Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 25 novembre 2017 - Ore 04:39

Ai Cantieri Koreja va in scena "Soprattutto l'anguria"

Ai Cantieri Koreja va in scena "Soprattutto l'anguria"

Lecce - Sabato 13 aprile (in mostra fino al 27 aprile) ore 18.30 il foyer dei Cantieri Teatrali Koreja e lo spazio espositivo del box progettato da Rune Ricciardelli ospiteranno l'ultimo appuntamento di Senso Plurimo, la rassegna di arti visive dei Cantieri Teatrali Koreja. Senso Plurimo è un percorso eclettico, a cura di Marinilde Giannandrea, dedicato alla giovane arte pugliese e giunto quest'anno alla sua quarta edizione. All'inaugurazione interverranno le critiche Antonella Marino e Valeria Raho.

L'artista che chiude la rassegna di quest'anno è Fabio Santacroce con Tango Down (ingresso libero) un lavoro che riflette sulla condizione instabile e precaria del presente. Autore di installazioni concettuali, Santacroce utilizza frequentemente materiali poveri e di riciclo. Realizza opere ironiche e depistanti che registrano senza compiacimenti o facili estetismi l'inadeguatezza del presente e lo condensano in una soluzione visiva altrettanto intricata, poco rassicurante, che si dà per tracce, sguardi laterali, rovesciamenti senza proporre nessuna soluzione ma lasciando solo domande aperte.

Tango Down è un'istallazione site specific che trasformerà completamente lo spazio espositivo creando un luogo ambiguo, opprimente e nello stesso tempo gioioso. Il titolo è tratto dal gergo militare ed è passato poi ad indicare gli attacchi in rete ai siti web.
Fabio Santacroce interviene dunque in postproduzione su materiale preesistente, talvolta puntando sulla riduzione e la sintesi, altre sull'accumulo: come nell'installazione di grande impatto progettata per il box del teatro, che gioca appunto sull'eccesso di riferimenti ed incroci. La messa in scena di relazioni in apparenza incongrue o ermetiche (in cui confluiscono anche riferimenti alla sfera privata) attiva cosi cortocircuiti visivi e mentali. E introduce scarti di interpretazione nella complessità del nostro mondo , con un esercizio di lettura critica che assume valenza anche "politica". (Antonella Marino)
Nella ricerca artistica di Fabio Santacroce manca del tutto il gusto dell'orpello, della didascalia, del troppo parlato. La sua poetica rifugge da posizioni comode, preferendo agli approdi facili i cortocircuiti della logica e vasti orizzonti d'attesa. Per questo motivo non si interessa affatto alla buona composizione formale, quella che non ammette incursioni ludiche, ma crea nelle sue installazioni affollamenti di oggetti comuni in grado di mettere in collegamento quotidiano e categorie concettuali complesse, come il tempo, lo spazio, le mutazioni del linguaggio, l'io tecnologico, le bolle della new economy, le contraddizioni del presente. (Valeria Raho).

FABIO SANTACROCE Bari, 1980. Lavora sulla natura degli oggetti in installazioni che mettono in relazioni vicende personali con questioni di carattere sociale e politico. Vive e lavora a Bari, ma con una prospettiva europea e internazionale. Tra le mostre più recenti: Custom Imagery, ArtCore Bari, Il lavoro non nobilita l'uomo, Bari; Teoria Liquida, Bari This is it, Bari; Bhart#1, Contemporary Art Festival, Anversa; Ouverture, Museo Pino Pascali, Polignano a Mare (BA); Not Only, Factory Art Gallery, Berlino, Open#4, S.a.L.E., Docks, Venezia.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
23 Novembre 2017 - Copertino

Copertino - La tredicesima edizione del “Campionato Interregionale di Danze Sportive e Artistiche” vedrà tra i protagonisti i numerosi...

16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner