Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 21 novembre 2017 - Ore 19:59

Gusto Dopa al Sole con Raekwon, Stylo G, Ghemon e Africa Unite

Gusto Dopa al Sole con Raekwon, Stylo G, Ghemon e Africa Unite

Melendugno - Mercoledì 13 agosto (dalle 20.30 - ingresso 10 euro, 15 euro dopo mezzanotte) prosegue a Torre dell'Orso, marina di Melendugno, in provincia di Lecce, la quindicesima edizione  del Gusto Dopa al Sole, il più importante festival reggae e hip hop dell'estate pugliese che ogni anno porta nel Salento i nomi più interessanti della musica urban internazionale e italiana.

L'ospite principale della seconda serata sarà Raekwon (e non Ghostface Killa come annunciato in precedenza) direttamente dal Wu-Tang Clan, supergruppo famoso in tutto il mondo per le numerose pubblicazioni e per le evoluzioni stilistiche apportate alla musica rap. Considerando le collaborazioni dei vari membri,  il clan può essere considerato come il gruppo che complessivamente ha collaborato con più artisti in assoluto nella scena hip hop. Il gruppo ha ispirato tanti altri artisti nella loro formazione come Killarmy, Sunz of Man, e Wu-Syndicate. Raekwon, pseudonimo del newyorchese Corey Woods, classe 1970, entra nel collettivo nei primi anni novanta e partecipa al successo del gruppo, dovuto al disco "Enter the Wu-Tang (36 Chambers)" (Loud Records 1993). Recentemente ha pubblicato il suo nuovo lavoroso solista "Fly International Luxurious Art". 

Gusto Dopa Al Sole ospita anche Stylo G, con un set che spazia dalla dancehall, alla dubstep, passando per l’hip hop. Nato in Giamaica, con la musica reggae in testa, Stylo G è ancora ragazzo quando si trasferisce in Inghilterra. Da subito è affascinato dall’idea di coniugare la musica locale, con quella proveniente dai Caraibi, anche grazie all’influenza di artisti come Shabba Ranks e Super Cat. Nel 2004, giovanissimo, sforna la sua prima hit (“My Yout”), brano trasmesso nelle emittenti radiofoniche e televisive con un grande riscontro nella scena hip hop/grime londinese. Dopo svariate collaborazioni e tanto lavoro in studio, Stylo G realizza “Call Me A Yardie” che conquista l’intera scena urban inglese, oltre a tutti i media nazionali. L’ascesa è immediata e duratura. Stylo G è un artista fresco, mai scontato, che è riuscito ad affermarsi con la sua bravura e originalità. I suoi live sono ricchi di energia.

Molto attesa l'esibizione di Ghemon, classe 1982 e originario di Avellino, uno dei più talentuosi e apprezzati artisti hip hop italiani. Negli anni ha saputo rinnovare il suo personalissimo stile, caratterizzato da temi profondi e rime molto curate sotto l'aspetto lessicale, che fanno di lui un artista a meta tra un cantautore e un rapper: un caso quasi unico all'interno dello scenario rap tricolore. Attivo come writer e rapper fin da giovane. Nel maggio 2014 ha pubblicato “ORCHIdee”, album che esprime una ricchezza musicale e lessicale che affonda le sue radici nella black music e nel rap sfociando in numerose parti cantate in cui Ghemon dimostra di essere maturato, approcciandosi con umiltà e attenzione a uno stile vocale inedito e moderno, sempre più vario e strettamente personale.

Non potevano mancare a questa festa i veterani Africa Unite, che dal 1981 portano in giro in Italia e in tutto il mondo i loro ritmi in levare. Nell’anno della prematura scomparsa di Bob Marley, in provincia di Torino Bunna e Madaski si unirono per formare gli Africa Unite dall’omonima canzone dell'artista giamaicano. Molti album alle spalle e migliaia di concerti in giro per il mondo l'ultimo cd risale al 2010. In Rootz, dodici inediti che inneggiano alla tradizione, suoni raffinati e arrangiamenti curatissimi, liriche intense. In apertura - sul palco del Red Bull Tourbus, che affianca il main stage - si alterneranno Kalibandulu, Livio Cori, Omi e Dj Skizo.

Infine, giovedì 14 agosto, durante la serata di chiusura del festival, si ballerà sul ritmo inconfondibile dell'afro-reggae di Alpha Blondy, il simbolo del reggae africano, una delle figure più importanti della musica africana di tutti i tempi, e del raggamuffin rap dei 99 Posse. Spazio anche a Lion D, il cantante rivelazione della scena reggae europea, che sta conquistando sempre più estimatori in tutto il mondo, e a Mama Marjas, esponente di punta della scena reggae pugliese e nazionale. 

Sin dal 1994, “Gusto Dopa al Sole” è un’immersione totale nella cultura musicale di strada: attraverso un fitto programma di concerti, contest e sound system. Questo festival ogni anno richiama giovani appassionati di reggae e hip hop sulle spiagge, nei campeggi e nelle campagne salentine per condividere la cultura di strada e la sua musica. Sono molti gli artisti che hanno calcato il palco di Gusto Dopa al Sole negli anni, tra questi: Sean Paul, Shaggy, Snoop Dogg, B-Real, Giuliano Palma & The Bluebeaters, Burro Banton, Junior Reid, Sud Sound System, Gentleman, Michael Rose, Kurtis Blow, Asian Dub Foundation, Mr Vegas, Roy Paci, Heltah Skeltah, Etana, Busy Signal. Lo sponsor principale di “Gusto Dopa al Sole 2014” è Becks.

Biglietto giornaliero 10 euro (15 euro dopo mezzanotte)

Prevendite www.bookingshow.com e www.bazingaticket.com

Sono inoltre disponibili abbonamenti e pacchetti concerto+campeggio a partire da 30 €

Per info: www.gustodopaalsole.com - info@gustodopaalsole.com

Prevendite Bookingshow - Bazinga Ticket


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner