Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 25 novembre 2017 - Ore 01:13

Il Teatro fuori dal Teatro. Nuove forme di sviluppo del settore in Puglia

Il Teatro fuori dal Teatro. Nuove forme di sviluppo del settore in Puglia

Lecce - Il Laboratorio, finanziato e promosso dalla Regione Puglia a da ARTI, Agenzia Regionale per la Tecnologia e l'Innovazione, è un'occasione per fornire, attraverso un ciclo di incontri e grazie all'apporto di grandi esperti italiani, nuovi strumenti per fare impresa col teatro a Lecce, nel Salento e in Puglia.

Riteniamo obiettivo necessario per il settore teatro esprimersi attraverso una politica di sviluppo intersettoriale con un approccio moderno che lo valorizzi in ambiti nuovi (musei, luoghi di pregio culturale/storico, manifestazioni, convention, formazione aziendale, pacchetti turistici, etc) e per il raggiungimento dello stesso, il ldb intende portare la testimonianza di professionisti di successo e la presentazione di buone pratiche, poiché il settore teatro pugliese è in continuo fermento e vanta enormi talenti, ma opportunità ancora poco sfruttate.

I beneficiari del laboratorio sono gli operatori del teatro a partire dai professionisti iscritti all'Albo Regionale dello Spettacolo - Settore Teatro; i membri del Distretto Produttivo Puglia Creativa (settore teatro), le associazioni, le cooperative, le aziende; le compagnie professionistiche e amatoriali che mirano a una moderna auto-gestione; i singoli professionisti o appassionati; chi vuole creare un'impresa teatrale.
In relazione al valore sociale, educativo ed economico del teatro (seguendo la strada già intrapresa dai paesi stranieri) le imprese teatrali pugliesi dovranno sempre più: a) allargare la propria mission, non limitandosi ad offrire un prodotto/servizio (la rappresentazione) bensì un'esperienza culturale ed emotiva; b) diffondere lo spettacolo in luoghi e forme nuove (deaccessioning), tramite strategie d'integrazione con i nuovi media; c) considerare le performing arts dispositivi di attivazione/coinvolgimento comunitari, tarando l'offerta sui bisogni espressi dalla comunità (valorizzazione del territorio, salute, antichi mestieri, etc.); d) fidelizzare nuovi spettatori attraverso analisi e studi per conoscere il pubblico, essendo l'utenza in costante evoluzione; e) reperire fonti finanziarie tramite fundraising, bandi, etc; f) creare reti di collaborazioni intersettoriali, privilegiando gli stakeholder del settore turismo, tramite servizi specifici (visite guidate con incursioni teatrali, etc.).

Per partecipare gratuitamente al Laboratorio è necessario iscriversi inviando una email a info@improvvisart.com con i propri dati. E' possibile iscriversi anche ad una sola giornata oppure ad uno specifico modulo. Per info è possibile contattare i numeri 347.8502529 328.7686080.
Fase esecutiva. Si realizzeranno tre giornate dei laboratori partecipativi attraverso un ciclo di incontri con esperti del settore. Il metodo didattico utilizzato sarà un approccio concertativo partecipato che consiste nella analisi dei bisogni dei beneficiari partecipanti e nella negoziazione dei possibili punti di vista (rappresentazioni) che daranno vita alle attività espressive e ai seminari tematici.
La modalità di presentazione prevede lezioni frontali, presentazione di casi di studio da parte di testimoni privilegiati, blended learning, finalizzato al commissionamento da parte degli stackholder locali coinvolti nel ldb di un servizio progettato dai partecipanti al laboratorio.

Interactive stages e project work
28 novembre_PRIMA GIORNATA: Apertura dei lavori e saluti dell'assessore alla Cultura, Spettacolo e Turismo del Comune di Lecce Avv. Luigi Coclite e del Direttore dei Cantieri Teatrali Koreja Franco Ungaro
• MACROTEMA: ARTI PERFORMATIVE E COMUNITY CARE (teatro sociale e di comunità, mappatura dei bisogni,modelli e sistemi organizzativi, valutazione delle ricadute formative)
dalle ore 9 alle ore 13 (project work)
con Ezio Del Gottardo (Lecce) e Salvatore Patera (Lecce)
dalle 15 alle 19 (interactive stages - seminari didattici)
con Franco Ungaro (Lecce) e Antonio Damasco (Torino)
interverranno Prof. Salvatore Colazzo (Lecce) e Prof.Ada Manfreda (Lecce)
Chiusura dei lavori della prima giornata e saluti dall'Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Lecce Alessandro Delli Noci
29 novembre_SECONDA GIORNATA: Saluti da parte della Dott.ssa Stefania Mandurino, Responsabile Progetti Fesr, Qualificazione e Valorizzazione Offerta Turistica Territoriale PUGLIAPROMOZIONE REGIONE PUGLIA e di Arch. Nicola Elia, Direttore del MUST - Museo Storico di Lecce
• MACROTEMA: ORGANIZZAZIONE E COMUNICAZIONE DI UN EVENTO TEATRALE; EDUTAIMENT e STORYTELLING
dalle ore 9 alle ore 13 (interactive stages)
con Carla Guido (Lecce) e Ileana Sapone (Bari)
dalle 15 alle 19 (project work - seminari didattici)
con Renato Preziuso (Chianciano Terme - SI) e Andrea Scibilla (Venezia)
30 novembre_ TERZA GIORNATA:
• MACROTEMA: QUESTION TIME SUL TEATRO IN PUGLIA; TEATRO IN AZIENDA
dalle ore 9 alle ore 13 (question time)
con Carmelo Grassi (Bari) e Luigi Ferrari (Milano)
dalle 15 alle 19 (interactive stages - teatro d'azienda)
con Davide Barbato (Torino)

L'iniziativa intende: sostenere lo sviluppo imprenditoriale attraverso un processo di consapevolezza e accrescimento di conoscenze, capacità e competenze dei partecipanti, con il fine di creare progetti in autonomia per lo sviluppo economico personale e del settore; - offrire un contributo alla crescita del settore teatro, che, destrutturandosi rispetto al luogo classico di produzione/fruizione, si aprirebbe alla creazione di nuove forme di servizi/prodotti in forte connessione con il territorio; il tutto inserendosi all'interno di un ecosistema regionale favorevole alla creatività, all'imprenditorialità e all'innovazione; - sperimentare forme di apprendimento collaborativo e tra pari per rafforzare le competenze dei giovani che stanno realizzando o intendono realizzare un'esperienza imprenditoriale nel settore teatrale; - consentire ai giovani pugliesi di imparare insieme a fare impresa nel teatro secondo principi di sostenibilità economica, ambientale e sociale attraverso percorsi di orientamento creati ad hoc e percorsi formativi facilitanti la messa in comune di competenze ed esperienze pregresse; - proporre casi esemplari (buone prassi) di successo, replicabili sul territorio; - acquisire competenze direttamente spendibili nel contesto territoriale di riferimento.
Per partecipare al Laboratorio è necessario inviare un' email a info@improvvisart.com lasciando i propri dati. Per qualsiasi informazione è possibile contattare i numeri 347.8502529 328.7686080.
Elenco dei relatori e calendario
Docenti, performers, esperti del settore, suddivisi per giorni di intervento

Giovedì 28 novembre
Franco Ungaro (Teatro sociale)
Direttore Artistico del Teatro stabile Koreja, Lavora su metodologie e strumenti teatrali con fasce sociali deboli, casi d'eccellenza italiani nell'ambito del teatro educativo e sociale (esperienze nelle carceri, con i rom, nei quartieri periferici delle città).
Antonio Damasco (Teatro di comunità) Torino
Direttore della Rete Italiana di Cultura Popolare, dirige il progetto "Teatro della Comunita" che stimola la partecipazione attiva dei cittadini per una cultura responsabile.
Salvatore Colazzo (Arti performative e community care) Lecce
Preside della Facoltà di Scienze della Formazione, Scienze Politiche e Sociali dell'Università del Salento. Insegna Progettazione e valutazione d'intervento formativo, Teatro d'Animazione. Tra gli scritti: Arti performative e community care (Franco Angeli, Milano).
Ada Manfreda (Mappatura dei bisogni del territorio)
Formatrice e ricercatrice su mappatura dei bisogni, metodo narrativo per l'intervento formativo e sociale, empowerment comunitario. Docente universitaria e dottore di ricerca in "Scienze della mente e delle relazioni umane" presso l'Università del Salento.
Ezio Del Gottardo (Modelli e sistemi organizzativi)
Professore a contratto di Educazione degli adulti presso Universita del Salento e Università della Valle d'Aosta. Ambito di competenza e la progettazione di interventi formativi nel sociale.
Salvatore Patera (Valutazione e delle ricadute formative)
Sociologo. Professore presso l'Universita del Salento, si occupa di metodologie attive, valutazione partecipata, pedagogia di comunita. Cultore della materia in Docimologia. Darà un contributo su modelli, strumenti, tecniche per facilitare/monitorare processi di progettazione/valutazione partecipata.

Venerdì 29 novembre
Carla Guido (Direzione artistica del teatro) Roma- Lecce
Attrice, nella sua carriera interpreta ruoli brillanti e ruoli drammatici. Il suo talento e la sua professionalità le hanno permesso di cimentarsi in diversi ruoli nel panorama dello spettacolo, dalla recitazione al canto, dal teatro al cinema, alla fiction, partecipando a manifestazioni ed eventi in qualità di conduttrice; non ultimo, il piacere di trasmettere la propria esperienza e il proprio sapere ai più giovani come docente presso varie scuole di teatro in Italia.
Ha lavorato con vari artisti, tra cui Nando Gazzolo, Carlo Croccolo, Paola Pitagora, Dario Oppido, Massimo Wertmüller, Riccardo Garrone, Katia Ricciarelli. È stata dialogue kotch per il film Mine vaganti di Ferzan Ozpetek. Dal 2006 è Direttore artistico della Stagione di prosa del Teatro Paisiello di Lecce.
Lucia Ileana Sapone (Comunicazione di un evento teatrale) BARI
Riceve il Premio come Miglior Ufficio Stampa dell'anno 2008 dal Consiglio nazionale dell'Ordine dei giornalisti e dalla FNSI, nel settore cultura e spettacoli. Ha curato la campagna informativa del lancio del Super audio Cd di Salvatore Accardo e della Fonè per il Teatro Pubblico e il Comune di Brindisi, l'inaugurazione del Teatro Verdi di Brindisi, del Teatro Piccinni di Bari, "I Teatri possibili" di Eugenio Barba, il progetto "Goldoni, da Strehler a Ronconi" con il Piccolo Teatro di Milano, l'Università di Bari, il Comune di Bari; La giornata della Puglia al Grinzane Cavour Festival di Torino, Il premio dell'Accoglienza a Lecce (Teatro Politeama) Onu-Regione Puglia, la sezione teatro del Festival Negroamaro, l'ufficio stampa del Festival Musica Mundi di Grottaglie 2004 con spettacoli di Franco Battiato, Carlos Nunez, l'Orchestra di Piazza Vittorio. Ha coordinato l'Ufficio Stampa di: Equal Vivo di Spettacolo, Biennale dei Giovani artisti dell'Europa e del Mediterraneo, Teatri abitati Residenze teatrali in Puglia (con il Ministero dello Sviluppo Economico), Puglia Night Parade (con la Regione Puglia, Assessorato al Turismo), Puglia Show Time, Premio letterario Città di Bari (anche come conduttrice insieme a Dario Vergassola dic 2010), coordinatrice progetti Fesr teatro e Danza 207_2013. Attualmente è Responsabile Ufficio Stampa del Teatro Pubblico Pugliese.
Renato Preziuso (Edutainment) Chianciano Terme - Siena
Esperto in allestimento e regia di spettacoli di Edutainment, formula che usa lo spettacolo come linguaggio per far dialogare pubblico, storia e beni culturali.
Andrea Scibilia (Edutainment e folklore) Venezia
Sceneggiatore e direttore artistico di eventi culturali. Nel 2005 lavora a Tōkyo come consulente presso la casa editrice D-Visual, azienda del Dynamic Group di Go Nagai, il padre di Mazinga, Goldrake e altri personaggi di fumetti e animazione.
Tornato in Italia, nel 2006 organizza a Triora la prima edizione di "Autunnonero", Festival di Folklore e Cultura Horror, destinato a diventare una grande manifestazione internazionale. Di li a poco nasce l'associazione culturale omonima, con l'obiettivo di promuovere la cultura horror e fantastica e i suoi legami con il folklore, ovvero la memoria della tradizione, le leggende, gli usi e i costumi. Attualmente si divide tra studio, scrittura e organizzazione di eventi.

Sabato 30 novembre
Luigi "Andy" Ferrari (Teatro d'azienda) Milano
Diplomato alla Scuola d'Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, e uno dei massimi esperti
italiani di teatro d'azienda e team building. Socio fondatore di ACT (Action Comunication Theatre)
e docente di 4Change, azienda specializzata in coaching e team building.
Carmelo Grassi (Presidente Teatro Pubblico Pugliese) Bari
Grassi, al quarto mandato da Presidente, ha portato il Teatro Pubblico Pugliese a risultati straordinari, riconosciuti nazionalmente, favorendo la crescita e lo sviluppo delle attivita teatrali e
di nuove dinamiche e sinergie virtuose nelle politiche di promozione del pubblico e della diffusione
dello spettacolo di qualita. Nell'arco di trent'anni di attività ha organizzato centinaia di eventi e manifestazioni cinematografiche, teatrali e culturali di livello nazionale ed internazionale.
Consulente dell'ETI (Ente Teatrale Italiano) e dell'AGIS (Associazione Generale Italiana Spettacolo), ha ricevuto numerosi incarichi istituzionali.
Grazie alla sua diretta esperienza professionale ha tenuto una serie di lezioni in corsi di formazione professionale ed universitari.
Davide Barbato (Cuochi Volanti - Teatro e Cucina) Torino
Nel 2007 è fondatore dell'Associazione CuochiLab assieme a Roberta Cavallo, e nel 2008 dell'impresa di cucina a domicilio Cuochivolanti s.n.c., per la quale ottiene diversi riconoscimenti tra cui un premio per l'imprenditoria giovanile della Provincia di Torino.
Per l'Associazione CuochiLab cura la regia di diverse performances e spettacoli dedicati al cibo, tra cui "happy Meals" (progetto vincitore del bando per il sostegno alle nuove produzioni del Sistema Teatro Torino e Provincia), "Kitchen Kabarett", "Cooking Times", "L'ultima cena di Leonardo", "Cucinasonora" e il fotoromanzo "Tempesta di Pasta".
Nel 2010 è ideatore di "Play with Food - La scena del cibo", primo festival di arti visive e performative interamente dedicato al cibo, condividendone la direzione artistica con Chiara Cardea.

Chi siamo
La Cooperativa Improvvisart nasce nel 2009 vincendo il bando della Regione Puglia "Principi Attivi - Giovani Idee per una Puglia Migliore" con il progetto "Prima Scuola di Improvvisazione Teatrale pugliese" e si occupa di progettazione, organizzazione e realizzazione di eventi in ambito artistico e culturale, curando con professionalità la produzione di progetti di qualità.
L'ambito d'azione è inerente al mondo dell'arte e della cultura e, partendo dal teatro, le attività della Cooperativa curano di esse l'aspetto progettuale, organizzativo ed esecutivo.
Improvvisart opera in quattro macro settori:
• Spettacoli e Smart Entertainment: creazione, organizzazione e gestione di eventi artistici e culturali; direzione artistica di rassegne, festival e corsi; produzione dei format originali "Cena con Delitto", "Notte con Delitto", "Improgames" e delle manifestazioni "Improvviva! - Rassegna Nazionale di Improvvisazione Teatrale", "Improfestival Salento - Festival Nazionale di Teatro e Improvvisazione", "Un Viaggio nel Tempo - Visita/Spettacolo del Museo Ferroviario di Puglia con incursioni teatrali in abiti d'epoca"
• Improvvisazione Teatrale: unica sede pugliese della Scuola Nazionale di improvvisazione Teatrale (S.N.I.T.) e gestione esclusiva degli spettacoli per la Puglia
• Formazione: attività di team building indoor e outdoor per aziende, enti, privati e pubbliche amministrazioni attraverso le performing arts
• Comunicazione: progettazione e realizzazione di campagne pubblicitarie, servizio ufficio stampa, promozione convenzionale e non convenzionale.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
23 Novembre 2017 - Copertino

Copertino - La tredicesima edizione del “Campionato Interregionale di Danze Sportive e Artistiche” vedrà tra i protagonisti i numerosi...

16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner