Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 20 novembre 2017 - Ore 22:10

San Lorenzo happy hour al Katabba di Pescoluse

San Lorenzo happy hour al Katabba di Pescoluse

Salve - Il bellissimo lido immerso nel verde Katabba di Piazza dei Gigli di Pescoluse inaugura una serie di happy hour al tramonto scegliendo la notte simbolo dell'estate: San Lorenzo! Il 10 agosto infatti, a partire dalle 18:00 e fino alle 23:00, i tendaggi immacolati della struttura ospiteranno un ricercato buffet, accompagnato dal dj set d'eccezione di Malavida, che, dai palchi di Capossela, Mannarino, Modena City Ramblers tra gli altri, al Katabba, saprà far ballare a suon di Balkan Beat tutta la spiaggia!

Ingresso libero. 

Carlo Piscopello, in arte “Malavida”, nato nelle terre tarantolate del Salento viene poi adottato nel 2004 dalla Marca Trevigiana. Dopo un viaggio a Berlino e dopo uno scambio di vedute con Mr. Robert Soko, artefice della BalkanBeat in Europa, comprende qual'era la strada da percorrere per rendere al meglio la sua passione per quei suoni che vengono dall'Est, quelli che, uniti alla musica della sua terra, la Pizzica, si legavano in un sound che dire trascinante sarebbe stato deleterio. Qui comincia il suo percorso artistico professionale. Comincia facendo il selecta allo Zion Rock Club, uno dei più rinomati live-club del Triveneto. Questa novità di suoni miscelati, di fanfare condite di beat elettronici sfondò le barriere delle dance-floor e fu un grande successo. In poco tempo e grazie all'originalità dei suoi set è riuscito a posizionarsi come dj ufficiale degli aftershow di artisti del calibro di Gogol Bordello, Vinicio Capossela, Alessandro Mannarino, Boban I Marko Markovic, Modena City Ramblers, Kocani Orkestar, Shantel, Simone Cristicchi, Nidi d'Arac, NoBraino, Statuto, Opa Cupa etc.. Nel 2011 produce un remix di Sotu Sotu degli Opa Cupa che viene ben accolto dal popolo della rete. Oggi continua nel suo progetto appassionante calcando i palchi di numerosi festival e club d'Italia, portando sempre lo stesso messaggio, cioè quello della cancellazione delle divisioni politiche e geografiche della musica, nella sua dance-floor tutti si uniscono in un unico popolo che balla.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner