Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 17 agosto 2017 - Ore 21:22

A Natale alla scoperta delle tradizioni produttive salentine

A Natale alla scoperta delle tradizioni produttive salentine

Tricase - Entra nel vivo il circolo virtuoso delle visite d’impresa organizzate dall’associazione Neopatt, vincitrice del bando “Principi Attivi 2012” della regione Puglia. Il progetto, volto a gettare le basi per una nuova consapevolezza e orgoglio meridionale incentrate sulla secolare produzione artigianale aprirà le porte di imprese e botteghe, svelando i segreti che si celano dietro le vetrine di imprenditori e artigiani che hanno scelto di preservare e tramandare ai posteri l’antica tradizione targata MADE IN SUD.
Al grido del bodiniano “Tu non conosci il sud!”, il Natale di Neopatt si tinge di importanti iniziative: tre visite di impresa gratuite pregne di tradizioni, cultura, e ricordi della produttività del Salento che fu, ma che ancora insiste nel voler far ascoltare la propria voce.

Le danze avranno inizio venerdì 27 Dicembre, alle ore 16:30 presso “Ceramiche artistiche Ferrari” di Lucugnano di Tricase, un’azienda che da anni unisce l’utile al dilettevole nella produzione di oggetti unici, irripetibili, dotati quindi di un’anima che si fa carico dell’esperienza e della dedizione delle mani che lavorano la materia prima, che le danno forma, colore e consistenza. Un richiamo alla tradizionale oggettistica domestica salentina e alla sua vivace routine nel preparare e consumare i cibi. “… i ricordi … una proprietà tanto indistruttibile quanto sacra. Le forme cambieranno ma il culto resterà.”


Il 30 Dicembre, sempre alle ore 16:30, sarà la volta dell’artigiano Adolfo Cazzato di Specchia, fiscolaio da 4 generazioni … dal 1890 nel segno della tradizione.” Un’ esperienza consolidata negli anni e gelosamente custodita tra la pareti domestiche della famiglia Cazzato, che ha saputo unire tradizione e innovazione nella realizzazione di un prodotto associato per antonomasia alla produzione olearia, che per secoli ha alimentato l’economia salentina, nonché le lampade delle strade e le piazze di mezza Europa: i fisculi. Ma non di soli fisculi vive Cazzato, ma anche di diaframmi filtranti oleari e vinicoli, realizzati con fibre naturali e materiali sintetici (testati per la conservazione e lavorazione di prodotti alimentari); della nobile arte dell’impaglia-sedie; di cesti e tappeti in filati di cocco; tende, borse e gadget in corda.


Gran finale per il 3 Gennaio, alle ore 12:00 presso il forno a legna “Le Futuse” di Lucugnano (Le), nato nel 2012 ma nel totale rispetto della tradizione, per tramandare sapori e saperi di una volta. La famiglia Rosafio ha rinunciato completamente all’utilizzo di macchinari, si sporca quotidianamente le mani di autenticità e farina secondo standard di quantità e qualità dettati dalla totale abnegazione verso il senso di artigianalità “…con la mani in pasta, nel solco della tradizione”.
Un modo nuovo per toccare con mano un passato che ci appartiene e che si concretizza tutti i giorni. Volti come tanti, mani come poche, un sapere unico, una passione contagiosa. Vieni a conoscere te stesso, vieni a conoscere il SUD!
Per informazioni e prenotazioni si può contattare l’associazione NeoPatt ai contatti:
Cell.: 324 7796550
Email: info@tunonconosciilsud.it
Sito Web: www.tunonconosciilsud.it


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner