Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 18 agosto 2017 - Ore 22:20

La luna, la notte e la musica per la 4^ tappa di "Lampa!"

La luna, la notte e la musica per la 4^ tappa di "Lampa!"

Botrugno - Sarà la luce la principale protagonista della quarta tappa di Lampa!, in programma domenica 16 marzo a Botrugno (Le). La suggestiva chiesetta di “Santo Solomo” (sulla Botrugno-Sanarica) ospiterà infatti il nuovo appuntamento con la rassegna che festeggia l’olio extravergine Terre dei Paduli, prodotto grazie al recupero degli ulivi abbandonati del Parco dei Paduli.

L’intero complesso sarà illuminato all’esterno senza ricorso all’energia elettrica, grazie all’uso delle lampade a olio lampante Ottocento, che rientra nel packaging ideato per promuovere le attività e la filosofia del parco, con un’istallazione eterea ed ecologica, che renderà omaggio alla luna piena, abbattendo l’inquinamento luminoso.

La serata inizierà alle ore 19 con le prove aperte del Coro dei Paduli, il progetto “Bona Sorte”, ideato da Enza Pagliara, incentrato sullo scambio tra generazioni e il recupero della memoria orale di questa grande area rurale, che vede coinvolti anche i membri del Coro De La Regina Paza e il coro del “Circolo delle Donne” di San Cassiano. Nella sacralità di questo antico luogo di culto sarà poi la volta di “Lunaria”, dialogo tra le immagini del videomaker Mattia Soranzo, gli esperti di videomapping 3D InSynchLab e la musica del virtuoso del violoncello Redi Hasa.

Una suggestiva istallazione musicale che sarà il clou della serata, insieme alla degustazione dell’olio extravergine Terre dei Paduli accompagnato dalla “massa”, il piatto tipico legato alla tradizione di San Giuseppe che sarà servita insieme ai ceci neri di Muro Leccese (preparazione a cura del laboratorio del gusto).

Cos'è Lampa!
Dall'abbandono degli alberi secolari alla produzione di olio d'oliva di alta qualità, passando per la scoperta di luoghi e persone. È questo l'obiettivo di Lampa!, evento nato all'interno di “Abitare i Paduli” progetto neorurale promosso dal Laboratorio Urbano Bollenti Spiriti delle Terre di Mezzo.
Attraverso l’adozione di uliveti secolari abbandonati, circa 450 piante tra “celline” e “oglialore”, si è avviato un modello di produzione di olio di alta qualità, presentato al pubblico in una serie di appuntamenti itineranti nell’area interessata dal progetto. L’obiettivo è costruire un processo ecosostenibile di produzione pubblica dell’olio d’oliva, dando a questo prodotto così profondamente identitario per il luogo, nuove prospettive culturali ed economiche. A coordinare il progetto è il Lua, Laboratorio Urbano Aperto, insieme a cinque associazioni locali, sostenuto dalla Regione Puglia - Assessorato alle Politiche Giovanili e dai Comuni delle Terre di Mezzo. La rassegna rientra nel progetto Gap, la città come galleria d’arte partecipata, finanziato da Fondazione con il Sud.

Cos'è Gap
Il progetto Gap è un esteso laboratorio territoriale di sperimentazione e contaminazione dei linguaggi contemporanei dell’arte nel dialogo con il tessuto sociale e geografico di confine e si realizza attraverso il coinvolgimento della comunità come risorsa necessaria per la progettazione e creazione di servizi e sistemi fruibili da parte di persone con esigenze, abilità, culture e bisogni diversificati. I laboratori si concretizzano attraverso diverse azioni di riqualificazione del territorio e di risposta alla scarsa valorizzazione dei luoghi di aggregazione informale, in particolare degli spazi all’aperto. Gap è realizzato con il sostegno della Fondazione Con Il Sud Progetti Speciali e Innovativi 2010 e con il contributo della Regione Puglia.

http://gapgapgap.tumblr.com
https://www.facebook.com/progettogap
www.parcopaduli.it

Nasce la prima linea di T-Shirt artigianali La prima linea di t-shirt  “Abitare i Paduli”, dipinte una ad una dai curatori del progetto, faranno il loro debutto nel corso del quarto appuntamento di Lampa!, l’evento itinerante di degustazione dell’olio extravergine “Terre dei Paduli”, prodotto da oliveti abbandonati adottati nel Parco dei Paduli, che farà tappa a Botrugno, presso la chiesa di Santo Solomo (S.P. Botrugno - Sanarica), domenica 16 marzo, alle ore 19.00.
La linea di t-shirt, la prima di una serie di produzioni creative mirate a raccontare il processo di valorizzazione dell’area del Parco dei Paduli (circa 6.000 ettari di oliveti secolari che interessano la programmazione urbanistica di 10 comuni dell’entroterra salentino) è stata realizzata a Grottaglie, presso “Cromie”, lo studio dove Angelo Milano, creativo pugliese e anima del F.A.M.E. - il festival internazionale che ha ospitato a Grottaglie alcuni tra i più importanti nomi a livello mondiale di Street Art - realizza la propria linea di abbigliamento “Roba di Sangue”, famosa soprattutto per i tessuti su cui sono impresse a mano le fantasie delle maioliche tradizionali.  
La consulenza di Angelo Milano è stata fondamentale nella realizzazione manuale della linea “Abitare i Paduli”, che ha come elemento centrale la pianta dell’olivo, elemento primario del Parco, fulcro della riflessione che sta interessando l’intero processo di valorizzazione dell’area, punto di partenza per la sperimentazione di nuove pratiche agricole e di prospettive economiche e sociali.
Le t-shirt, in edizione limitata, realizzate con la tecnica della serigrafia a mano, rappresentano un ulteriore tassello che sta portando, grazie a fenomeni dal basso, all’auto-costruzione dell’idea di Parco Agricolo Multifunzionale dei Paduli e portano con sé tutta la carica innovativa dell’intero progetto che, coordinato dall’associazione LUA, finanziato dal programma regionale Bollenti Spiriti, si sviluppa grazie alla sinergia di 5 diverse associazioni di 5 comuni dell’ “Unione delle Terre di Mezzo”.  
Ogni singolo capo è caratterizzato da una propria specifica unicità, in cui l’errore è contemplato come valore aggiunto della produzione artigianale rispetto a quella in serie e diventa elemento di originalità e di personalizzazione della maglietta, firma inconsapevole delle mani appassionate che l’hanno realizzata.

Info: abitareipaduli.it
340 0541676“Abitare i Paduli”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner