Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 18 giugno 2018 - Ore 17:35

Al via il 31 ottobre un corso intensivo sulla tecnica dell’acquerello

Al via il 31 ottobre un corso intensivo sulla tecnica dell’acquerello

Lecce - Giovedì 31 ottobre, al Must di Lecce, prende il via Dipingere ad acquerello, un corso intensivo per adulti sulla tecnica dell’acquerello. L’iniziativa è coordinata dall’associazione LedA.

Il corso tenuto dall’arteterapeuta e pittrice, Amelia Sielo si rivolge ad adulti, insegnanti, operatori culturali, appassionati d’arte e a chi si approccia per la prima volta a questa raffinatissima tecnica, già in uso presso gli Egizi.

Le lezioni sono finalizzate all’acquisizione di alcune tecniche base dell’acquerello, a partire da sperimentazioni semplici come la stesura per velature successive, all’uso di fondini alla tecnica umido su umido, alle campiture.

I partecipanti, pur eseguendo tutti i medesimi esercizi, saranno incoraggiati ad esprimere la propria personalità, poiché ciascuno ha un modo unico e proprio di stendere il colore o di usare il pennello. Saranno inoltre incoraggiati il dialogo ed il confronto attraverso l’analisi dei lavori fatti, delle difficoltà incontrate, delle emozioni vissute.

La caratteristica principale di un buon acquerello è l’estrema “leggerezza” rappresentativa, la delicatezza dei colori, l’effetto di freschezza e la sua immediatezza espressiva: dal Rinascimento in poi l’acquerello diventa infatti una tecnica fondamentale per gli studi preparatori dei grandi maestri e delle loro grandi opere. Ma l’acquerello non veniva usato solo in arte: in mancanza della fotografia molti studiosi lo utilizzavano per le riproduzioni botaniche o scientifiche. Tra i pittori più importanti che hanno utilizzato questa tecnica si annoverano Albrecht Dürer, che lo usava per eseguire studi sulla natura e per i paesaggi, Pisanello per i suoi studi di animali e Pinturicchio per gli studi di guerrieri. Dal Seicento in poi, trovando come punto di partenza l’Olanda, questa tecnica si diffonde in tutta Europa e negli Stati Uniti, diventando la tecnica preferita da molti pittori nei secoli a venire. Tra gli artisti di epoche più recenti non possiamo non citare Cézanne, Gauguin, Manet, Picasso, Paul Klee Edward Hopper che hanno utilizzato l’acquerello per alcuni dei loro capolavori.

Insegnante: Amelia Sielo, decoratrice, pittrice, psicologa e areterapeuta, da anni si occupa di decorazione murale, trompe l’oeil, acquerello, illustrazione. Co-fondatrice del centro d’arte Palazzo Marini, dal 1997 organizza corsi d’arte per adulti e bambini. Dal 2004 unisce alle sue conoscenze tecniche e artistiche a quelle psicologiche nell’esercizio dell’arteterapia rivolta a chi persegue l’obbiettivo di un equilibrio psico-fisico o nella cura di forme di disagio specifico.

Programma del corso: 1) Presentazione dei materiali (acquerelli, carte e cartoncini, pennelli, altri strumenti); 2) tecniche preparatorie: mescolanza dei pigmenti, velature, campiture umido su umido; 3) pittura dal vero, tecnica del paesaggio, pittura espressiva. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato.

Il corso si terrà ogni giovedì, dalle 16.30 alle 18.30. Il corso inizierà il 31 ottobre e terminerà 19 dicembre.

Info:

MUST- Museo Storico Città di Lecce/ via degli Ammirati, 11- 73100 Lecce

www.mustlecce.it; www.ledalaboratori.it; didattica@mustlecce.it;393 8438170


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
20 Aprile 2018 - Lecce

Lecce - Ultima giornata dell’evento “Oltre la paura, arte e cultura della prevenzione” firmata Andos onlus Lecce, oggi 20 aprile alle ...

19 Febbraio 2018 - Lecce

Lecce - Presentata questa mattina a Lecce la conferenza stampa di BTM, una delle principali manifestazioni del Sud Italia che raccoglie intorno a se...

20 Gennaio 2018 - Lecce

Lecce - Il 22 febbraio si accenderanno i riflettori su uno dei gioielli storici culturali leccesi d’eccellenza, l’ex convento degli Agostiniani,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner