Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 22 novembre 2017 - Ore 21:28

Oltre 100 quintali di farina per la sesta edizione di "Pane in piazza"

Oltre 100 quintali di farina per la sesta edizione di "Pane in piazza"

Lecce - Oltre cento quintali di farina utilizzati per produrre pane, dolci e altri prodotti da forno tipici, decine di fornai mobilitati a preparare e distribuire queste delizie, migliaia di persone accorse a degustare

Si conferma un successo la sesta edizione di “Pane in piazza”, laboratorio del pane e dei prodotti da forno tipici salentini promosso da Confartigianato Imprese Lecce, Associazione Panificatori Salentini e Associazione Pasticcieri Salentini e organizzato da Eventi Marketing & Communication con il patrocinio di Camera di Commercio di Lecce, Città di Lecce e Provincia di Lecce.
Per quattro giornate, dal 30 ottobre fino al 3 novembre, la manifestazione ha richiamato oltre 40mila visitatori che si sono riversati in piazza Sant’Oronzo a Lecce attirati dal profumo del pane caldo e dei dolci tipici appena sfornati. Tanti i turisti, italiani e stranieri, affascinati dalla lavorazione in diretta del pane e dei prodotti da forno tipici dell’arte bianca salentina, impastati e serviti caldi e fragranti fino a notte fonda.
Grande è la soddisfazione del presidente di Confartigianato Imprese Lecce, Carlo Bentivenga: “Anche quest’anno – commenta – abbiamo vinto una sfida importante, quella di portare promuovere il consumo del pane fresco appena sfornato, fondamento di una sana e genuina alimentazione, in antitesi con quello industriale, precotto o surgelato; avvicinare i giovani al mestiere dei panificatori, svelando loro le grandi opportunità di crescita (e di guadagno) che offre il settore; fare della solidarietà destinando parte del ricavato all’associazione Bip Bip onlus e a Telethon”.

Per la produzione, sono stati consumati oltre 100 quintali di farina, trasformata in pane, panini, rustici, pucce, pizze farcite e tanto altro: più di 2mila le teglie di focaccia sfornate e una quantità “incalcolabile” di “pizzi” e rustici. Gettonatissima anche la pasticceria tipica a marchio “Dolce in Salento”, proposta grazie alla collaborazione dell’Associazione pasticceri salentini: sono stati consumati circa 4 quintali di pasta frolla per produrre più di 7mila pasticciotti.

Panificatori e pasticceri hanno alternato preparazioni e dimostrazioni, offrendo a grandi e piccoli tante prelibatezze “rigorosamente realizzate con ingredienti naturali”. Particolarmente importante è risultata la collaborazione con l’istituto alberghiero “Columella” di Lecce, i cui allievi hanno affiancato i panettieri per tutta la durata dell’evento.

Molto apprezzati, infine, l’organizzazione e l’originale allestimento a cura di Eventi Marketing & Communication: un’area-laboratorio di 400 metri quadri pensata come un’antica masseria salentina, tra volte a stella, archi e i colori caldi e luminosi della pietra leccese.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner