Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 18 ottobre 2017 - Ore 09:35

"Giovani e donazione, scelta di vita", venerdì il convegno

"Giovani e donazione, scelta di vita", venerdì il convegno

Lecce - Venerdì 8 novembre, alle ore 19.45, nella Biblioteca Frati Minori, in via Imperatore Adriano 19, si svolgerà il convegno dal titolo “Giovani e donazione, scelta di vita: scenari futuri e nuove sfide”, organizzato dalla Fratres di Lecce con il patrocinio del Comune di Lecce.

Sarà l’occasione per lanciare un appello alla, soprattutto ai giovani, a donare il sangue, vista la carenza che si registra in questo momento e le nebulose prospettive per il futuro. “I dati – conferma il vicesindaco con delega ai Servizi Sociali, Carmen Tessitore sono sconfortanti. E’ necessario rimarcare non soltanto il diritto di ricevere sangue, ma anche e soprattutto il dovere di donarlo”. Se a ciò si aggiunge che a partire dal 2014 le donazioni non potranno essere più effettuate nelle parrocchie e nelle sedi dei gruppi di volontariato disseminate sull’intero territorio salentino ma soltanto nei Centri di trasfusione (a Lecce, all’ospedale Fazzi, a Campi Salentina, Galatina, Martano e Gaggiano del Capo) è del tutto evidente che diventerà sempre più difficile riuscire a sensibilizzare l’opinione pubblica su questo aspetto.

Sono soprattutto le comunità parrocchiali – assicura Carmen Tessitore - ad accogliere i donatori. Così facendo rischiano di disgregarsi. Tuttavia, è fondamentale continuare a coltivare la cultura del dono”.

Un messaggio indirizzato in particolare ai più giovani visto che - come sottolinea il presidente del gruppo Fratres Sant’Antonio Fulgenzio, Ernesto Ciminiello – “dai 18 ai 30 anni di età sono pochissimi i donatori di sangue”.

Per questo – sottolinea l’assessore alle Politiche Giovanili, Alessandro Delli Nocidobbiamo spronare i giovani in tutti i modi. E’ necessario evitare che si consumi questo distacco generazionale”

L’emergenza, d’altronde, esiste. I numeri parlano chiaro: 1800 pazienti al giorno sono costretti a fare una trasfusione di sangue. E il rischio è che queste cifre possano peggiorare a causa del costante invecchiamento della popolazione. “Ma – avverte Ciminiello – trovare un rimedio a questo problema non può essere solo una responsabilità del volontariato”. 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Di Roberta Apos, nota hair stylist salentina, ne abbiamo sentito parlare a lungo. Nel corso del tempo stile e professionalità l’hanno...

07 Ottobre 2017 - Salento

Salento - Domenica 8 ottobre tornano i live al Gianna Rock Cafè di Veglie (via Fratelli Bandiera), con la band Figli di Rock 'n' Roll. Nel corso della...

08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner