Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 18 agosto 2017 - Ore 07:01

Il tormentone dell'estate salentina 2014 è una t-shirt

Il tormentone dell'estate salentina 2014 è una t-shirt

Lecce -  Ogni estate salentina viene segnata da un tormentone, una canzone sparata cento volte al giorno in ogni dove o un nuovo ballo che contagia ogni singolo lido e discoteca, ma non quest’anno, in questa estate collagesm.jpg2014 nessun brano musicale o ballo di gruppo è riuscito a dominare sugli altri e, se di tormentone si deve parlare, il trono quest’anno lo ha invece ottenuto una t-shirt, o meglio, un “concept”, ossia un concetto, un messaggio ben preciso che intende esprimere un sentimento, un’emozione e, in questo caso e in poche parole, è una vera e propria dichiarazione d’amore da parte di un territorio, il Salento, nei confronti delle “sue” persone: residenti, visitatori e turisti.

L’originale messaggio grafico proposto recita “Salento Loves Me” (il Salento mi ama) il quale per la prima volta inverte e capovolge semanticamente lo slogan “I love NY” che da 37 anni imperversa sui petti di milioni di persone. Il Salento è il primo e (per ora) unico territorio che, oltre ad essere amato, è capace di amare.

Il tormentone, come definizione vuole, ha coinvolto una quantità infinita di persone, di ogni età, sesso e estrazione sociale. Sia i nativi e residenti del Salento, che in questo modo hanno voluto distinguersi e indossare sulla pelle, come una bandiera, l’amore che la propria terra nutre, che i visitatori e i turisti del territorio che hanno acquistato la t-shirt per sé o come regalo di souvenir nei tanti punti vendita di Lecce, Gallipoli, Otranto, Porto Cesareo, S. Cesarea, Torre Sud, Alliste, etc.

E poi ci sono i copiosi ordini giunti dalla rete, sono state infatti tantissime le magliette acquistate on line e spedite in ogni regione d’Italia, in ogni nazione d’Europa e persino in Canada, Usa, Argentina e Australia. La giustificazione di tante vendite fuori antonio_01sm.jpgdal Salento risiede nel fatto che ad ordinarle sono stati i tanti salentini che vivono e lavorano fuori dal territorio, quelli che in gergo vengono definiti gli “sparpagghiati” (sparpagliati). 

Ricordiamo che l’idea ed il concept “Il Salento ti ama” è frutto dell’intuizione di un diciannovenne del territorio, Antonio Monaco, che con la sua giovane start up “Landwear – il territorio addosso” intende crearsi un futuro utilizzando come strumenti la creatività, l’impegno e, soprattutto, la conoscenza e la capacità di utilizzare la rete internet e i suoi servizi. Antonio ha infatti creato una pagina web e ha sfruttato al massimo le potenzialità dei social network come Facebook. Ha persino concepito un concorso on line legato alla t-shirt grazie al quale a settembre tre fortunati possessori vinceranno una cena per due, neanche a dirlo, di cucina tipica salentina.


Foto relative alla notizia

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner