Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 24 ottobre 2017 - Ore 09:55

Tobia Lamare & The Sellers al Molly Malone

Tobia Lamare & The Sellers al Molly Malone

Lecce - Negli spazi esterni del Molly Malone di Lecce prosegue la rassegna Musica da marciapiede, curata da Uasc in collaborazione con Molly Arts, Lobello Records, CoolClub, Radio Flo, che ospiterà dj set e band pugliesi, italiani e internazionali per tutta l'estate tra rock, folk, musica d'autore e indie.

Giovedì 10 luglio (ore 22.00 – ingresso gratuito) la rassegna ospita il concerto di Tobia Lamare & The Sellers. Prima del concerto (ore 21.00) si terrà la presentazione di "Cucinare con i piedi. Storie di cene mondiali" (Lupo Editore). Dopo "50 sfumature di fritto. Piccolo manuale untologico" e "Una frisella sul mare. Canzoni, ricordi e ricette da spiaggia" la crew di Fornelli Indecisi - coordinata dal patron Pierpaolo Lala - è tornata in libreria con un altro libro tutto da gustare.

La band Tobia Lamare & The Sellers nasce in Salento vive e cresce in una campagna che non è bagnata dal Mar Mediterraneo, ma confina con il Mississipi e il Tennessee. Nella Masseria Lobello Tobia Lamare coltiva la terra, i suoi affetti, scrive e registra le sue canzoni. Un luogo che è casa, ma anche sala prove, teatro, spazio d’arte e residenze. È qui che prendono forma i due album The Party (2010) e Are You Ready For The Freaks? (2012), entrambi pubblicati alla Lobello Records. Il video del loro brano “My Stormy Days”, realizzato da Marco Coppola, ha vinto il premio comemiglior videoclip al Festival zero trenta di Ferrara, mentre “Rimbaud”, traccia strumentale del disco, è stata scelta dallo scrittore Alessandro Rimassa (autore di "Generazione mille euro") per i booktrailer del suo nuovo romanzo “Berlino sono io” (Sonzogno). “Are you ready for the Freaks?” è un album fatto di grandi spazi, di pomeriggi assolati e di serate trascorse intorno a un camino. Le ambientazioni più country della prima prova lasciano però spazio a un immaginario che attinge al passato punk/rock di Tobia si spinge dalla campagna fino al mare incontrando la cultura surf e la sua musica. Dal 27 gennaio inoltre Tobia Lamare ha iniziato una nuova avventura musicale che si chiama 54songs: ogni lunedì per 54 settimane Tobia sta pubblicando una sua nuova canzone inedita sul suo blog www.54songs.com. Sul palco Tobia Lamare (chitarra – voce) sarà affiancato da Osvaldo Piliego (batteria), Gianluca Martina (basso) e Antonio Candido (armonica).

Campi di calcio e tavole imbandite, ricordi e rimorsi, rancori e lacrime. La storia dei mondiali di calcio è intrecciata indissolubilmente alle nostre vite. Amori, amici, scuola, università, lavoro, famiglia, salute, viaggi, matrimoni, compleanni. Per ogni ricordo una partita. Per ogni partita un ricordo. Se pensiamo ai mondiali, agli europei, alle finali di champions abbiamo una certezza: ogni fischio d'inizio si fa occasione ghiotta per teglie, barbecue, spaghettate volanti, panini, patatine fritte, vino o birre ghiacciate. Le partite di calcio sono una scusa, un pretesto per incontrarsi e gozzovigliare. “Cucinare con i piedi. Storie di cene mondiali” è un’ode al calcio "mangiato". Perché se da sempre gli italiani sono commissari tecnici, da alcuni anni sono diventati anche chef: 4-4-2 e frittura, fuorigioco e coppapasta, contropiede e impiattamento, dribbling e croccantezza, calcio d’angolo e teglie. Il libro è una storia sentimentale e gastronomica della Coppa del Mondo: da Germania 1974 a Brasile 2014 i mondiali sono raccontati attraverso i ricordi e le narrazioni di Marcello Aprile, Dario Quarta, Mauro Favale, Peppe Ruggiero, Danilo Siciliano, Osvaldo Piliego, Fausto Romano, Simona Toma, Dario Goffredo, Gianluca Morozzi. Il calcio di rigore (ancora più lungo di quello raccontato dal compianto Osvaldo Soriano in "Pensare con i piedi") è affidato ad Antonio Iovane mentre un terzo tempo speclale e molto unto è nel racconto di Alessio Viola. Il blogger Andrea Ferraretto e il gustosofo Pino De Luca ci orientano nel fantastico mondo delle ricette da gioco selezionate da Gabriella Morelli e Antonietta Rosato e scritte da appassionati e appassionate da tutta Italia con consigli per trasformare alcuni piatti tipici delle altre 31 nazioni che, con l'Italia si sfidano in Brasile. Nel ricettario anche undici piatti "mancini" a cura del progetto Cucina Mancina per i diversamente onnivori, che mangiano differente per necessità o per scelta. Completano il libro le regole del “giuoco” del calcio davvero speciali e aneddoti che coinvolgono le squadre, i calciatori, gli spettatori e l'Italia. Il mondiale non è mai stato così gustoso

Venerdì 18 luglio (ore 22.00 – ingresso gratuito) sarà la volta della cantautrice Sofia Brunetta che percorrerà campi musicali apparentemente differenti, spaziando dal soul al rock fino ad arrivare al funk. Cantante e chitarrista del gruppo Lola And The Lovers con cui si è esibita nei più importanti locali live d’Italia e in varie manifestazioni di musica dal vivo, aprendo i concerti di grandi artisti del panorama musicale quali Jon Spencer Blues Explosion, Teatro degli Orrori, Caparezza, Zen Circus, One Dimensional Man, Offlaga Disco Pax, Skiantos, dal 2012 Sofia Brunetta ha intrapreso un percorso da solista, trasferendosi per un anno a Montréal, la città canadese riconosciuta come cuore pulsante dell’indie rock internazionale, stringendo rapporti con artisti locali e partecipando a manifestazioni internazionali del panorama musicale indipendente nord – americano quali il festival Indie Week 2012 a Toronto e One Man Band Festival di Montréal. Attualmente è al lavoro sul suo primo disco solista in uscita nei prossimi mesi.

Venerdì 25 luglio (ore 22 – ingresso gratuito) ultimo appuntamento del mese con Le virtù indecenti. Il trio salentino composto da Diego Fischetto (piano – voce), Giancarlo Dell’Anna (tromba) e Alessandro Semprevivo (batteria) esplora la musica italiana d'autore con nuove ed originali dinamiche soronità. Un lungo viaggio che parte dalla rivisitazione di brani di Fred Buscaglione e Domenico Modugno per approdare verso Paolo Conte, Pino Daniele, Giorgio Gaber, Lucio Dalla, Fabrizio De Andrè, Adriano Celentano, Sergio Caputo, Enzo Jannacci e arriva al cantautorato d'oggi con Vinicio Capossela, Daniele Silvestri e Mannarino.

Il progetto Uasc! - vincitore di Principi attivi 2012 Giovani idee per una Puglia Migliore - si occupa di promozione culturale per favorire la diffusione della musica indipendente-emergente attraverso attività di booking, organizzazione eventi e management. Al suo interno il progetto Bandsurfing ha l'obiettivo di superare difficoltà strutturali, economiche, territoriali che si presentano quando si organizzano concerti che coinvolgono realtà musicali lontane. Lo scopo principale è quello di creare condivisioni di backline, scambi date, day off, vitto e alloggio attraverso una pubblicità congiunta, la ricerca di convenzioni e di tutto ciò che possa sostenere il difficile lavoro di quelle attività che hanno il coraggio di dedicarsi alla musica live originale.

Info e prenotazioni 3294499610 - 3891828289 - www.uasc.it.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
22 Ottobre 2017 - Nardò

Nardò - Nuovi imperdibili appuntamenti con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 27 ottobre il gruppo si...

08 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Di Roberta Apos, nota hair stylist salentina, ne abbiamo sentito parlare a lungo. Nel corso del tempo stile e professionalità l’hanno...

07 Ottobre 2017 - Salento

Salento - Domenica 8 ottobre tornano i live al Gianna Rock Cafè di Veglie (via Fratelli Bandiera), con la band Figli di Rock 'n' Roll. Nel corso della...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner