Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 22 giugno 2018 - Ore 03:26

Il giornalista Vincenzo Varagona presenta il libro "Il medico della SARS"

Il giornalista Vincenzo Varagona presenta il libro "Il medico della SARS"

Lecce - Vincenzo Varagona, giornalista RAI e autore del libro “Il medico della SARS. Carlo Urbani raccontato da quanto lo hanno conosciuto”, arriva in Puglia per due incontri organizzati dalle librerie Paoline di Lecce e Taranto.

Il primo incontro si svolgerà a Lecce, il 30 settembre alle ore 18, presso la Sala polifunzionale di piazza Sant'Oronzo; il secondo a Taranto, il 1° ottobre alle ore 18.30, presso la Sala della Parrocchia SS. Crocifisso di Via De Cesare, 37, e vedrà anche l’intervento di Mario Balzanelli, Direttore del Sistema 118 di Taranto e Segretario nazionale della Società Italiana dei sistemi 118.

“Questo premio è per l’idea di salute e dignità che rap­presentiamo, è un impegno a restare vicini alle vittime, tutelandone i diritti. (…) Vorremmo che oggi vi sentiste tutti un po’ Nobel per la Pace, per averci permesso l’indipendenza e l’ingerenza negli affari di Paesi dove la vita umana non vale niente”. Sono le parole che Carlo Urbani pronunciò nel 1999 alla consegna del Premio Nobel a nome di Medici senza frontiere, di cui era, in quel tempo, presidente italiano.

Sono passati dieci anni dalla scomparsa del medico di Ca­stelplanio, morto a Bangkok il 29 marzo del 2003 dopo avere contratto la SARS, sindrome che aveva scoperto e contribuito a rendere inoffen­siva. Carlo, prima medico di base nel suo paese, poi infettivologo negli ospedali di Ancona e Macerata, sin da giovane ha alternato questi impegni con viaggi e missioni all’estero, accettando ruoli di responsabilità in Medici Sen­za Frontiere, di cui è stato presidente per l’Italia, e in seguito nell’Organizzazione Mon­diale della Sanità, per cui lavorava, in Vietnam, quando, a 47 anni, è morto.

Arricchito dalla presentazione della moglie e dalla prefazione di Kostas Moschochoritis, direttore generale di Medici senza frontiere Italia, il volume di Vincenzo Varagona raccoglie decine di testimonianze, di familiari, amici, medici, dirigenti, funzionari, diplomatici, molti dei quali parlano per la prima volta, raccontan­do un Carlo Urbani spesso diverso da quello finora conosciuto. Storie, aned­doti che tentano di superare un’agiografia in questi casi inevitabile, per of­frire le tracce di un’esperienza capace di destare, ancora, entusiasmi e speranze. Non a caso il volume si conclude con un capitolo dedicato all’AICU, l’Associazione Italiana Carlo Urbani, che da dieci annisi propone di continuare l’opera iniziata da Carlo perseguendo una serie di obiettivi di solidarietà sociale nei Paesi in via di sviluppo.

Vincenzo Varagona è nato a Lecco nel 1960. Giornalista dal 1982, collabora con Avvenire e Famiglia Cristiana. Dal 1987 lavora nella redazione Tgr Rai Marche. Ha realizzato reportage nei Balcani in guerra (Croazia 1993, Kossovo 2001), in Medio Oriente (2006) e in Africa (1995, 2004, 2009). Nel 2010 la Fondazione Green Accord gli assegna a Pistoia il Premio giornalistico «Sentinella del creato», per i temi affrontati nel reportage dall’Etiopia. Con Paoline ha pubblicato Pollicino nel bosco dei media. Come educare i bambini a un uso corretto dei mezzi di comunicazione (2007) e Abba Marcello. Viaggio nel cuore dell'Africa missionaria (2011).


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
20 Aprile 2018 - Lecce

Lecce - Ultima giornata dell’evento “Oltre la paura, arte e cultura della prevenzione” firmata Andos onlus Lecce, oggi 20 aprile alle ...

19 Febbraio 2018 - Lecce

Lecce - Presentata questa mattina a Lecce la conferenza stampa di BTM, una delle principali manifestazioni del Sud Italia che raccoglie intorno a se...

20 Gennaio 2018 - Lecce

Lecce - Il 22 febbraio si accenderanno i riflettori su uno dei gioielli storici culturali leccesi d’eccellenza, l’ex convento degli Agostiniani,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner