Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 19 agosto 2017 - Ore 11:28

Popoli: La musica e l’arte contro i "killer" del Salento

Popoli: La musica e l’arte contro i "killer" del Salento

Corsano - opoli, l'importante e consolidata rappresentazione artistico-musicale di Corsano, creata dall’associazione di volontariato MIR Preko Nada, accoglierà alle ore 20.30 del 22 agosto 2014 un approfondimento sul tema generale dell’assalto alla bellezza del territorio salentino, che è ormai diventato evidente, dopo le vicende della S.S. 275 e di tutte le autostrade inutili, di TAP, delle trivelle nell’Adriatico, delle discariche con veleni, dei fumi industriali, ultimo la “xylella fastidiosa”. In una intervista contenuta nel libro “Il caso S.S. 275” (ed CSV Salento) Giuseppe Bertolucci, saleintino di adozione (a Diso) spiegò esattamente la posta in gioco: i salentini non sono consapevoli di ciò che accade perché sono divisi e tenuti nella completa ignoranza dai politici e dalla classe dirigente mediocre; la S.S. 275 (e gli altri grandi appalti stradali) sono in realtà un cavallo di Troia che introduce un altro sviluppo e un’altra identità salentina, quella della cementificazione (palazzi, villaggi turistici, centri commerciali,ecc.).

Al festival POPOLI interverranno il sociologo e giornalista Luigi Russo, l’avvocato Luigi Paccione del Foro di Bari, il Presidente dell’associazione di volontariato SOS 275 Vito Lisi. Si dirà in particolare della questione della S.S. 275: un appalto da 300 milioni di euro, che distruggerà migliaia di alberi di ulivo, il paesaggio, i muretti a secco, le pajare, gli insediamenti rupestri medioevali, gli antichi tratturi, insomma la storia e l’identità di questa terra; saranno svelati i veri interessi in gioco, le possibili commistioni tra politica, giustizia, imprese e lobby sotterranee.  Si dirà anche dei sospetti che tutta la vicenda Xylella sta generando nel mondo politico più avvertito e nel mondo associativo, con l’assurdità di una strategia di uscita dall’emergenza attraverso la distruzione di 2 milioni di alberi d’ulivo secolari e l’utilizzo massiccio della chimica per sterminare i “vettori” (insetti). Si dirà dell’assenza completa di strategie politiche per bonificare il territorio dalle discariche che contengono tonnellate di rifiuti tossici e dai fumi, e dell’assenza di strategie per capire le ragioni dell’incremento dei tumori del +38% negli ultimi 24 anni (dati Registro tumori Puglia). Per la prima volta sarà resa pubblica e fatta ascoltare la dichiarazione di un testimone diretto degli scempi degli anni novanta che racconta il sistema “discariche Matine”; sarà svelata anche la strategia di “tombamento” delle discariche con rifiuti tossici che la S.S. 275 doveva operare (3 quelle già scoperte dalle forze dell’ordine, proprio sotto il percorso dell’autostrada da Montesano a Leuca; almeno altre 4 sono in via di svelamento…).

“Attraverso POPOLI – dicono i responsabili del Comitato S.S. 275 e dell’associazione SOS Costa Salento - vogliamo lanciare un appello a musicisti, artisti, volontari, intellettuali, cittadini responsabili, politici, salentini e non, ad aderire al più grande movimento di difesa del Salento dall’assalto dei killer che lo vogliono uccidere”. 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner