Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 21 giugno 2018 - Ore 16:01

Uochi Toki, il meglio del rap sperimentale al Dopolavoro

Uochi Toki, il meglio del rap sperimentale al Dopolavoro

Brindisi - Appuntamento con l’hip hop per giovedì 13 febbraio al Dopolavoro di Brindisi (ingresso libero – info 3407727328). Protagonisti della serata sono i Uochi Toki, considerati tra i massimi rappresentanti della controcultura urbana, duo dallo stile pungente e dissacratore che riversa in musica le piaghe più bieche della realtà.
A salire sul palco del live club brindisino sono Matteo “Napo” Palma e Riccardo “Rico” Gamondi, artisti che da Alessandria hanno girato i locali più underground dello stivale inondando il pubblico di testi torrenziali, ritmi serrati e alchimie elettroniche.
Apre il concerto Capase, duo “free-brutal-spiritual” di Taranto che evoca mondi paralleli attraverso il fascino dell'improvvisazione. Al suono di batteria, chitarra e tastiere modificate, i Capase lasciano il segno, un solco negli angoli più imprevedibili della psiche.

Il live dei Uochi Toki firmato Dopolavoro passa in rassegna brani vecchi e nuovi, passeggiando in una storia artistica che affonda radici molto più lunghe di quelle che le date raccontano. Dal primo “Vocapatch” del 2003, con i suoi trentuno pezzi sperimentali e minimali, passando per l’omonimo “Uochi Toki” che segue la strada del precedente, il duo porta sul palco i brani più classici e meno hardcore di “Laze Biose”. La mitragliata di suoni e parole continua con “La chiave del 20”, primo album sotto etichetta discografica (Wallace Records), un concept imbastito sulle vicende di una serata in discoteca, e ancora con i più recenti “La tempesta di dischi”, “Libro Audio”, “Cuore amore errore disintegrazione” e il penultimo “Idioti”.

Traslando in musica la prosa di un possibile romanzo sperimentale dai toni abissali, i Uochi Toki restituiscono una delle tante immagini della realtà sovrapponendo l’elettronica d’avanguardia al personale “flusso di coscienza”, rigurgitando senza filtri il senso di deriva che aleggia sull’uomo contemporaneo. Da quando nel 2002 decidono di mettersi a lavoro, i Uochi Toki hanno dato alle stampe otto dischi di cui l’ultimo, “Macchina da Guerra”, autoprodotto e pubblicato solo in vinile, è stato consacrato dalla critica di settore come un lavoro di piena maturità artistica.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
20 Aprile 2018 - Lecce

Lecce - Ultima giornata dell’evento “Oltre la paura, arte e cultura della prevenzione” firmata Andos onlus Lecce, oggi 20 aprile alle ...

19 Febbraio 2018 - Lecce

Lecce - Presentata questa mattina a Lecce la conferenza stampa di BTM, una delle principali manifestazioni del Sud Italia che raccoglie intorno a se...

20 Gennaio 2018 - Lecce

Lecce - Il 22 febbraio si accenderanno i riflettori su uno dei gioielli storici culturali leccesi d’eccellenza, l’ex convento degli Agostiniani,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner