Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 19 agosto 2017 - Ore 17:09

Festival dell'innovazione: Affluenza record nell'ultima giornata

Festival dell'innovazione: Affluenza record nell'ultima giornata

Italia - Affluenza record nell’ ultima giornata della terza edizione del Festival dell’Innovazione a Bari (iniziativa a  cura dell’Assessorato allo Sviluppo Economico-Area Politiche per lo Sviluppo Economico, il Lavoro, l’Innovazione della Regione Puglia e dell’ARTI).

PREMIAZIONE APULIA INNOVATION CONTEST

“Prima ci si appassionava allo studio perché portava nell’immediato un posto di lavoro. Adesso purtroppo non è più così. Per questo la passione per la ricerca è oggi ancora più profonda e motivata”. Così l’assessore regionale al Diritto allo Studio, Alba Sasso, all’Apulia Innovation Contest, gara tra foto e video di studenti delle scuole superiori e giovani under 25. A vincere i due tablet offerti dal Centro Laser, l’Ites di Bisceglie e l’istituto Comprensivo di Racale, reciprocamente impegnati su un tg di presentazione della scuola e su un progetto di promozione dei prodotti agroalimentari che lega la scuola salentina ed una scuola dell’Amazzonia peruviana.  Alla giuria del contest, moderato da Enrica Simonetti, giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno, hanno partecipato anche Maria Pia Veronico dell’Ufficio Scolastico Regionale, Dario De Blasiis del Centro Laser e Annamaria Monterisi dell’ARTI.

PROGETTO ILO - L’innovazione non si fa da soli. Evento finale del progetto ILO nell’Aula Magna dell’Ateneo barese. Stefano Marastoni, dell’ARTI ha presentato una panoramica delle fasi dell’intervento cominciato nel 2007 e co-finanziato dall’Unione Europea per 6 milioni di euro. Obiettivo: dotare gli Atenei pugliesi di strumenti e risorse stabili per il trasferimento di conoscenza e valorizzazione dei risultati della ricerca, anche in collaborazione con CNR ed Enea. “Il risultato è stato il consolidamento dei 39 spin-off già esistenti e la creazione di altri 27 con l’individuazione di ulteriori 235 start up innovative potenziali”. Il 20% delle imprese sviluppatesi grazie agli interventi regionali opera nella green economy e la stima nel medio-lungo periodo è il consolidamento delle realtà esistenti e la nascita di ulteriori 300 nuove attività.

La seconda parte della mattina ha ospitato la tavola rotonda  “Le prospettive del raccordo tra Ricerca e Industria in Puglia" con l’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Loredana Capone, il presidente ARTI, Eva Milella, e quello del Cnr, Luigi Nicolais. “Il dialogo tra fabbisogno imprenditoriale e proposte è fondamentale – sottolinea Nicolais - perché il progetto conduca a risultati soddisfacenti, ma è necessario che sia supportato dall’elemento comune dell’umiltà. Come CNR su scala nazionale abbiamo attivato 39 spin-off e con il nostro modello tutte queste aziende hanno superato la crisi, anzi: non ne sono state minimamente sfiorate”.                     

L’assessore Capone ha sostenuto che “per far emergere e vendere i propri prodotti occorre una qualità e una capacità di innovazione superiore. Un impegno che sfida anche il sistema universitario perché l’interesse pubblico deve essere quello di migliorare la vita dei cittadini; farlo utilizzando tecnologie nuove, rispettando l’ambiente e costruire una cultura dell’innovazione, credo sia un dovere”.

“In sei anni di intervento – ha dichiarato la presidente dell’ARTI Eva Milella – abbiamo creato una rete efficiente tra gli uffici di trasferimento tecnologico delle Università e degli enti pubblici di ricerca pugliesi  che oggi è in grado di sostenersi autonomamente. Il ruolo dell’ARTI sarà quello di accompagnare le future attività di questa rete”.

Ultimo giorno anche per gli eventi del progetto NO-BLE IDEAS.

In mattina si è tenuto il seminario sulle opportunità di finanziamento dell’innovazione in ambito agroalimentare introdotto dal vicepresidente della CCIAA di Bari Pino Riccardi e con la partecipazione di Andrea Vernaleone vicedirettore di Puglia Sviluppo e Luigi Scamarcio del Servizio Agricoltura della Regione Puglia. Nel pomeriggio si è tenuto l’incontro tra giovani innovatori e imprenditori maturi nell’agroalimentare. Tra le aziende presenti anche Alce nero, Libera Terra Puglia, Valle Fiorita e la Mucci Giovanni.

MAKER ZONE

Tre giorni di eventi sperimentali e trasversali alle generazioni per condividere conoscenza. Il progetto “Maker Zone” inverte il tradizionale percorso di trasmissione: il punto di partenza non è un corso da seguire ma la domanda di apprendimento.

Laboratori e testimonianze sul tema dell’innovazione: dall’uso di software alla costruzione di un sito web. Le attività, gratuite ed aperte a tutti, sono condivise sulla piattaforma online e, quindi, accessibili anche a chi non ha potuto parteciparvi fisicamente.

Un format utilizzabile anche in futuro: basterà unire persone con gli stessi interessi, selezionare un tema da approfondire ed il relatore da invitare. A realizzare l’evento, anche dal punto di vista economico, ci pensa l’ARTI.

Molto apprezzata anche l’attività di mentoring: associazioni ed imprese pugliesi hanno potuto incontrare industriali esperti attraverso un mentore che li aiuterà in fase di start up. Una sorta, dunque, di tutoraggio imprenditoriale.

CITTA’ SMART

Incontrarsi e condividere idee e progetti in un’agorà virtuale creando così i presupposti per “Smart City” facilmente condivisibili aldilà di ogni  barriera spazio-temporale. Se ne è parlato questo pomeriggio nella sala consiliare del Comune di Bari durante il Festival dell’Innovazione all’evento promosso dall’associazione Smart Citizen.

LETTERATURA E INNOVAZIONE

Si sono svolti questa mattina nel Colonnato Interno dell’ex Palazzo delle Poste gli incontri Cheek to cheek tra editori e autori, sfociati nella tavola rotonda Narrazione è partecipazione, con gli interventi di Christian Caliandro, storico dell’arte e scrittore, Giuseppe Creanza (componente commissione Cheek to Cheek- ingegnere; autore di fumetti e libri per ragazzi), Arcangelo Licinio (componente commissione Cheek to Cheek - editore Casa editrice CaratteriMobili, libraio), Giovanna Mollica (componente commissione Cheek to Cheek - editor Casa editrice Laterza), Vito Santacesaria (imprenditore, AI2-Applicazioni di Ingegneria informatica). In corso nel pomeriggio nel Caffè dell’innovazione il Pugilato letterario, reading contest tra giovani scrittori pugliesi, con votazione da parte del pubblico. Sul ring virtuale si sfidano otto autori tra i quali il pubblico eleggerà il vincitore.

ECCL European Creative Cluster Lab - Un laboratorio creativo per valorizzare la figura dei manager dei distretti dell’industria creativa e ispirare la collaborazione tra discipline diverse ed Information and Communication Technologies. Nasce con questi obiettivi il progetto European Creative Cluster Lab – ECCL, di cui la Regione Puglia è partner attraverso il Servizio Ricerca Industriale ed Innovazione e InnovaPuglia. “È un primo tentativo in Puglia – ha detto Roberto Ricco, presidente del Distretto produttivo Puglia Creativa -  per comprendere quali possono essere i meccanismi che favoriscono la cooperazione non solo tra imprese di settori diversi ma anche tra settori della vita civile. Da un lato le istituzioni, regionali o che gestiscono fondi comunitari, dall’altro i sindacati e le organizzazioni datoriali”.

 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner