Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 17 novembre 2017 - Ore 18:37

"La Serva Padrona" di Pergolesi al Centro Culturale Scozzi

"La Serva Padrona" di Pergolesi al Centro Culturale Scozzi

Melissano - Secondo imperdibile concerto aperitivo della stagione concertistica 2014 “In Maggio Musica”, organizzata dall'Associazione Musicale Junior Band con il patrocinio del Comune di Melissano e della Camerata Musicale Salentina. Domenica 18 maggio (inizio ore 18) sarà di scena, al Centro Culturale “Q. Scozzi” in Piazza Immacolata a Melissano, con ingresso gratuito, il celebre intermezzo buffo di Giovan Battista Pergolesi “La Serva Padrona”.

Composta su libretto di Gennaro Antonio Federico e rappresentata la prima volta al Teatro San Bartolomeo di Napoli il 28 agosto 1733, “La serva padrona” vede protagonisti della vicenda Uberto (il baritono Gianluigi Palma), vecchio scapolo scontroso e taciturno, e la sua giovane e astuta serva, Serpina (interpretata dal soprano Francesca Schirinzi). Uberto, stanco dei capricci e delle prepotenze di Serpina, decide di ripristinare i giusti ruoli all’interno della casa fingendo di volersi sposare. La ragazza, ingelosita, annuncia a sua volta, con la complicità del servo Vespone (il mimo Fabio Ariano), il suo matrimonio con il fantomatico Capitan Tempesta. Dallo sgomento provato al sentire l’annuncio delle nozze, Uberto capisce di essere innamorato di Serpina. Presto il finto Capitan Tempesta si presenta minaccioso a reclamare la dote della giovane, e minaccia Uberto avvisandolo che in caso di diniego, dovrà sposarla lui stesso. Spinto un po’ dalla paura e un po’ dall’amore per Serpina, Uberto si lascia estorcere la promessa di matrimonio. La burla è poi svelata e Serpina, anch’essa innamorata di Uberto, da serva diventa padrona.

Sotto la guida del maestro Lorenzo Melissano e insieme al meraviglioso ensemble strumentale composto dai violini Davide Greco e Luca Selvaggio, dalla viola Cristian Musio, dal violoncello Daniela Schirinzi e dal clavicembalo Rosamaria Bene, gli artisti in scena regaleranno una ventata di freschezza e divertimento attraverso un'opera musicalmente deliziosa che, a distanza di quasi 300 anni, resta sempre giovane.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner