Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 23:19

L'Archimandrita Arsenio alla processione di S. Antonio

L'Archimandrita Arsenio alla processione di S. Antonio

Novoli - L'Archimandrita Arsenio, rettore delle parrocchie di Brindisi e Lecce e Vicario Episcopale per l'Arcidiocesi Ortodossa del Patriarcato di Costantinopoli parteciperà alla processione con le reliquie di S. Antonio il Grande Monaco che si venerano nel santuario di Novoli, in provincia di Lecce.

La Comunità Ortodossa rappresentata dall'Archimandrita ha accolto di buon grado l'invito rivoltole dal parroco del santuario cattolico novolese, don Giuseppe Spedicato. La venerazione di un grande Padre del deserto e di un così importante santo testimonia, ancor oggi, la fede e la devozione del popolo del Salento e della Puglia, devozione ancora intrisa dei caratteri storici e culturali risalenti al periodo costantinopolitano.

A Novoli in particolare, la devozione verso il grande anacoreta d'Egitto assume le forme più ricche per via della grande partecipazione dei pellegrini provenienti dall'intera regione e per l'allestimento di un imponente falò che brucia per giorni in onore del santo Taumaturgo. La grande storia della presenza di Costantinopoli nel Salento e la devozione verso i santi d'Oriente è testimoniata dalla presenza alla processione di Novoli anche della delegazione della città di Oria, in provincia di Brindisi, con cui Novoli è gemellata, che custodisce le reliquie dell'altro grande Padre del deserto san Barsanufio di Gaza e che condurrà l'icona, appositamente
realizzata per l'evento dei santi Antonio e Barsanufio.

La processione in onore di Sant'Antonio il Grande nel pomeriggio del 16 gennaio 2014 a Novoli sarà motivo anche per mettere sotto l'intercessione di due grandi santi anacoreti le menti degli uomini di Chiesa, alla vigilia della Settimana di Preghiera per l'Unità dei Cristiani e nel 50° anniversario dello storico incontro tra S.S. Atenagora Patriarca di Costantinopoli e S.S Paolo VI Papa di Roma Antica. Che sant' Antonio il
Grande, la Theotokos di Costantinopoli, protettori della città di Novoli, e san Barsanufio di Gaza
veglino sempre sulla fede e sulle sorti della Puglia e della Chiesa che in essa dimora.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner