente, Viaggiare in Puglia, Città di Bari, Foggia, Barletta, Andria, Molfetta, Taranto e Lecce.  I dettagli sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa dai dirigenti della SVICOM la società di gestione dei centri commerciali, in particolare Vittorio Saquella Direttore Property e Gestione centri commerciali, Ketty Mercurio Direttore Marketing e Comunicazione dei centri commerciali, Antonio Bonucci, direttore divisione Ipermercati Coop Puglia e Basilicata; Gaetano Armenio associazione Culturale Opera.

Un modo nuovo per esplorare con occhi diversi le 7 città attraverso la scoperta di musei, chiese, piazze e scorci, da riconoscere, con enigmi e indovinelli, prove da superare proposte nella cornice del più classico dei giochi: la Caccia al Tesoro! Entusiasta dell'iniziativa, l’Assessore regionale al Turismo e alla Culura Silvia Godelli, assente per impegni pregressi ha comunque comunicato con una nota agli organizzatori "Sarà davvero emozionante la caccia ai tesori di Puglia organizzata per la prima volta dai centri commerciali Mongolfiera. Un modo nuovo e divertente per scoprire le meraviglie del territorio pugliese, i gioielli architettonici e paesaggistici delle nostre città: un gradevolissimo incontro tra "esploratori", turisti e residenti all'insegna delle straordinarie bellezze della nostra Puglia. A tutti voi i miei più vivi complimenti” 

L’assessore alla Cultura del comune di Bari Silvio Maselli ha definito in una nota fatta pervenire agli organizzatori, questa manifestazione: "un'opportunità per riscoprire i luoghi, la storia e i monumenti della città di Bari e di tutte le altre. Un patrimonio unico al mondo che troppo spesso viene dimenticato e trascurato. E' grazie ad iniziative come queste che si ha la possibilità di contribuire a far conoscere le radici della nostra città. Inoltre si tratta di un'occasione nella quale si prende ulteriore coscienza di quelle che sono le nostre tradizioni. Che questo avvenga poi  con il gioco e nel pieno rispetto dell'ambiente rende ancora  più lodevole questa particolare caccia al tesoro". 

Ketty Mercurio Direttore Marketing e Comunicazione dei centri commerciali ha spiegato che “i concorrenti divisi in squadre da 3 o 5  componenti, si dovranno presentare  domenica 21 settembre  equipaggiati di macchina fotografica digitale, per risolvere gli  enigmi studiati dagli organizzatori, individuare le soluzioni, fotografarle e consegnare nel minor tempo possibile tutte le risposte esatte. Secondo il regolamento, ogni squadra fornita di un kit composto da magliette, zaino, penna, taccuino e mappa del centro storico, in gara potrà servirsi dell’aiuto di computer, palmari, libri, guide e, perché no… anche un aiutino esterno. Nei giorni seguenti sarà allestita nella galleria commerciale di ciascun centro Mongolfiera, una mostra fotografica con i selfie scattati dalle squadre partecipanti. Negli anni, i centri commerciali Mongolfiera si sono distinti per la grande attenzione al territorio in cui si inseriscono, promuovendo attività e collaborazioni che hanno contribuito allo sviluppo e alla promozione dei progetti di valorizzazione territoriale, artistica e culturale. In questo contesto si inserisce CACCIA AI TESORI DI PUGLIA.”

Partecipare è semplice. Sarà possibile prenotare la propria iscrizione sul sito www.cacciaaitesoridipuglia.it. fino alla mezzanotte del 18 settembre 2014, per poi perfezionarla  e completarla obbligatoriamente nei “desk iscrizioni” attivi nei Centri Commerciali coinvolti nella manifestazione, dal 13 al 20 settembre, dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 20.30, o presentarsi direttamente ai “desk iscrizione”, negli stessi giorni anche senza preregistrarsi sul sito. 

Possono partecipare liberamente, adulti e bambini, quest’ultimi accompagnati da almeno un adulto. Ciascuna squadra sarà composta da un minimo di 3 persone ad un massimo di 5 persone. In ogni squadra deve esserci almeno un partecipante maggiorenne.

La quota di partecipazione, € 1,00 a persona, sarà devoluta interamente alla Associazione Culturale Opera, mentre per i partecipanti, oltre alla soddisfazione di vincere o anche solo di condividere un’avventura ‘solidale e divertente” alla scoperta dei tesori di Puglia, sono previsti premi, come biciclette, soggiorni relax e cesti gastronomici gentilmente offerti dal Pastificio Granoro 

La caccia ai tesori di puglia avrà inizio in tutte le 8 location alla stessa ora, alle 11,00 di domenica 21 settembre nel Centro Commerciale in cui ci si è iscritti e terminerà nello stesso luogo alle ore 15.00. e le squadre che non avranno ancora completato la gara saranno squalificate. Ogni squadra può avvalersi di qualsiasi mezzo di locomozione proprio per muoversi sul territorio.

La Caccia al Tesoro si svolgerà attraverso sette enigmi/indizi da risolvere in sequenza. Una volta scoperto il primo luogo, la squadra nei pressi troverà un “personaggio-enigma” (un ragazzo o una ragazza con una t-shirt con un grande punto interrogativo evidenziato sopra). A questo punto la squadra dovrà scattarsi un selfie (con questo termine si indica la pratica dell’autoscatto tramite macchina fotografica o smartphone) che comprenda, obbligatoriamente, tutti i membri della squadra davanti al luogo o al monumento soluzione dell’enigma, con il personaggio enigma.

Il personaggio enigma, poi, consegnerà al caposquadra il successivo enigma/indizio che porterà alla scoperta del secondo luogo da visitare, dove bisognerà ripetere il rito del selfie di gruppo davanti al luogo o monumento soluzione con il personaggio enigmatico. L’ultimo, il sesto personaggio-enigma, consegnerà l’ultimo enigma/indizio che veicolerà le squadre presso un punto particolare all’interno del Centro Commerciale, dove troveranno l’ultimo personaggio-enigma ad aspettarle per l’ultima foto di gruppo.

Quindi in totale dovranno essere scattate sette foto riguardanti la gara: in ogni foto dovranno essere presenti, obbligatoriamente, tutti i componenti della squadra, il luogo soluzione di ognuno degli enigmi e il personaggio enigma.

Una volta effettuati gli scatti le squadre dovranno recarsi al “desk iscrizioni” e consegnare la fotocamera digitale o lo smartphone allo stand dell'organizzazione, per la verifica delle sette fotografie. Vince chi risolve nel minor tempo possibile gli enigmi e ne dimostra la soluzione con le fotografie scattate.

“Una gara a squadre -  ha aggiunto nel corso dell’incontro Vittorio Saquella Direttore Property e Gestione centri commerciali -  alla ricerca di ciò che la Puglia, può raccontare attraverso i suoi luoghi, i suoi preziosi e incantevoli monumenti, l’arte barocca salentina, la valorizzazione della capitanata, la storia di Federico II, e tanto altro con una serie di indovinelli, da risolvere usando abilità e innovazione. Tra gli obbiettivi dell’iniziativa- è stato ricordato -  la volontà di affermare la propria appartenenza ad un territorio spesso non conosciuto e non sfruttato nelle sue potenzialità culturali e turistiche, e l'amore per le tradizioni da salvaguardare. Una vera caccia al tesoro, per stimolare un turismo colto, focalizzando l’attenzione sulla storia, la cultura e la natura, di un territorio così ricco di spazi e monumenti unici al mondo, per quantità e qualità”


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner