Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 23 ottobre 2017 - Ore 13:49

Tobia Lamare & The Sellers alla Masseria Ospitale

Tobia Lamare & The Sellers alla Masseria Ospitale

Lecce - Venerdì 7 marzo la band salentina in concerto alla Masseria Ospitale di Lecce. Il viaggio di 54songs approda alla sesta settimana con il brano Stormy Days

Prosegue il tour della band salentina Tobia Lamare & the Sellers: venerdì 7 marzo (ore 21.30 - info 3485463001) data salentina presso la Masseria Ospitale sulla Lecce/Torre Chianca nell'ambito della rassegna a cura di Andrea Rizzo che ospiterà, tra gli altri, Zibba, Stefano Giaccone, Pino Marino, Marco Notari, Unòrsominòre.

La band nasce in Salento vive e cresce in una campagna che non è bagnata dal Mar Mediterraneo, ma confina con il Mississipi e il Tennessee. Nella Masseria Lobello Tobia Lamare coltiva la terra, i suoi affetti, scrive e registra le sue canzoni. Un luogo che è casa, ma anche sala prove, teatro, spazio d’arte e residenze. È qui che prendono forma i due album The Party (2010) e Are You Ready For The Freaks? (2012), entrambi pubblicati alla Lobello Records. Il video del loro brano “My Stormy Days”, realizzato da Marco Coppola, ha vinto il premio comemiglior videoclip al Festival zero trenta di Ferrara, mentre “Rimbaud”, traccia strumentale del disco, è stata scelta dallo scrittore Alessandro Rimassa (autore di "Generazione mille euro") per i booktrailer del suo nuovo romanzo “Berlino sono io” (Sonzogno). “Are you ready for the Freaks?” è un album fatto di grandi spazi, di pomeriggi assolati e di serate trascorse intorno a un camino. Le ambientazioni più country della prima prova lasciano però spazio a un immaginario che attinge al passato punk/rock di Tobia si spinge dalla campagna fino al mare incontrando la cultura surf e la sua musica.

Dal 27 gennaio inoltre Tobia Lamare ha iniziato una nuova avventura musicale, nel quale è accompagnato molto spesso dai Selelrs, che si chiama 54songs: ogni lunedì per 54 settimane Tobia sta pubblicando una sua nuova canzone inedita sul suo blog www.54songs.com. Sono canzoni registrate a casa, in studio, su cassetta, su anstro, in digitale, in tutti i modi. Sono canzoni che parlano di onde, amore, amicizia, difficoltà, di vita, di viaggi. Sono un diario di 54 settimane di una vita normale, forse un po’ stramba, ma piena di musica. E durante queste 54 settimane Tobia continua il suo tour che lo ha portato in giro con i Sellers per Italia, Irlanda, Inghilterra, Spagna in Ungheria allo Sziget festival 2013. Il brano della sesta settimana è Stormy Days.

"Componevo questa canzone mentre registravo la base di “My Stormy Days” per il primo album dei Sellers", sottolinea Tobia. "Ho usato bene o male lo stesso testo per entrambi i pezzi. A differenza del brano registrato con i Sellers, questa è una ballad. Il testo è stato scritto in un momento in cui la situazione politica era veramente uno schifo: Berlusconi era al suo top, in formissima, e iniziava anche una sottile e nascosta repressione che ci colpiva giorno per giorno. Mi dispiace dire che dopo diversi cambiamenti la sensazione di vomito verso tutto quello che riguarda la vita politica in Italia è sempre la stessa. È una questione di italianità. È qualcosa di ancestrale, qualcosa che ci appartiene, qualcosa che è dentro il nostro DNA. Fottere e sempre fottere. I politici sono persone e non sono diversi da noi. Questa perdita di valori che ritroviamo nel nostro parlamento viene alimentata ogni giorno con piccoli gesti quotidiani che hanno il “fottere” come base per questa antica ricetta del male. Mi sembra di vivere in un’assemblea d’istituto perenne. Una di quelle cose che non sono mai servite a un cazzo perché nessuno se ne fregava un cazzo. Perché nessuno se ne frega un cazzo del bene comune. Se qualcosa è di tutti allora può essere distrutta perché in fondo non è mia. Non c’è amore, spesso sento solo odio. Non ci sono buoni sentimenti. Si può lottare con i buoni sentimenti, si può anche fare una guerra con i buoni sentimenti. Convincere la gente a dare un bacio è molto più difficile che convincerla a gridare –vaffanculo!".

Tobia Lamare, trentottenne musicista leccese, è padre di una bellissima bambina e marito felice. Tobia ha una piccola etichetta indipendente (Lobello records) e dal 1994 fa girare i dischi e suona live in Italia e in Europa (e qualche volta anche oltre oceano). Ha inciso diversi album e lavorato molto spesso con la scrittura di colonne sonore per il teatro ed improbabili cortometraggi. Ha sonorizzato anche mostre d’arte e installazioni, ha avuto la fortuna di dividere il palco con artisti importanti, di mettere dischi in club londinesi e festival sperduti nei boschi della Francia del Sud, di suonare a Nashville negli Stati Uniti per agricoltori ubriachi, di continuare a produrre un party (El Sabatone) che da circa dieci anni ogni estate sulla stessa spiaggia del litorale adriatico ospita migliaia di persone che vengono per ballare e centinaia di ospiti (da Steven Brown dei Tuxedo Moon a SnowBoy, dalle "rockstar" locali a folk singer girovaghi). Da due anni è in tour per l’Europa con Singing on water, un articolato progetto tra musica e surf ideato da Tobia Lamare e da Surfinsalento.it. Nel corso di questo tour la band Tobia Lamare and The Sellers sarà accompagnata, infatti, da surfer e un videomaker alla scoperta delle “scene” musicali e delle comunità surfistiche di molte regioni d’Italia e di molti paesi europei.

Info
www.54songs.com
www.lobellorecords.com


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
22 Ottobre 2017 - Nardò

Nardò - Nuovi imperdibili appuntamenti con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 27 ottobre il gruppo si...

08 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Di Roberta Apos, nota hair stylist salentina, ne abbiamo sentito parlare a lungo. Nel corso del tempo stile e professionalità l’hanno...

07 Ottobre 2017 - Salento

Salento - Domenica 8 ottobre tornano i live al Gianna Rock Cafè di Veglie (via Fratelli Bandiera), con la band Figli di Rock 'n' Roll. Nel corso della...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner