Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 21 novembre 2017 - Ore 07:23

Ballati! A Muro Leccese torna il festival della tradinnovazione

Ballati! A Muro Leccese torna il festival della tradinnovazione

Muro Leccese - Lunedì 11 e martedì 12 agosto (ore 21.30 - ingresso gratuito) a Muro Leccese, in provincia di Lecce, va in scena la tredicesima edizione di "Ballati! Notti di pizzica con i maestri della tradizione salentina", festival della tradinnovazione ideato dai Mascarimirì e organizzato da Dilinò all'interno di Mediterranea Network una Rete di Festival sostenuta da Puglia Sounds. Due giorni di musica, tradizione, innovazione, gastronomia, eventi con la partecipazione di musicisti e cantanti provenienti dal Salento, dall'Italia e dall'estero. 

Si parte con il tradizionale appuntamento dell'11 agosto in Piazza del Popolo che quest'anno ospiterà "Dai balkoni ai balkani", un progetto speciale in prima nazionale ideato appositamente ed esclusivamente per il festival e per la piazza del piccolo paese salentino. Sul palco Dario Muci, Anna Cinzia Villani, Antonio Amato, tra i migliori interpreti salentini, Mimma Montanaro, tra le più importanti voci della musica ionica arbereshe, Antonio Corba, cantante spagnolo e Valerio Manisi, giovane voce tarantina. Trait d’union Dj Click, produttore parigino che metterà in dialogo i vari artisti. Protagonisti dello spetaccolo saranno la musica del mediterraneo, la scenografia e i colori della pietra barocca della piazza e un disegno di luci appositamente studiato per l'occasione. A seguire i concerti di Telamurè, con il proprio repertorio di pizziche, tarantelle e tammurriate del Sud Italia; Mascarimirì, con il loro marchio di fabbrica dalla pizzica al punk-dub tarantolato e lo stesso Dj Click, che concluderà la serata con le sue selezioni balkan e gipsy. La musica partirà già nel pomeriggio (ore 19.30) con Sapori in ronda tradizionale con il gruppo di musica Salentina Pathos, un vero e proprio connubio tra la cucina e la musica tradizionale del Salento. 

Martedì 12 agosto appuntamento con Ballati! Special presso il Pipà Bar del Parco Crocefisso. Sul palco Pizzicati int’allu core, gruppo di Grottaglie che rinnova e tramanda lo spirito della musica popolare e della ronda, impegnano da molti anni nella ricerca ma, soprattutto, nella rivendicazione di brani prettamente popolari dell’area Jonico/Salentina; Beirut World Beat per ballare tutta la notte con la musica del Salento e le sue contaminazioni. Un connubio nuovo e inedito di sonorità, melodie e ritmi orientali selezionati da Beirut World Beat e attraversati dai voli del sax di Roberto Gagliardi, con il loro sapore free e mediterraneo, adagiati sui tappeti sonori dell'harmonium, strumento magico e ipnotico in una versione insolita e originale.

Nati tra il 1997 e il 1998 come progetto di musica tradizionale salentina, i "padroni di casa" Mascarimirì sono oggi tra i gruppi più rappresentativi della scena world italiana. Guidati da Claudio Cavallo Giagnotti, musicista di origini Rom, negli anni hanno sperimentato innesti tra suoni tradizionali e sonorità dub sino ad arrivare al punk-dub tarantolato. Si sono esibiti in importanti festival e manifestazioni musicali tra i quali Womex, Fira de Manresa, La Notte della Taranta, Sziget Festival, Medimex, Total Festume  e Womad. I Mascarimirì hanno collaborato, tra gli altri, con Joe Zawinul, Buena Vista Social Club, Les Negresses Vertes, Massilia Sound System, Mauro Pagani, Ludovico Einaudi e molti altri. Tam! è il nuovo progetto discografico della band, prodotto da Dilinò e promosso con il sostegno di Puglia Sounds Record. Un lavoro che punta a valorizzare lo strumento che, con la sua sonorità, caratterizza una tradizione musicale che inevitabilmente nel tempo viene dimenticata. Parallelamente al nuovo cd, infatti, i Mascarimirì mettono in moto il progetto “Tamburreddhu o Tamburello”, un’idea nata per riflettere su come sia cambiato negli anni il suono del tamburo a cornice salentino cercando, insieme a costruttori, musicisti e operatori culturali, di far conoscere la storia dello strumento principe della propria terra.  Un lungo e articolato viaggio che ha toccato numerose tappe sonore: la festa rom-calabrese di Riace, dove nella notte dei SS. Cosma e Damiano i Rom provenienti da tutto il Sud Italia vegliano a ritmo di tarantella calabrese; Carpino, paese famoso nel mondo per la Tarantella del Gargano o, come la chiamano i paesani, tarantella di Carpino, per registrare le grandi figure della tradizione e i giovani che con rispetto portano avanti i canti del Gargano; e ancora le feste campane dedicate alla Madonna nei riti delle Tammurriate, a Tenores in Sardegna con il tradizionale canto e in Sicilia seguendo i ritmi della Tarantella, cercando di confrontare fra loro i suoni di strumenti le cui origini si perdono nel tempo, come lu maranzanu e fiscalettu, e coniugandoli con i groove moderni. I Mascarimirì sono Claudio “Cavallo” Giagnotti (voce, fiati etnici, tamburreddhu, tamburi) è affiancato da Vito Giannone (voce, mandolino elettrico, tres), Alessio Amato (voce, programmazioni, syinth) e Dario Stefanizzi (fiati).  


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner