Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 18 agosto 2017 - Ore 07:12

Aldo De Jaco, parole e poesia come speranza

Aldo De Jaco, parole e poesia come speranza

Maglie - L'Associazione ARCI Maglie-Biblioteca di Sarajevo ricorda, nel decimo anniversario della scomparsa, la figura dello scrittore Aldo De Jaco, nato a Maglie il 23 gennaio 1923 e morto a Roma il 13 novembre 2003. Proficua fu la collaborazione che si instaurò tra l'associazione e l'autore, in più occasioni, negli ultimi due anni di vita, tra cui ricordiamo la presentazione del penultimo libro “Lungo viaggio di ritorno” e la pubblicazione di suoi articoli sulla testata BIBLIOTECA DI SARAJEVO. Aldo De Jaco ebbe un ruolo di primo piano nel panorama intellettuale italiano sapendo coniugare passione politica e approfondimento culturale. L'attività politica lo portò per ben due volte in carcere sia in Italia che in Grecia. Ricoprì importanti ruoli dirigenziali nel PCI, fu segretario generale del Sindacato Nazionale Scrittori per poi fondare nel 1998 insieme ad altri l'Unione Nazionale Scrittori, di cui fu a lungo presidente. Notevole la produzione letteraria tra il 1946 e il 2003 in cui approfondii temi come l'eccidio de La Storta, la questione meridionale, il brigantaggio meridionale post-unitario, le quattro giornate di Napoli e la Resistenza italiana nel sud. Le sue opere sono state tradotte in numerose lingue ed hanno ispirato molte produzioni cinematografiche, teatrali e musicali.

L'Associazione ARCI Maglie-Biblioteca di Sarajevo vuole tenere vivo il ricordo di una figura la cui città natale sembra aver dimenticato. Con l'appuntamento del prossimo 13 dicembre ARCI-Biblioteca di Sarajevo ripropone una lettura dell'opera di Aldo De Jaco per ricordare degnamente lo studioso divulgandone il pensiero, al fine di far rivivere gli ideali che lo ispirarono nella sua azione politica antifascista, sindacale e letteraria. A questo scopo, infatti, sono stati invitati il Prof. Lucio Giannone dell'Università del Salento, il Prof. Nicola Bottiglieri dell'Università di Cassino che collaborò con Aldo come traduttore in un'inchiesta in Nicaragua ed il Dott. Francesco Dimo che si è laureato con una tesi proprio sui reportage curati da De Jaco. Annamaria Mangia curerà la lettura di brani dello scrittore-giornalista-poeta magliese e Paola Cillo modererà i lavori. L'appuntamento, dal titolo “ALDO DE JACO parole e poesia come speranza”, è per venerdì 13 dicembre 2013 alle ore 19,00 presso la sala della Libreria Universal a Maglie in via Ospedale, 28.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner