Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 18 ottobre 2017 - Ore 05:59

Ultimo appuntamento col Teatro in Tasca

Ultimo appuntamento col Teatro in Tasca

Lecce - Quasi 3500 fra ragazzi e adulti hanno applaudito gli spettacoli del TEATRO IN TASCA 2013-2014, la stagione teatrale promossa da Cantieri Koreja, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Puglia, Provincia e Comune di Lecce che, come un fratello maggiore, ha accompagnato le domeniche invernali del pubblico salentino.

Ultimo appuntamento domenica 23 marzo 2014 alle ore 11.00 e alle 17.30 con Giallo Mare Minimal Teatro di Empoli e DI SEGNO IN SEGNO spettacolo vincitore del Primo Premio Enfant Theatre Aosta ’99 e Menzione Speciale della Giuria al Premio Eti Stregagatto ’99.

Uno spettacolo per attore e immagini con cui Vania Pucci e Adriana Zamboni cercano  di dare riposta ad alcuni affascinanti interrogativi: Perché i bambini devono sempre andare a letto anche se non hanno sonno? Perché esistono il giorno e la notte? Perché non si può parlare sott’acqua? Cos’è l’aria? Cosa c’è oltre il cielo? Ma l’infinito dove finisce? Tutto inizia da una finestra che si apre, per la prima volta, di notte. È il pretesto per cercare di gettare uno sguardo sul mondo. E allora si cerca di capire, di spiegare questo mondo fin dalla sua nascita, da quando era piccolo tanto da stare in una mano. Si spiega il perché del giorno, della notte, delle stelle, del cielo, dell’acqua, dell’aria, della terra.
Quasi una fiaba, una storia fantastica e al tempo stesso molto reale.

Una grande lavagna luminosa aiuta l’attrice a raccontare questi grandi eventi. Sullo schermo/fondale si formano linee, segni, disegni, immagini, tutte realizzare in contemporanea da una disegnatrice, che sono di aiuto alla spiegazione/ racconto, qualche volta la precedono, qualche volta la rendono poetica. Così l’attrice interagisce in maniera ludica con le immagini bidimensionali proiettate, manipolate a livello narrativo, in un incontro/scontro tra gesto, parola e segno.
Per tutti i bambini che una notte hanno aperto la finestra per guardare il cielo

drammaturgia, testo, allestimento e regia Vania Pucci
luci, scelte musicali e collaborazione all’allestimento Lucio Diana
tecnico luci e audio Roberto Bonfanti
con Vania Pucci, Adriana Zamboni

ETÀ CONSIGLIATA 3-10 anni

Info e prenotazioni:
Adulti e bambini ingresso unico euro 6
Tel. 0832/242000
info@teatrokoreja.it - www.teatrokoreja.it.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Di Roberta Apos, nota hair stylist salentina, ne abbiamo sentito parlare a lungo. Nel corso del tempo stile e professionalità l’hanno...

07 Ottobre 2017 - Salento

Salento - Domenica 8 ottobre tornano i live al Gianna Rock Cafè di Veglie (via Fratelli Bandiera), con la band Figli di Rock 'n' Roll. Nel corso della...

08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner