Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 25 febbraio 2018 - Ore 01:07

Ultimo appuntamento con la rassegna "Teatramu 2014"

Ultimo appuntamento con la rassegna "Teatramu 2014"

Maglie - Decimo e ultimo appuntamento per il concorso-rassegna teatrale in vernacolo “Teatramu, Festival del teatro popolare salentino”, che dal 4 luglio scorso ha animato diversi luoghi della città di Maglie. Venerdì 5 settembre, alle ore 20.30, in Piazza Bachelet, la compagnia teatrale “Panta Tha Paddhicaria” di Calimera mette in scena “Lu nonnu Ferdinandu” di Raffaele Del Savio. L’ingresso è gratuito. L’attesa sarà poi per il 13 settembre, quando le dieci compagnie provenienti dall’intero territorio provinciale che hanno dato vita alla rassegna si ritroveranno, in Piazza Aldo Moro a Maglie, per la “Serata finale di premiazione”. A decretare il gruppo vincitore di questa quarta edizione sarà una giuria composta da otto membri, in rappresentanza di enti locali, realtà associative, mondo artistico, terza età e giovani.

La rassegna “Teatramu 2014” è nata con l’obiettivo di favorire lo scambio tra generazioni attraverso lo strumento della recita in vernacolo ed è realizzata con i fondi del 5 per mille devoluti ad Anteas Servizi Maglie (Associazione Nazionale Tutte le Età Attive per la Solidarietà), presieduta da Piero Biasco, in collaborazione con Pro Loco di Maglie e Cisl Pensionati, e con il patrocinio di Provincia di Lecce e Comune di Maglie. 

La commedia di scena venerdì,“Lu nonnu Ferdinandu”, è l’ultima fatica di Raffaele Del Savio. E’ ispirata da racconti fatti dagli anziani, vicini di casa, durante le sere d’estate negli anni della sua giovinezza. Gli appunti presi allora li ha poi ritrovati per caso, facendo ordine nel suo studio nel 1989. Leggendoli e riordinandoli, ha visto che poteva nascere una nuova commedia, poiché, messi insieme, davano lo spaccato della vita di tutti i giorni in una casa a corte. 

Quante cose succedevano in un cortile abitato da più famiglie, costrette ad una convivenza forzata. Gioie, dolori, invidie, connivenze, ipocrisie e etano altro, ma anche tanto senso della socialità e dell’aiutarsi a vicenda, nei momenti più drammatici. Nella corte de “Lu nonnu Ferdinandu” si succedono tradimenti, litigi, fidanzamenti non condivisi e tanto altro; ma tutti gli abitanti della corte si rivolgono a Ferdinando per risolvere i loro problemi, in quanto ritenuto un uomo saggio e di cultura, avendo lavorato per quaranta anni presso il Tribunale di Lecce come usciere. Riuscirà l’arzillo nonno Ferdinando a risolvere tutti i loro problemi?

Anche per questo spettacolo è disponibile un servizio di trasporto gratuito per gli anziani con difficoltà di deambulazione e i disabili, organizzato dal Comune di Maglie (da prenotare al numero 0836-483824, entro le 24 ore precedenti lo spettacolo). In caso di maltempo la rappresentazione si terrà nell’Auditorium “G. Cezzi”, in Piazza Bachelet.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
19 Febbraio 2018 - Lecce

Lecce - Presentata questa mattina a Lecce la conferenza stampa di BTM, una delle principali manifestazioni del Sud Italia che raccoglie intorno a se...

20 Gennaio 2018 - Lecce

Lecce - Il 22 febbraio si accenderanno i riflettori su uno dei gioielli storici culturali leccesi d’eccellenza, l’ex convento degli Agostiniani,...

28 Dicembre 2017 - Lecce

Lecce - Gran galà e cenone di fine anno a Corte Licastro di Lecce in occasione della notte di San Silvestro. Il party esclusivo avrà inizio...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner