Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 24 novembre 2017 - Ore 03:01

Mese dell’Eutopia: le attività dal 17 al 31 maggio

Mese dell’Eutopia: le attività dal 17 al 31 maggio

Lecce - Mese dell’Eutopia, parte seconda. La celebrazione del cambiamento possibile e delle Utopie in atto continua a sprigionare la sua energia dal Basso Salento sino alla provincia di Brindisi, passando anche per Lecce, dove tanti cittadini, collettivi e associazioni hanno aderito e continuano ad aderire all’open call lanciata da Lecce2019 e all’invito ad unire le forze per una prova generale di candidatura. Nella prima metà del Mese dell’Eutopia Lecce2019 ha incontrato e promosso insieme ad altrettante realtà sul territorio più di 70 manifestazioni, tra reading, spettacoli, workshop, seminari, molti dei quali sono stati resi accessibili come POLIStopia vuole. Le utopie hanno sempre segnato il passo in questo cammino e permesso ai cittadini di toccare con mano che DEMOCRAtopia, EDUtopia, TALENtopia, PROFItopia, ECOtopia, ESPERIENtopia, ARTopia e POLIStopia per l’appunto, non sono concetti astratti ma valori in cui il territorio si riconosce e da cui si può dare vita ad un cambiamento reale, condiviso ed inclusivo per tutti i cittadini.

Non a caso il Mese dell’Eutopia è accompagnato dal sottotitolo “Dalla teoria alla pratica”: dare segnali concreti è infatti uno degli obiettivi di Lecce2019, che proprio nella seconda metà di maggio presenterà alcuni dei progetti a cui lo staff lavora da diversi mesi, frutto della collaborazione con le diverse realtà attive sul territorio come iArchitettura del Gruppo Foresta, i cui spazi non solo ospitano da diversi mesi le attività di Casa Eutopia-01, ma da giugno fino al prossimo dicembre saranno anche aperti al coworking grazie ad un’open call lanciata insieme a Lecce2019.

Per Lecce2019 la seconda metà del Mese dell’Eutopia segna anche un traguardo importante perché coincide con un anno dal mandato del suo coordinatore artistico Airan Berg. Spengono una candelina anche le Zone della Curiosità, lo strumento di consultazione pubblica per eccellenza di Lecce2019: quest’anno oltre 3500 cittadini sono stati coinvolti con incontri negli spazi pubblici e nelle scuole. Circa 2000 idee progettuali sono state raccolte dallo staff di candidatura e dai volontari, che hanno informato e al tempo stesso coinvolto attivamente i cittadini attraverso la compilazione di una card, poi diventata simbolo della campagna di comunicazione di Lecce2019.

Questo non vuol dire che siano rimaste identiche a loro stesse: anche le Zone della Curiosità si sono evolute. Le Curiosity spazi pubblici si sono trasformate in Qac (Quartieri Aperti Creativi), mentre quelle versione school sono passate dalla “scuola che vorrei” a laboratori operativi come dimostrano l’orto sinergico che sarà inaugurato sabato 24 maggio all’Istituto Agrario Presta-Columella di Lecce o il workshop condotto dall’associazione Scie Urbane con gli studenti dell’istituto “Vincenzo Ciardo-Pellegrino”, le cui idee sono rientrate nel documento che il collettivo consegnerà alla cittadinanza al termine dei lavori. Sempre all’interno del Mese dell’Eutopia, si segnala un’altra attività con il liceo artistico leccese: “Una scuola... in piazza: idee per ripensare Piazza Sant’Oronzo per Lecce2019”, un incontro organizzato mercoledì 21 maggio all’interno del MuSt - Museo storico della Città di Lecce per discutere del restyling immaginato dagli studenti insieme a Sergio Ventura, coordinatore del progetto, e Airan Berg.
Ma non è tutto: dalla collaborazione con le scuole di Lecce, Brindisi e province, nasce anche Youth Advisory Board, presentato nella mattinata presso Casa Eutopia-01. Si tratta di un progetto sperimentale, che riunisce 15 studenti provenienti dagli istituti superiori. Grazie al supporto di esperti, i cittadini del futuro stanno lavorando su idee concrete connesse alle Utopie che andranno a confluire all’interno del secondo dossier di candidatura, la cui ri-scrittura è ormai alle porte.

Sempre legate al mondo della scuola e ARTopia altre due iniziative nate in collaborazione con Lecce2019: parliamo del Progetto Adozione, residenza artistica in questi giorni in corso presso Uggiano La Chiesa, e titolo del progetto pensato e ideato dalla compagnia Principio Attivo Teatro, che mette in rete artisti e scuole per condividere il processo creativo vivo e reale con gli studenti. Non dei semplici laboratori ma azioni concrete per “connettere” realtà scolastiche, artisti e operatori culturali che lavorano sul territorio. Task Force Kids è invece una manifestazione che prenderà forma lunedì 26 e martedì 27 maggio con “Scuola Aperta”, un intreccio di azioni e laboratori pensati per i bambini, nati per aprire le porte della scuola in nome di EDUtopia grazie alla collaborazione tra associazioni, teatri, attori, ma anche operatori culturali, educatori, insegnanti, genitori e nonni in un’ottica intergenerazionale; mentre sabato 31 maggio Task Force Kids va fuori d’aula per trasformarsi in una spettacolare parata per le vie del centro storico di Lecce.

Nel segno di TALENtopia, ARTopia ed ECOtopia, per l’umanizzazione della medicina, si segnala nella giornata di venerdì 23, l'incontro di informazione/formazione La risata come terapia, della rete Arte e Medicina e Città di Lecce Hospital, dalle ore 16 per la parte scientifica e dalle 18,30, nel parco, per i laboratori di scrittura creativa e musica, burattini, un'orchestra di 50 ragazzi, clown, concerto e tangoterapia. Vento di primavera nelle città del futuro. I disegni della vita parlano alla città, un progetto di Tiziana Dollorenzo Solari, soffierà invece nella mattinata di venerdì 30 con una performance presso il Polo Oncologico “Giovanni Paolo II” dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce coinvolgendo i piccoli, il personale medico e paramedico, genitori e pazienti di tutte le età; poi a Casa Eutopia-01 per la presentazione del documento scientifico-artistico, previsto per le 20.30, e la performance/installazione AZIONE 13 di Massimiliano Manieri che segnerà la prima tappa di un percorso per ripensare il nostro rapporto con l'ambiente.

In provincia di Brindisi è dedicata a musica e sport Utopica Street Jam, che si svolge domenica 18 maggio presso Salento Fun Park di Mesagne. Un’intera giornata in cui si alternano tornei di street basket, street soccer, dj set, free paining, free skate. Al calar del sole, sono previste le finali del contest The wild is back e, dulcis in fundo, Johnny Marsiglia & Big Joe, due affermati artisti palermitani. In questa data, anche Lecce ha il suo bel da fare: in piazza Sant’Oronzo sbarca il Rainbow Day: giochi da fiera, estemporanee d'arte, biblioteca vivente, "microfono aperto", esibizioni musicali e di artisti di strada animeranno la piazza principale della città in nome di POLIStopia per sensibilizzare i cittadini riguardo le tematiche LGBTQ (Lesbiche, Gay, Bisex, Trans, Queer).

Una riflessione su essere comunità, ma questa volta riferito a ESPERIENtopia, è il tema scelto da Borgoinfesta per il suo decimo anniversario. Nell’ultimo giorno del Mese dell’Eutopia ci si riunisce a Borgagne per vivere insieme ai trecento volontari dell’associazione ‘Ngracalati, ai visitatori e ai musicisti, un’esperienza più unica che rara nella piccola frazione di Melendugno come la degustazione al buio, promossa da Univoc e Poiesis in collaborazione con Lecce2019. Sempre di ESPERIENtopia si discute in “Salento Experience 2020. Tecnologie, linguaggi, storie e nuovi pubblici per nuovi turismi”, promossa dall’Università del Salento e TEDA&I, il centro interdipartimentale sul turismo: giovedì 22 ci si ritrova al Must di Lecce per una lettura interdisciplinare dei punti di forza e di debolezza del turismo nel Salento per delineare scenari futuri di sviluppo turistico del territorio nella prospettiva di ESPERIENtopia. L’appuntamento è alle 15.30.

E ancora ospiti internazionali come Assen Assenov, direttore di One One One, la più importante fondazione di arte e cultura della Bulgaria, che nella mattinata ha tenuto un workshop per lo staff di Lecce2019; incontri con il Centro Studi Utopici dell’Università del Salento, la presentazione di Fucina Futuro per PROFItopia, concerti, Zone delle Curiosità versione Qac e Scuola, attività negli spazi pubblici. Citare tutti gli eventi è pressoché impossibile, dal momento che le adesioni per il Mese dell’Utopia aumentano di giorno in giorno. L’invito è sempre quello di continuare ad utilizzare la piattaforma che Lecce2019 ha creato ad hoc sul suo sito, sia per inserire il proprio progetto “utopico” sia per consultare e seguire da vicino le attività di e con Lecce2019.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
23 Novembre 2017 - Copertino

Copertino - La tredicesima edizione del “Campionato Interregionale di Danze Sportive e Artistiche” vedrà tra i protagonisti i numerosi...

16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner