Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 20 novembre 2017 - Ore 20:13

Anna Cinzia Villani al festival de "La Notte della Taranta"

Anna Cinzia Villani al festival de "La Notte della Taranta"

Cursi - Reduce dal successo dell'esibizione al Womad UK, prestigioso festival internazionale di musiche dal mondo ideato da Peter Gabriel, Anna Cinzia Villani torna nel suo Salento. La cantante e tamburellista, simbolo della musica di tradizione odierna, sale sul palco di Cursi per uno spettacolo in due parti. 

Nella prima, affiancata dalla sua MacuranOrchestra, ripropone l' ultimo album Fimmana, mare e focu! (AnimaMundi Musica), lodato dalla critica europea e che l'ha portata all'affermazione internazionale. L'album segna infatti la maturità artistica della Villani, che qui si fa anche autrice e la cui voce conduce in un intenso viaggio nell'universo femminile della cultura popolare. Kronos è invece il titolo della seconda parte. 

Spettacolo originale in prima nazionale che riunisce su un palco accanto alla Villani e alla MacuranOrchestra, il gruppo dei percussionisti di Volterra Quartiere Tamburi diretti da Marzio del Testa, l’organettista Raffaele Pinelli e il tamburellista siciliano Alfio Antico, ospite speciale dell’evento.

Ideato e curato dall’etnomusicologa Flavia Gervasi (Università di Montreal) e dal chitarrista Attilio Turrisi (Orchestra popolare Notte della Taranta e MacuranOrchestra), Kronos è una rappresentazione del concetto di tempo nelle sue molteplici accezioni: il tempo del vissuto, quello ciclico della natura, il tempo musicale. Concepito infatti come raffigurazione simbolica, per immagini sonore, della scansione temporale della vita agropastorale, lo spettacolo è articolato in 4 scenari (il lavoro; la donna; la voce del tamburo; la festa) che ripercorrono le attività agresti dai primi timidi ritmi dell’alba, all’euforia della festa notturna e della danza. Alla voce potente e straordinariamente tesa della cantante sono affidati i canti della tradizione salentina, evocazioni moderne di arie di trainieri, filastrocche infantili e pizziche. 

Alfio Antico è “la voce del tamburo”, potenza espressiva naturale e attento “traduttore” di un mondo sonoro legato alla natura e ai suoi cicli. Nelle sue mani questo strumento genera poliritmie straordinarie e sonorità impensabili. Giocando con le articolazioni del parlato della lingua che meglio conosce, il siciliano, Alfio si inserisce in questo omaggio alla temporalità agropastorale creando una poetica corrispondenze tra le figurazioni della propria voce e quelle del tamburo, di cui è impareggiabile maestro.

On stage: Anna Cinzia Villani, Annamaria Bagorda, Roberto Chiga, Attilio Turrisi, Flavia Gervasi, Raffaele Pinelli, Marzio del Testa, Riccardo Chiti

Ospite: Alfio Antico

Cursi, 9 agosto 2014

Piazza Pio XII, Ore 23:00.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner