Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 22 novembre 2017 - Ore 17:51

"Il Cibo della Taranta" sbarca a Eataly dal 12 al 17 novembre

"Il Cibo della Taranta" sbarca a Eataly dal 12 al 17 novembre

Salento - Il Cibo della Taranta sbarca a Eataly Bari. Dal 12 al 17 novembre, 20 produttori del Salento faranno gustare gratuitamente oltre 100 prodotti, dalle 10 alle 24 nel tempio del gusto.
Entra così nel vivo il progetto di partenariato tra Eataly, Fondazione La Notte della Taranta e Camera di Commercio di Lecce.
I produttori avranno la possibilità di utilizzare i laboratori messi a disposizione da Eataly e vendere la selezione agroalimentare ai clienti che per una settimana apprezzeranno il valore enogastronomico del Salento.
Responsabilità, sostenibilità e condivisione sono le parole chiave del progetto che porterà nel mondo il volto e la storia di tanti produttori che costituiscono il meglio dell’enogastronomia salentina. Musica e cibo insieme per un viaggio che a Bari segna la sua prima tappa.
Il 14 novembre, all’interno della settimana dedicata al Salento, in programma il concerto dell’Orchestra Popolare “La Notte della Taranta”.
Saranno la voce di Anna Cinzia Villani, i tamburelli di Carlo “Canaglia” De Pascali e Piero Balsamo, la fisarmonica di Roberto Gemma e la danza di Laura Boccadamo a trasformare il centro Eataly di Bari che guarda a Levante in una piazza che fa festa con i suoni, i colori e i sapori del Salento.
Fantasia e memoria per avviare un dialogo che consenta di raccontare nei centri Eataly del mondo non solo la musica e la danza della tradizione popolare salentina ma anche la biodiversità.

Nella settimana tutta salentina, lo “chef concertatore” Antonio Bufi preparerà nel Ristorantino del Pesce di Eataly il piatto creato nella prima edizione de “Il Cibo della Taranta” a Melpignano: POLPO.FICODINDIA (il polpo lascia la pignata e punto da fico d’India balla!).

E’ un progetto, quello tra Eataly e La Fondazione La Notte della Taranta, che nasce dall’incontro di storie che hanno percorso parallelamente binari di rispetto per tradizione, storia e cultura di comunità-spiega Francesco Farinetti, amministratore delegato di Eataly-storie che saranno narrate mettendo insieme musica e cibo nelle nostre stazioni del gusto, spazio di innumerevoli nuovi incontri.
Abbiamo messo insieme storie e valori dei nostri produttori-aggiunge Massimo Manera, Presidente della Fondazione La Notte della Taranta-convinti che la partnership con l’azienda Farinetti sia un’opportunità di crescita irripetibile, basti pensare che il centro Eataly di New York è il quinto luogo più visitato dopo il MoMA.
Dopo l’incontro che abbiamo promosso a Melpignano tra i produttori e l’A.D. Farinetti per Alfredo Prete Presidente della Camera di Commercio di Lecce, la tappa di Bari è fondamentale per individuare nuovi e importanti traguardi per i prodotti salentini che non sono presenti nella catena internazionale di Eataly.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner