Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 04:23

Al Festival del Cinema Europeo l’anteprima nazionale di "Sbarre"

Al Festival del Cinema Europeo l’anteprima nazionale di "Sbarre"

Lecce - Per la terza giornata del Festival del Cinema Europeo al Multisala Massimo arriverà “Sbarre”, un’altra anteprima nazionale al Festival del Cinema Europeo. Si tratta di un film documentario realizzato dal Centro Sperimentale di Cinematografia nell'ambito di un laboratorio didattico curato dal regista Daniele Segre con gli allievi del secondo anno dei corsi di regia, sceneggiatura, suono e montaggio.

Il docufilm, proiettato martedì 29 nel carcere di Lecce, ha come protagonisti le detenute, i detenuti e gli agenti di polizia penitenziaria del Nuovo Complesso Penitenziario di Firenze Sollicciano. Guardando nell'obiettivo della telecamera, i protagonisti ripresi in primo piano raccontano la quotidianità della loro vita in carcere, dal giorno del loro arrivo alle difficoltà di convivenza in una situazione di grave sovraffollamento, alla carenza di personale di sorveglianza. Prima della proiezione, alle 18 in sala 4, ci sarà un incontro con il regista e Caterina d’Amico (Preside della scuola nazionale di Cinema).

Sbarre prosegue l’esperienza iniziata da due anni dal Festival nella Casa Circondariale di Lecce, con il film “Cesare deve morire”. In linea con il progetto del Ministro Andrea Orlando, il Festival proporrà in tutto quattro eventi all'interno della sede del penitenziario leccese e dedicherà al tema una serie di proiezioni della sezione “Cinema e Realtà”.  Alle 21, in sala 3, sarà proiettato il film “Nella casa di Borgo San Nicola” di Caterina Gerardi. All’incontro con la regista, prima della proiezione, interverranno anche Silvia Baraldini (ex detenuta politica negli USA) e Margherita Michelini (Direttrice del carcere Gozzini di Firenze). Il film narra sogni, speranze, rimpianti e sofferenze delle detenute, ritenendo fondamentale di poter contribuire a dare una visione più ampia del carcere, non solo come luogo afflittivo di pena, ma anche come luogo aperto alla realtà del "fuori" e del "dopo".

Ampio spazio sarà dedicato domani al ricordo di Arnoldo Foà. Alle 18.30, nella sala Pignatelli del castello Carlo V, sarà presentato il libro “Io, il teatro. Arnoldo Foà racconta se stesso” di Anna Procaccini Foà, pubblicato dal Festival del Cinema Europeo con Rubbettino Editore. Interverranno l’autrice, l’attrice Pamela Villoresi, Cosimo Damiano Damato e Rocco Capri Chiumarulo.

Alle 21 in sala 1 Pamela Villoresi leggerà in anteprima assoluta “Pericolo di vita” di Arnoldo Foà, tratto da un racconto inedito scritto da Foà. Rocco Capri Chiumarulo invece, presterà la sua voce a “Lamento per Ignacio Sánchez Mejías” di García Lorca. A seguire saranno proiettati il cortometraggio “Pretexto andaluso” di Letizia Lamartire e il film “Io sono il teatro. Arnoldo Foà raccontato da Foà” del regista pugliese Cosimo Damiano Damato. In sala sarà presente anche Anna Procaccini Foà.

Inizieranno domani le tavole rotonde del Festival, alle 11 nella sala Pignatelli del castello Carlo V. “Palestinian Cinema: Dreams of a Nation”, questo il titolo scelto per il confronto a più voci dedicato al cinema palestinese. All’incontro, moderato da Monica Maurer, prenderanno parte alcuni protagonisti di cinematografia palestinese come Mohammad Bakri (regista e interprete, tra gli altri, del film Private di Saverio Costanzo), Rashid Mashrawi e Sahera Dirbas, affiancati da studiosi del cinema palestinese e da May Al-Kaileh (Ambasciatrice Missione Diplomatica Palestinese in Italia). Sempre per il cinema palestinese, alle 20 in sala 5, saranno proiettatati “Stranger in my home, Jerusalem” di Sahera Dirbas e “Ticket to Jerusalem” di Rashid Mashrawi. Per quest’ultimo film il regista incontrerà il pubblico insieme a Monica Mauer. L’evento speciale proposto dal Festival per domani sarà la conferenza di Roberto Pazzi, dal titolo “Lo sguardo diverso di Pier Paolo Pasolini sul mondo: Roberto Pazzi rilegge Supplica a mia madre di Pasolini” (sala 3 ore 17). Seguirà il film “Il vangelo secondo Matteo” di Pier Paolo Pasolini presentato da Padre Virgilio Fantuzzi.

I film in concorso proiettati domani, sempre in sala 5, saranno “Concrete Night” di Pirjo Honkasalo (alle 9), girato in Finlandia, Danimarca e Svezia e alle 22.30 “Bobô”, di Ines Oliveira, realizzato in Portogallo. In replica “Macondo” e “One of a kind”. Alle 11 in sala 1 sarà possibile vedere il primo dei tre film finalisti per il Premio Lux, “Miele”, di Valeria Golino. Mentre alle 22.30 in sala 2, sarà la volta di “Spaghetti story”, finalista per il Premio Verdone.

Per la sezione “Cinema e accessibilità” domani sarà la volta di “Io sono Li”, il film di Andrea Segre. Si tratta di una proiezione adatta a non udenti e ipovedenti, alle 9.30 in sala 4.

Chiude la terza giornata del Festival il concerto di Gianluca Petrella, “Exp and tricks”. L’evento, in programma alle 23 nelle Officine Cantelmo, è ad ingresso libero. Si tratterà di un viaggio musicale nei cortometraggi dei primi anni del Cinema che porta alla luce un mondo filmico sommerso e all’avanguardia, ispirando Petrella nella costruzione di un impianto sonoro potente e raffinato, una produzione originale in collaborazione con la Cineteca di Bologna.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner