Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 01:11

Senso plurimo, Deja donne e teatro Kismet ai Koreja

Senso plurimo, Deja donne e teatro Kismet ai Koreja

Lecce - Penultimo appuntamento per Senso Plurimo V, la rassegna dei Cantieri Teatrali Koreja curata dalla giornalista e critica Marinilde Giannandrea. L'ultimo appuntamento della rassegna, invece, è previsto per il 16 aprile e con Giulio De Mitri a dialogo con Roberto Lacarbonara. Vernissage giovedì 3 aprile alle ore 19.00 (ingresso libero) per PIANO PI_NO il nuovo lavoro di Fabio Mazzola in mostra fino al 30 aprile.

Il nuovo lavoro pensato per Senso Plurimo, è un ritratto familiare dedicato all'esistenza paradossale di un eroe comune, lo zio Pino, filmato mentre compie le sue piccole imprese quotidiane, indagato senza filtri e con un'affettuosa ironia. Circondato dagli oggetti di un museo che si costruisce al ritmo banale dell'esistenza, è scrutato con uno sguardo che non concede nulla alla celebrazione e va alla ricerca della sua personale verità. Mazzola è portatore di un realismo visionario e costruisce in Piano Pi_no un'allegoria del reale¬ incarnata in un corpo di carne ossa, che si trasforma in un sofisticato meccanismo simbolico.

Gli attraversamenti della storia di Fabio Mazzola sono tappe di un percorso non sempre accattivante. Le macchine visive fatte di video, installazioni, performance, hanno un sapore "politicamente scorretto", determinato da quella mise en abyme, che pure in assenza di uno schermo riflettente, consente all'autore di affondare il coltello con ironica e surreale perfidia, nella carne dei propri ricordi. Si espone al pubblico senza pudori, non disdegna i linguaggi bassi, popolari, trasgressivi, spesso legati al microcosmo di ricordi personali e domestici e procede soprattutto per accumulazioni e stratificazioni d'immagini e di ricordi, legati a un pantheon visivo e cinematografico di riferimento.

Nuovo appuntamento in ESCLUSIVA REGIONALE per STRADE MAESTRE, la stagione teatrale 2013-2014 promossa da Cantieri Koreja, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Puglia e Provincia di Lecce che incrocia la programmazione di OPEN DANCE-IL CANTIERE DELLA NUOVA DANZA, la rassegna dedicata al teatro-danza e alla danza contemporanea.

Giovedì 3 aprile 2014 alle ore 20.45 torna a Koreja la compagnia internazionale di danza contemporanea Deja Donne con QUARTET, lo spettacolo che ha recentemente debuttato a Perugia con le coreografie di Simone Sandroni. In scena eccezionali performer internazionali (Martina La Ragione, Fernando Roldan Ferrer, Vladimir Rodriguez, Elvira Zuñiga Porras) con le musiche di Dmitri Shostakovich e Alfred Schnittke.

Coreografo e direttore artistico della compagnia, Sandroni mette in scena un rapporto dinamico tra musica e danza studiando tutte le possibili connessioni e le molteplici variazioni che possono nascere. Quartet è uno spettacolo per quattro danzatori in cui il linguaggio della danza si confronta con quello della musica: un dialogo alla pari che muove da tre importanti partiture del repertorio per quartetto d'archi, intessute di rimandi reciproci: i due Quartetti composti nel 1960 da Dmitri Šostakovic (il n°7, l'intimista op. 108 noto anche per il suo "tombeau à Nina" e il n°8, l'op. 110, drammatica pagina di denuncia politica) e il Quartetto n°3 di Alfred Schnittke, ultimo dei capolavori del periodo russo del compositore.

"Lo scambio diretto tra musica e movimento crea un'atmosfera piena di energia vitale, appassionante e produttiva, necessaria e fondamentale in ogni processo creativo e contemporaneo. Vorrei ricreare con la danza quei tragitti e quei movimenti nello spazio che la musica suggerisce, senza però, esserne al servizio". (Simone Sandroni)
Coreografia: Simone Sandroni
Danzatori: Martina La Ragione, Fernando Roldan Ferrer, Vladimir Rodriguez, Elvira Zuñiga Porras
Esecuzione musicale: Quartetto di Roma
Autori: Dmitri Shostakovich, Alfred Schnittke
Creazione luci: Vincent Longuemare
Creazione video: Giacomo Mosconi
Produzione: Fondazione Brunello Cucinelli/ DEJA DONNE
Con il sostegno del Teatro Stabile dell'Umbria

INGRESSO
Ingresso unico euro 5,00

Sabato 5 Aprile ore 20.45 Antonio Tarantino, con "Cara Medea" e" Piccola Antigone" , riporta i miti nella nostra storia recente, nei sobborghi di città degradate o distrutte dalla guerra. Il risultato è un viaggio in quella modernità che ci abita, ci lacera e ci pone tante domande, una per tutte: l'altro. Le protagoniste di queste storie vomitano parole feroci e banali per sfuggire , spesso, al dolore di un vivere quotidiano che le stringe in una morsa inesorabile e le paralizza. "Piccola Antigone" è la storia di una prostituta che incontra un cliente che si svelerà essere poi Edipo, suo padre. In "Cara Medea", la protagonista è un'ex deportata,rinchiusa in un lager dopo aver ucciso i figli, che percorre un'Europa post bellica per raggiungere il suo Giasone a Pola.
Di Antonio Tarantino
Con Teresa Ludovico e Vito Carbonara
Regia Teresa Ludovico
spazio e luci Vincent Longuemare

INFO E PRENOTAZIONI ALLO 0832.242000 - 240752

STRADE MAESTRE
Biglietteria e prevendite
Ingresso intero: 12 euro • Ingresso ridotto (under 30 e over 60): 8 euro
MINICARD CTK
3 spettacoli a scelta
INTERA: 27 euro • RIDOTTA (under 30 e over 60): 20 euro
TUTTE LE PROMOZIONI SU www.teatrokoreja.it
SCONTO STUDENTI UNIVERSITARI, ACCADEMIA BELLE ARTI e CONSERVATORIO DI LECCE
4 euro acquistando il biglietto presso sede A.di.s.u. di Lecce in via Adriatica
E' possibile raggiungere il teatro Koreja in via Guido Dorso, 70 con l'autobus n° 28.
Si raccomanda la massima puntualità. A spettacolo iniziato è vietato l'ingresso in sala.
Il programma potrebbe subire variazioni per cause indipendenti dalla nostra volontà, ce ne scusiamo anticipatamente.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner