Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 10:33

Gli Xanti Yaca compiono vent’anni, festa di compleanno a Nardò

Gli Xanti Yaca compiono vent’anni, festa di compleanno a Nardò

Nardò - Gli XANTI YACA compiono vent’anni e la ricorrenza non poteva passare inosservata. Domenica 10 novembre, infatti, il Salento della musica popolare e di tradizione, dei suoni della world music e delle melodie mediterranee, si ritroverà a Nardò per festeggiare uno dei gruppi più importanti della scena meridionale degli ultimi anni. Si tratterà di un vero e proprio happening, una mobilitazione di musicisti così imponente che forse non si è mai vista in provincia di Lecce.

L’atteso appuntamento con I soli, i mari… i 20!, il compleanno degli Xanti Yaca, è a La Saletta, il parco culturale giovanile di via Volta n. 126 a Nardò (Lecce), alle ore 20:00. A quasi 20 anni dalla storica data d’esordio - il 21 novembre 1993 alla Biblioteca Caracciolo di Lecce, con un concerto alla presenza del Console Generale delle Filippine - Diego De Razza (violino, percussioni, voce), Raoul De Razza (chitarre), Giuseppe Tarantino (voce), Marco Tuma (fiati) e Alfredo Ronzino (basso acustico) hanno voluto “festeggiarsi” per ritrovare gli Xanti Yaca e per ritrovare tutti coloro che li hanno accompagnati e sostenuti in questo lungo viaggio. Anche se la loro esperienza musicale può considerarsi (forse) conclusa, il traguardo dei vent’anni meritava di essere goduto con questa serata all’insegna soprattutto della buona musica.

Aprirà il concerto-evento il gruppo musicale tunisino Oriensi (oriental jazz), composto da Mohamed Salah Sabbagh (oud), Mehdi Tfifha (violino), Anis Gouissem (piano), Myryam Kaboudi e Lobna Gasmi, a cui seguirà l’attesa breve esibizione degli Xanti Yaca. Quindi una jam session un po’ particolare a cui hanno assicurato il loro contributo, tra gli altri, musicisti, artisti, giornalisti, scrittori e vecchi amici degli Xanti Yaca, come Petrameridie, Carlo “Canaglia” De Pascali, Max Però, Daniele Durante, Giancarlo Paglialunga, Lucio Meleleo, Enza Pagliara, Franck Quaranta, Parole Nuove (Stefano Manca), Raffaella Aprile, Andrea Baccassino, Livio Romano, Mike Minerva, Nico Berardi, Francesco Corvaglia, Gianluca Longo, Gino L. Di Mitri, Emanuele Licci, Marcello Tarricone, Mino De Santis, Danilo Scorrano, Piero Rapanà, Ovidio Venturoso, Anna Cinzia Villani, Stefania Filograna, Giuseppe Marsina, Alessio Borgia, Gianluca Milanese, Sorelle Gaballo, Emanuela Gabrieli, Angela Fracella, Gloriana Quarta, Matteo De Benedittis, Giulio Bianco e Ariacorte Compagnia Popolare. Ma come in ogni festa che si rispetti, non si escludono sorprese dell’ultimo minuto. Molti di questi ospiti suoneranno, altri porteranno il loro ricordo, il loro saluto e il loro pensiero sugli Xanti Yaca. L’ingresso è libero, ma lo strumento è obbligatorio. Insomma, una serata in cui si mangia, si beve, (soprattutto) si suona e ci si potrà emozionare con la proiezione di video e foto dei 20 anni del gruppo.

Vent'anni fa, appunto, in una sera d'agosto, davanti ad una birra, sul lungomare di Gallipoli, mentre Giuseppe e Diego parlavano di “puddhasce” e di musica, di sangue misto e di culture generali, di antichi dialetti e di un paese sprofondato nella noia da risvegliare e far rinascere, nasceva l'idea Xanti Yaca. Il nome, i compagni di viaggio, il gruppo, vennero di lì a poco. E poi, le riunioni, le prove, le nottate alcoliche passate insieme a “ragionare” e a lasciar venir fuori idee e progetti. In pochi mesi sarebbe partito il viaggio, verso Sud. A cercare la terra, i colori, i profumi, i sapori, i suoni da cui, forse, venivano tutti loro. Poi, cominciò la storia, che evidentemente non è ancora finita…

Comu lu tabbaccu 'ndi chiamamu, Xanti Yaca. Punto e a capo?

L’iniziativa (che ha il patrocinio degli assessorati alla Cultura e al Turismo del Comune di Nardò e che fa parte delle attività della Stazione ICS) rientra nel progetto “Multicultura e dialogo tra i popoli”, a cura di Chiara Renzo e Rosa Vaglio, e in “Ri-Gener-Azioni Urbane”, finanziato dalla Regione Puglia Assessorato alle Politiche Giovanili e Cittadinanza Sociale nell'ambito del Programma per le Politiche Giovanili “Bollenti Spiriti - sostegno alla gestione di spazi pubblici per la creatività giovanile”. 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner